Sei Nazioni: la formazione della Francia per il match con l’Irlanda

Fiducia ai primi 15 uomini che hanno sfidato l’Italia, due soli cambi in panchina

Sei Nazioni 2022: i convocati della Francia per l'inizio del torneo

Sei Nazioni: la formazione della Francia per il match con l’Irlanda (Ph. Sebastiano Pessina)

Il XV della Francia che affronterà questo sabato l’Irlanda a Dublino è lo stesso che Galthiè ha scelto per l’esordio di domenica scorsa con l’Italia.

Il coach francese si affida agli uomini che hanno portato a casa una vittoria, non senza faticare, di fronte ad una squadra azzurra molto combattiva.

Gli unici aggiustamenti apportati dallo staff dei Bleus sono in panchina, dove Thomas Lavault e Nolann Le Garrec non compaiono nella nuova lista gara. Lavault è stato uno dei sei giocatori svincolati mercoledì da Fabien Galthié ed è tornato a La Rochelle.

Viene sostituito dal flanker dello Stade Toulousain François Cros, assente con l’Italia perchè reduce da un infortunio e ancora non pronto per giocare la prima partita del Torneo. Il mediano di riserva Baptiste Couilloud, è stato scelto probabilmente in virtù della sua maggiore esperienza.

In assenza di Maxime Lucu, infortunato alla caviglia da diverse settimane, il giocatore del Lione prende il posto di Nolann Le Garrec con il numero 22. Couilloud aveva anche ha partecipato alla vittoria con il Giappone a novembre, approfittando della squalifica di Antoine Dupont.

Leggi anche, Sei Nazioni: la formazione dell’Irlanda per la supersfida contro la Francia

Sei Nazioni: la formazione della Francia per il match con l’Irlanda

15. Thomas Ramos
14. Damien Penaud
13. Gaël Fickou
12. Yoram Moefana
11. Ethan Dumortier
10. Romain Ntamack
9. Antoine Dupont (cap.)
7. Charles Ollivon
8. Gregory Alldritt
6. Anthony Jelonch
5. Paul Willemse
4. Thibaud Flament
3. Uini Atonio
2. Julian Marchand
1. Cyril Baille

A disposizione
16. Gaëtan Barlot
17. Reda Wardi
18. Sipili Falatea
19. Romain Taofifenua
20. François Cros
21. Sekou Macalou
22. Baptise Couilloud
23. Matthieu Jalibert

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Due Azzurri nel XV ideale del Sei Nazioni 2024

Reso noto il Team of the Championship, dove l'Irlanda la fa da padrona e l'Italia ha più giocatori dell'Inghilterra

item-thumbnail

Scozia: fiducia in Gregor Townsend, nonostante tutto

Il capo allenatore rimane al suo posto, ma la federazione ha fatto intendere di non essere troppo soddisfatta dell'ultimo Sei Nazioni

item-thumbnail

Sei Nazioni femminile: la classifica dopo il secondo turno, balzo dell’Italia

La vittoria in Irlanda rilancia le Azzurre, e non solo nel ranking

item-thumbnail

Sei Nazioni Femminile: la sanzione disciplinare a Sarah Beckett dell’Inghilterra

La giocatrice inglese si era resa protagonista di un intervento scorretto ai danni di Michela Sillari

item-thumbnail

Sei Nazioni: Lorenzo Pani candidato per la miglior meta del Torneo

Tra le quattro marcature in corsa per il titolo di più bella c'è quella dell'Azzurro contro il Galles

item-thumbnail

Sei Nazioni femminile: risultati, classifica e highlights della prima giornata

Le Azzurre reggono finché possono, grande sorpresa tra Galles e Scozia mentre la Francia parte bene