Benetton, Bortolami: “Certe decisioni cambiano le partite. Sono inc…ato, ma orgoglioso dei ragazzi”

Il tecnico biancoverde: “Izekor il mio player of the match, ma tutti hanno fatto una grande partita”

Benetton, Bortolami: "Certe decisioni cambiano le partite. Sono inc...ato, ma orgoglioso dei ragazzi"

Benetton, Bortolami: “Certe decisioni cambiano le partite. Sono inc…ato, ma orgoglioso dei ragazzi” (ph. Benetton Rugby)

“Sono inc…ato”: esordisce così Marco Bortolami in conferenza stampa dopo la sconfitta del Benetton per 30-40 contro Munster, maturata dopo un iniziale vantaggio di 12-0 e un match giocato punto a punto per gran parte del tempo, ma condizionato da alcune decisioni arbitrali.

In particolare, non è andata giù al tecnico biancoverde la meta di Frisch, arrivata dopo un calcio stoppato a Duvenage da un giocatore in fuorigioco: “In una partita così equilibrata le decisioni hanno un peso determinante. Abbiamo preso la meta del 33-23 con un fuorigioco di due metri di un giocatore che si rialza da terra: una cosa che non dovrebbe succedere, abbiamo la tecnologia apposta, è difficile da accettare perché queste cose spostano gli equilibri della partita”.

Guarda anche: URC: gli highlights di Benetton-Munster

Nonostante qualche errore di troppo, Bortolami ha lodato comunque la prestazione dei suoi giocatori: “Sono orgoglioso dei ragazzi e della partita che hanno fatto, potevamo vincerla. Il salto di qualità di questa squadra sta anche nell’essere inc…i dopo una partita così. La stagione però è ancora lunga, ci sono ancora tante partite”.

“Quello che voglio dalla mia squadra è che scenda in campo sempre con questo atteggiamento, che ho visto oggi e nelle ultime sei settimane” continua il tecnico: “A fine stagione poi faremo i conti, ma siamo sulla strada giusta. Le assenze? Quello che conta sono i 15 e i 23 che scendono in campo. Oggi i ragazzi hanno dimostrato di valere tantissimo”.

Leggi anche: URC, il Munster chiude la striscia positiva del Benetton: 30-40 a Monigo

“C’erano dei giocatori che non avevano mai giocato 80 minuti quest’anno, come Favretto o Izekor che per me ha fatto un partitone, è il mio player of the match. Abbiamo ritrovato Duvenage dopo tanto tempo e anche Umaga ha fatto una grandissima partita, come anche Pippo Drago, Lazzaroni, Zanon, ma tutti hanno fatto quello che dovevano fare” conclude Bortolami, che nel finale di conferenza stampa è intervenuto brevemente sulla questione Nemer.

“Penso che sia stato già detto tutto, l’unica cosa che voglio ribadire è che il nostro gruppo è contro qualsiasi forma di discriminazione. È stato commesso un errore ed è stato giudicato e sanzionato dalle persone che avevano la competenza per farlo. Bisogna impegnarsi per far sì che queste cose non accadano mai più, i due ragazzi hanno già voltato pagina”.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Benetton, Niccolò Cannone verso Ulster: “Vogliamo stancarli col nostro rugby veloce”

Il seconda linea biancoverde ha le idee chiare: "Sono grandi e grossi, fondamentali le fasi statiche"

item-thumbnail

Benetton, Scott Scrafton: “Dopo 15 mesi tornare in campo è stato davvero speciale”

Il seconda linea non indossava la maglia biancoverde addirittura dal 31 dicembre 2022

item-thumbnail

URC, Marco Bortolami: “Volevamo cinque punti e ce li siamo presi”

L'Head Coach dei veneti analizza con soddisfazione la vittoria sui Dragons

item-thumbnail

URC: gli highlights di Benetton-Dragons

I Leoni segnano 6 mete, conquistano 5 punti e si mantengono in corsa per i playoff

item-thumbnail

URC: il Benetton Rugby domina, sbaglia e alla fine batte i Dragons

I biancoverdi, sempre in controllo, fanno bottino pieno contro la formazione gallese, comunque autrice di tre mete

item-thumbnail

URC: la preview di Benetton-Dragons

Tanti cambi tra i Leoni, ma l'obiettivo resta lo stesso: fare più punti possibili per conquistare i playoff