Top10: Rovigo OK, Calvisano espugna Reggio Emilia

Sconfitto il Valorugby in casa. Il Viadana raccoglie due punti di bonus

Top10, decima giornata: Tavuyara segna alla bandierina per il Rovigo – ph. Rugby Rovigo Delta

Il girone di ritorno inizia con una sorpresa: al Mirabello di Reggio Emilia il Calvisano batte il Valorugby in rimonta per 13-19 e prova a riaprire il discorso playoff con una prova di grande maturità. Sull’altro campo di giornata il Rovigo domina il Viadana per 40 minuti, poi mette i remi in barca e consente agli avversari di recuperare e portare a casa 2 punti dal Battaglini.

Questa l’estrema sintesi delle due partite del sabato della decima giornata del Top10, la prima del girone di ritorno. Il big match di giornata fra Valorugby e Calvisano è iniziato con la squadra di casa, favorita della vigilia, a spron battuto in attacco e padrona del primo quarto di partita, chiuso 10-0 grazie al piede di Newton e alla bella meta corale finalizzata da Colombo.

Il Calvisano, però, è riuscito lentamente a mettere progressivamente maggiore sabbia negli ingranaggi degli avversari, che hanno iniziato a fare errori e concesso calci di punizione agli avversari. Con tre piazzati Schalk Hugo ha portato i suoi sul 10-9 prima che, all’ora di gioco circa, Vaccari trovasse il varco buono, ben imbeccato dalla chiusa da Palazzani. Il sorpasso diveniva divario con un ulteriore piazzato di Hugo al 72′, che sanciva l’ipoteca sulla partita.

Leggi anche: Zebre, che peccato: Edimburgo vince 24-17 allo scadere

A quattro dal termine Dominguez ha accorciato le distanze per gli emiliani, ma nel finale ai gialloneri è bastato gestire e calciare fuori il pallone per ottenere la vittoria.

A Rovigo i Bersaglieri hanno segnato 4 mete nel solo primo tempo, ergendosi fino ad un 29-7 che li ha illusi che la partita fosse finita già all’intervallo. Credito a Viadana di aver dato tutto nella ripresa per provare a riaprirla, riuscendoci però solo parzialmente: il risultato finale di 32-27 è figlio di due mete ospiti arrivate soltanto negli ultimi 5 minuti, di cui una allo scadere.

I rossoblù sono provvisoriamente in testa alla classifica in attesa delle partite di domani, ma superano il Valorugby nella corsa alle prime quattro posizioni. Il Calvisano è ancora lontano dalla zona playoff, ma con la qualità e la solidità mostrate nella partita di Reggio potrà provare a riaprire i giochi nelle otto gare restanti.

Leggi anche: URC: squillo Benetton, Ulster KO a Monigo 31-29

Top10, decima giornata: i tabellini

Reggio Emilia, Stadio “Mirabello” –  sabato 7 gennaio 2023
Peroni TOP10, X giornata
Valorugby Emilia v Transvecta Calvisano 13-19
Marcatori: p.t. 15’ c.p. Newton (3-0), 20’ m. Colombo tr. Newton (10-0), 24’ c.p. Hugo (10-3). s.t.  42’ c.p. Hugo (10-6), 49’ c.p. Hugo (10-9), 54’ m. Vaccari tr. Hugo (10-16), 72’ c.p. Hugo (10-19), 76’ c.p. Dominguez T. (13-19).
Valorugby Emilia: Lazzarin; Costella, Resino, Bertaccini, Colombo (23’ Schiabel); Newton (61’ Dominguez T.), Violi; Amenta(c), Sbrocco, Tuivaiti (68’ Cenedese); Du Preez (55’ Dell’Acqua), Ortombina; Favre, Luus (50’ Silva), Diaz (72’ Garziera).
All. Manghi
Transvecta Calvisano: Van Zyl; Vaccari, Regonaschi, Massari, Bronzini; Hugo, Palazzani (c); Bernasconi, Grenòn, Wendt (51’ Maurizi); Ortis, Van Vuren; D’Amico (49’ Leso), Marinello (70’ Ceciliani), Brugnara.
AllGuidi
Arb.: Gnecchi (Brescia)
AA1 Boraso (Rovigo), AA2 Palombi (Perugia)
Quarto Uomo: Cusano (Vicenza), TMO: Pennè (Lodi)
Calciatori: Newton (Valorugby Emilia) 2/3  Dominguez T. (Valorugby Emilia) 1/1;  Hugo (Transvecta Calvisano) 5/5
Note: giornata nuvolosa, circa 4°, campo in buone condizioni. Spettatori circa 700 .
Punti conquistati in classifica: Valorugby Emilia   ;  Transvecta Calvisano 4
Player of the Match: Riccardo Brugnara (Transvecta Calvisano)

Rovigo, Stadio “Mario Battaglini” – sabato 7 gennaio 2023
Peroni TOP10, X giornata
FEMI-CZ Rovigo v Rugby Viadana 1970 32-27 (29-7)
Marcatorip.t. 2’ c.p. Montemauri (3-0), 5’ m. Sironi tr. Montmauri (10-0), 14’ m. Tavuyara (15-0), 17’ m. Uncini tr. Van Reenen (22-0), 25’ m. Locatelli tr. Madero (22-7), 33’ m. Diederich Ferrario tr. Montemauri (29-7); s.t. 45’ m. Madero tr. Madero (29-14), 54’ c.p. Madero (29-17), 57’ c.p. Montemauri (32-17), 74’ m. Crea (32-22), 80’ m. Montilla (32-27)
FEMI-CZ Rovigo: Diederich Ferrario (cap.); Lertora, Tavuyara (58’ Uncini), Van Reenen, Bacchetti; Montemauri (10’ Uncini-20’ Montemauri), Chillon (58’ Visentin); Casado Sandri (38’ Pomaro), Cosi (54’Stavile), Sironi; Munro (58’ Lubian), Steolo; Swanepoel, Giulian (49’ Cadorini), Leccioli (58’ Lugato).
all. Lodi
Rugby Viadana 1970: Sauze, Ciardullo, Morosini, Dogliani (15’ Peruzzo), Crea, Madero (58’ Ferrarini), Di Chio, Locatelli (cap) (58’ Schinchirimini), Paolucci, Romanini, Caila (58’ Mannucci), Zottola (48’ Ruiz), Oubiña (56’ Mignucci), Denti Ant. (41’ Montilla), Tejerizo (36’ Fiorentini-41’ Tejerizo- 58’ Fiorentini).
all. Urdaneta
Arb. Manuel Bottino (Roma)
AA1 Alex Frasson (Treviso), AA2 Dante D’Elia (Bari)
Quarto Uomo: Marco Vianello (Treviso)
TMO: Alan Falzone (Padova)
Calciatori: Montemauri (FEMI-CZ Rovigo) 4/5, Van Reenen (FEMI-CZ Rovigo) 1/2 ; Madero (Rugby Viadana 1970) 3/3Ferrarini (Rugby Viadana 1970) 0/2
Cartellini: 25’ cartellino giallo a Swanepoel (FEMI-CZ Rovigo), 33’ cartellino giallo Caila (Rugby Viadana 1970), 36’ cartellino rosso a Swanepoel (FEMI-CZ Rovigo), 42’ cartellino giallo a Lertora (FEMI-CZ Rovigo)
Note: Campo in buone condizioni, circa 10° giornata nuvolosa. Allo Stadio presenti circa 1200 spettatori.
Punti conquistati in classifica: (FEMI-CZ Rovigo) 5, (Rugby Viadana 1970) 2
Player of the Match: Stefano Sironi (FEMI-CZ Rovigo)

Top10, decima giornata: la classifica provvisoria

Classifica: Femi-CZ Rovigo punti 36; Petrarca Rugby 35*; Valorugby Emilia 33; HBS Colorno 32*;Fiamme Oro 27*; Transvecta Calvisano 26; Rugby Viadana 1970 20; Sitav Rugby Lyons 13*; Mogliano Rugby 8*; CUS Torino 6*
*una in meno

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Serie A Elite: i numeri di Viadana e Petrarca

Padova ha segnato 20 mete in più dei mantovani, realizzando 100 punti in più dei gialloneri

30 Maggio 2024 Campionati Italiani / Serie A Elite
item-thumbnail

Serie A Elite, verso la finale: dalla carica di Ciofani alle strategie di Marcato

Viadana ha fame di risultati, il Petrarca studia il piano migliore: come si avvicinano le due squadre al match decisivo del 2 giugno

29 Maggio 2024 Campionati Italiani / Serie A Elite
item-thumbnail

Serie A Elite: è ufficialmente (ri)nata la Lega Rugby

Dopo 15 anni dallo scioglimento della LIRE i Club del massimo campionato danno vita a un nuovo sodalizio

27 Maggio 2024 Campionati Italiani / Serie A Elite
item-thumbnail

Serie A Elite: svelata la quaterna arbitrale che dirigerà la finale

Viadana-Petrarca, il match del 2 giugno che vale lo scudetto

27 Maggio 2024 Campionati Italiani / Serie A Elite
item-thumbnail

Serie A Elite: eletto l’MVP della stagione 2023-2024

Il premio torna a essere vinto da un avanti

27 Maggio 2024 Campionati Italiani / Serie A Elite
item-thumbnail

Serie A Elite: Polla Roux fa il punto su Sperandio e sul mercato di Rovigo

Le trattive sono tante e a breve saranno ufficializzati nuovi giocatori in entrata

27 Maggio 2024 Campionati Italiani / Serie A Elite