Top 14: il Bayonne continua a superare le aspettative

Dopo aver battuto Tolone in casa, i neopromossi sono quinti in classifica, davanti a tante big

bayonne rugby top 14

Bayonne – Aviron Bayonnais

Affrontare il Top 14 da squadra neopromossa è una battaglia durissima. Nelle ultime cinque stagioni, 7 delle 10 compagini che hanno giocato il massimo campionato provenendo dalla ProD2 sono arrivate nelle ultime due posizioni, quelle che comportano la retrocessione diretta per l’ultima in classifica e il barrage contro una potenziale promossa per la penultima.

Tutto questo, a quanto pare, non tange l’Aviron Bayonnais, la squadra della città basca francese di Bayonne, che dopo la promozione della scorsa stagione si trova al quinto posto in classifica generale dopo la prima giornata del girone di ritorno.

Al Jean Dauger, campo di casa, i biancocelesti hanno sconfitto anche il Tolone per 23-18 grazie al piede preciso del solito Camille Lopez, uomo chiave di questo Rinascimento ovale in salsa euskadi.

Leggi anche: Paolo Garbisi esce dopo 23′ per infortunio in Bordeaux-Montpellier

Dopo la promozione, infatti, la dirigenza del club è intervenuta sul mercato in maniera decisa durante l’estate per dotare la propria squadra di una rosa in grado di lottare per la salvezza. Dovendo però fare i conti con un budget limitato (il Bayonne è terzultimo fra le squadre del Top 14, sopra solo Perpignan e Brive), la società ha dovuto muoversi con intelligenza.

Negli acquisti, i baschi hanno puntato sull’esperienza e su giocatori che hanno ancora qualcosa da dare, ma che hanno perso lo status di prime scelte nei loro rispettivi club: da La Rochelle è arrivato il tallonatore argentino Facundo Bosch, 31 anni, e nello stesso ruolo Thomas Acquier dal Brive, 33 anni; dal Castres il terza linea 33enne Mateaki Kafatolu; dai Wasps il pilone 28enne sudafricano Pieter Scholtz. Gli assi pescati dal Bayonne, però, sono stati il 33enne Camille Lopez e il 34enne Maxime Machenaud, in arrivo da Clermont e Racing 92.

Leggi anche: Top 14: Damian Penaud cambia casacca, la prossima stagione sarà a Bordeaux

Già nella stagione precedente il Bayonne si era aggiudicato due giocatori come Uzair Cassiem, terza centro con qualche cap con gli Springbok e già in Europa con gli Scarlets (32 anni), e Yann David, talentuoso e solido centro di Tolosa e Castres con 4 caps per la Francia.

La stella della squadra però è il 22enne Sireli Maqala, acquistato nel 2021, proveniente dal Sevens figiano e già trascinatore nella stagione della promozione. Trequarti in grado di spaziare su più ruoli, ma che si trova a proprio agio soprattutto come numero 13, Maqala si aggira intorno al metro e settanta di altezza ma, oltre ad avere probabilmente il peso specifico del piombo, è molto rapido ed ha una grande padronanza del pallone.

Lo staff è guidato da Gregory Patat, 47enne allenatore alla prima esperienza da head coach nel massimo campionato, ma proveniente dallo staff de La Rochelle, dove ha guidato la formazione espoirs dal 2016 al 2018 e gli avanti della prima squadra fino al 2021. Al suo fianco una vecchia conoscenza del rugby italiano: l’allenatore dei trequarti è Gerard Fraser, apertura del Calvisano campione d’Italia nel 2005 e nel 2008, passato anche da L’Aquila oltre che da Bordeaux, Beziers, Grasse e, per l’appunto, Bayonne in Francia.

Leggi anche: ProD2: com’è andato il girone d’andata

La stagione non è cominciata bene: a Tolone il Bayonne ha subito 40 punti nella prima giornata. Già dalla seconda, però, ha incominciato a mietere vittime eccellenti: fino ad oggi sono cadute al Jean Dauger Racing 92, Bordeaux, La Rochelle, Perpignan, Tolosa, Lione e, come detto, Tolone, con il Clermont che ha invece perso in casa.

Il campo dei baschi è ancora invitto in campionato: solo Pau è stata in grado di non perdere, pareggiando 22-22. Insomma: il Benetton è la sola squadra ad aver vinto a Bayonne in questa stagione.

Con la vittoria di Tolone, l’Aviron Bayonnais è in piena lotta playoff. Ha 14 punti di cuscinetto sulla zona salvezza, ha messo dietro in classifica Montpellier, Tolone, Lione, Clermont e Castres e nel mirino ha La Rochelle e Racing 92, davanti di soli 2 punti (e i parigini sono i prossimi avversari).

Se dovesse riuscire nell’impresa di arrivare tra le prime 6 a fine stagione, il Bayonne sarebbe la prima squadra a passare dalla ProD2 ai playoff dal 2010, anno in cui il Racing 92 di Pierre Berbizier (e Andrea Masi) ci arrivò da neopromossa in Top 14.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Leggi anche la nostra guida alle regole del rugby, per studiare/ripassare o imparare il regolamento ovale e tutte le sue sfaccettature.

onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Jake Polledri potrebbe giocare in Francia dalla prossima stagione

Il flanker azzurro, che ha sempre giocato a Gloucester, potrebbe attraversare la Manica e finire in Top 14

2 Febbraio 2023 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Parisse: “È sicuro, smetto a giugno”

Sciolti i dubbi sull'attività di club, rimane viva la disponibilità dell'ex capitano di competere per l'azzurro

31 Gennaio 2023 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Maxi-squalifica per il capitano di Perpignan dopo la testata a Danty

Mathieu Acebes tornerà in campo direttamente alla fine di marzo, ma la sospensione avrebbe potuto essere ancora più ampia senza alcuni fattori mitigan...

12 Gennaio 2023 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Federico Mori giocherà a Bayonne dalla prossima stagione

Il trequarti italiano ha firmato un contratto triennale che entrerà in vigore dalla prossima estate

6 Gennaio 2023 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Siya Kolisi giocherà in Francia dopo la Coppa del Mondo 2023

Il capitano del Sudafrica ha risolto anticipatamente il contratto con gli Sharks, e passerà al Racing 92

3 Gennaio 2023 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Paolo Garbisi esce dopo 23′ per infortunio in Bordeaux-Montpellier

L'apertura azzurra ha messo male il piede durante un placcaggio, ed è stato costretto ad abbandonare il campo (ma sulle sue gambe)

31 Dicembre 2022 Emisfero Nord / Top 14