Rugby World Cup e Mondiali di calcio: quando il Giappone fa l’impresa

Prima gli Springboks ora la Germania: i nipponici sanno esaltarsi come pochi

Mercato

Rugby World Cup e Mondiali di calcio: quando il Giappone fa l’impresa ph. Sebastiano Pessina

Dal 19 settembre 2015 al 23 novembre 2022, lo sport giapponese ha preso un’ideale macchina del tempo per compiere due imprese titaniche.

Rugby World Cup e Mondiali di calcio: quando il Giappone fa l’impresa

Ormai più di sette anni fa, nella fase a gironi della Rugby World Cup 2015, in Inghilterra, più specificatamente a Brighton, gli uomini all’epoca allenati da Eddie Jones batterono 34-32 il favoritissimo Sudafrica nella prima partita della Pool B, con meta finale – in rimonta – griffata da Karne Hesketh.

Ieri invece i ragazzi di Hajime Moriyasu hanno battuto 2-1, fra l’altro sempre in rimonta, la Germania di capitan Neuer e di altri fortissimi giocatori, come ad esempio Gundogan o Thomas Muller.
A ribaltare le sorti dell’incontro ci hanno pensato le reti di Ritsu Doan e Takuma Asano, con quest’ultimo che è riuscito a realizzare un gol incredibile per tecnica e finalizzazione.

Sui social si è ovviamente scatenato il popolo del web che ci ha tenuto a paragonare in maniera simpatica le due vittorie chiedendosi anche quale fosse quella più incredibile e sbalorditiva.

Nel 2015, va ricordato, che quell’affermazione non consenti al Giappone però di passare il turno alla Rugby World Cup, chissà se in questi Mondiali di calcio 2022 invece, i nipponici riusciranno a posizionarsi almeno al secondo posto del loro girone, che comprende anche l’incredibile Spagna e il Costarica, per accedere agli ottavi di finale.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

European OnRugby Ranking: balzo in avanti del Benetton, Bordeaux entra nella Top 10

I biancoverdi trevigiani salgono ancora dopo la vittoria con i Lions. Le Zebre scendono di una posizione

9 Aprile 2024 Terzo tempo
item-thumbnail

European OnRugby Ranking: il Benetton vince e risale, Northampton si avvicina alla vetta

I biancoverdi risalgono la nostra classifica dopo aver battuto Connacht. Le Zebre pagano la sconfitta coi Dragons

2 Aprile 2024 Terzo tempo
item-thumbnail

Da Ben Curry a Michela Sillari: quando il “crocodile roll” diventa pericoloso

Quello del centro azzurro è solo l'ultimo dei tanti infortuni causati da questa manovra nel breakdown

25 Marzo 2024 Terzo tempo
item-thumbnail

L’Irlanda nell’ultimo Sei Nazioni: una macchina (quasi) perfetta

Le statistiche rivelano che c'è una piccola "falla" su cui Andy Farrell deve fare attenzione, emersa durante i match con Inghilterra e Scozia

20 Marzo 2024 Terzo tempo
item-thumbnail

World Rugby Ranking: l’Italia sale ancora! La classifica aggiornata dopo il Sei Nazioni 2024

Altro grande risultato degli Azzurri, mentre il Galles sprofonda al 10° posto

17 Marzo 2024 Terzo tempo