Warren Gatland sceglie di nuovo i Lions e stavolta si prende Johnny Sexton

Sulla sua rubrica sul Telegraph il tecnico sceglie i migliori dei test match estivi e racconta di riflettere ancora sull’esclusione del 10 irlandese

Iain Henderson si scaglia contro Warren Gatland e sul suo modo di schierare le formazioni

Warren Gatland – ph. Sebastiano Pessina

Nella sua rubrica sul Telegraph, Warren Gatland è tornato a fare il selezionatore dei British & Irish Lions: basandosi sulle prestazioni dei giocatori britannici e irlandesi durante gli ultimi test estivi, il tecnico neozelandese ha scelto quelli che oggi sarebbero i suoi 23 per un ipotetico tour.

Fra questi c’è anche Johnny Sexton, lasciato a casa solamente un anno fa dalla tournée in Sudafrica.

“A 37 anni si è semplicemente conquistato il diritto di essere in questa lista – scrive Gatland – Penso che Marcus Smith abbia qualcosa di speciale, ma se voglio vincere una partita la prossima settimana, devo mettere in campo Johnny.”

Leggi anche: Wayne Barnes ha preso la decisione giusta: la citazione su Andrew Porter è stata cancellata

“Non si può negare l’impatto che ha avuto sulla sua squadra nell’ultimo anno. In Sudafrica ero preoccupato per la serie di infortuni da cui usciva e se potesse effettivamente affrontare un tour, ma ancora mi chiedo se sia stata la giusta decisione quella di lasciarlo a casa.”

Nella sua selezione sulle colonne del quotidiano inglese, Gatland ha nominato solo 12 giocatori che hanno effettivamente preso parte al tour in Sudafrica dello scorso anno, a ulteriore testimonianza di come un anno abbia radicalmente cambiato le cose per quanto visto sul campo e nella testa dell’allenatore.

Quella su Sexton non è l’unica osservazione interessante, né l’unico riferimento alle scelte dell’anno passato. Gatland, ad esempio, si rammarica di non aver dato più spazio nei test contro gli Springboks a Josh Adams, rivela di non aver scelto James Lowe per i suoi numerosi errori difensivi (“ma è migliorato molto”) e che Tadhg Beirne è un giocatore a volte rivedibile nell’attitudine durante le sessioni di allenamento.

I 23 Lions di Warren Gatland, oggi

15 Freddie Steward – Inghilterra
14 Josh Adams – Galles
13 Robbie Henshaw – Irlanda
12 Owen Farrell – Inghilterra
11 James Lowe – Irlanda
10 Jonathan Sexton – Irlanda
9 Jamison Gibson-Park – Irlanda
8 Caelan Doris – Irlanda
7 Josh van der Flier – Irlanda
6 Courtney Lawes – Inghilterra
5 Tadhg Beirne – Irlanda
4 James Ryan – Irlanda
3 Tadhg Furlong – Irlanda
2 Jamie George – Inghilterra
1 Ellis Genge – Inghilterra

16 Dan Sheehan – Irlanda
17 Andrew Porter – Irlanda
18 Zander Fagerson – Scozia
19 Maro Itoje – Inghilterra
20 Taulupe Faletau – Galles
21 Ali Price – Scozia
22 Marcus Smith – Inghilterra
23 Jack Nowell – Inghilterra

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

In Nuova Zelanda temono di aver regalato all’Irlanda un altro potenziale titolare internazionale

James Lowe, Gibson-Park e Bundee Aki: ora c'è lo spettro di un nuovo errore

item-thumbnail

Test Match Summer Series 2024: due partite verranno dirette da arbitri italiani

Una partita a fine giugno e una a metà luglio. Ci sono anche designazioni da assistenti

item-thumbnail

I primi convocati dell’Inghilterra per il raduno di preparazione ai Test Match estivi

Sette esordienti per Steve Borthwick, privo degli atleti impegnati nelle semifinali di Premiership

item-thumbnail

Springboks e All Blacks: l’idea di due tour completi fra Sudafrica e Nuova Zelanda

Le nazionali più titolate del mondo stanno cercando un accordo per il futuro

item-thumbnail

Test Match estivi: l’Inghilterra perde una pedina importante per il tour in Giappone e Nuova Zelanda

Steve Borthwick affronterà gli impegni di giugno e luglio con alcune assenze di rilievo

item-thumbnail

Gatland ha rivelato che c’è “una porta aperta per il ritorno di George North in Nazionale”

Il tecnico ha detto che valuterà le condizioni della leggenda gallese, che potrebbe concedersi un'altra "Last Dance" dopo il finale deludente di Cardi...