L’Italia A ha perso 31-27 contro la selezione della Currie Cup – highlights

La squadra di Troncon, in vantaggio per buona parte della gara, viene superata nella ripresa

Autumn Nations Cup: Canna giocherà numero 12 contro la Francia. Ph Sebastiano Pessina

Gli highlights dell’Italia A contro la selezione Currie Cup – ph. Sebastiano Pessina

L’Italia A chiude con una sconfitta il proprio tour estivo 2022 in Sudafrica. A Stellenbosch la squadra di Alessandro Troncon è stata battuta 31-27 dalla selezione dei migliori giocatori della Currie Cup, il campionato domestico sudafricano.

Fatali alla selezione azzurra i dieci minuti di inferiorità numerica iniziati all’ora di gioco per un cartellino giallo al terza linea Iacopo Bianchi. Fino a quel momento gli italiani erano quasi sempre stati avanti nel punteggio e guidavano per 24-27, ma con un giocatore in meno hanno subito la segnatura del tallonatore Dan Jooste, proveniente dalla formazione della Currie Cup degli Sharks.

Nel primo tempo le due squadre si mostrano con spirito propositivo e si affrontano a viso aperto. Ne esce una partita dove le squadre si rincorrono nel punteggio. Ad aprire i giochi è la marcatura di Simone Gesi al 5′, figlia di un furto del possesso che permette all’Italia di portarsi avanti. Risponde dopo dieci minuti l’ala opposta Kasende segnando alla bandierina (5-7).

Leggi anche: World Rugby Ranking: doppio sorpasso Italia! Superate Samoa e Georgia

Nuovo botta e risposta alla mezz’ora, con Cannone che segna sulle conseguenze di un drive e i sudafricani che rispondono con l’apertura Masuku, ma ancora non trasformano la marcatura (10-14). Carlo Canna arrotonda il punteggio a cavallo dell’intervallo con due calci di punizione: al 42′ la partita sembra ben indirizzata, con l’Italia A avanti di 10.

I dieci minuti successivi però sono critici: al 46′ un calcio di punizione vicino alla linea di meta viene battuto rapido e sulle conseguenze il mediano Johannes batte le guardie e segna la meta del -3 per i padroni di casa; al 52′ un pallone non controllato in mischia chiusa dall’Italia A, sotto grande pressione nella propria zona rossa, porta alla marcatura del flanker Xaba per il sorpasso (24-20).

La squadra di Troncon ha la forza per reagire e trova la via della meta per la terza volta grazie a una maul impostata da rimessa laterale. Segna Tommaso Di Bartolomeo, con Canna che aggiunge i 2 punti addizionali.

Leggi anche: Il Test Match Georgia-Italia si vedrà in diretta su Sky Sport

Dopo il giallo a Bianchi per placcaggio pericoloso l’Italia A prova a resistere, ma perisce proprio per via dell’arma che l’aveva portata avanti: sugli sviluppi di un drive è il 16 sudafricano, stavolta, a mettere il sigillo che vale il 31-27.

Nel finale la formazione azzurra ha anche l’opportunità di segnare la meta della vittoria, ma una serie di pick and go da distanza ravvicinata viene respinta dalla difesa dei padroni di casa, che riescono a forzare l’in-avanti degli attaccanti e a proteggere la propria linea bianca.

Al di là del risultato negativo, una gara dove l’Italia A ha mostrato un buon gioco offensivo, giocando un rugby propositivo fatto di tante continuità dirette e di sfida continua alla difesa, nonostante una formazione rivoluzionata rispetto a quella annunciata a causa di una serie di infortuni. La parte vuota del bicchiere è invece costituita dalla poca serenità mostrata occasionalmente nel punto d’incontro e dall’aver concesso quattro mete a una selezione sperimentali, di cui almeno due piuttosto soft.

Gli highlights di Carling Champions Team-Italia A

Carling Champions Team v Italia “A” 31-27

Marcatori: p.t. 5’ m. Gesi tr. Canna (0-7); 24’ m. Kasende (5-7); 30’ m. Cannone L. tr. Canna (5-14); 34’ m. Masuku (10-14); 40’ cp. Canna (10-17); s.t. 2’ cp. Canna (10-20); 6’ m. Johannes tr. Masuku (17-20); 12’ m. Xaba tr. Masuku (24-20); 17’ m. Di Bartolomeo tr. Canna (24-27); 23’ m. Jooste tr. Masuku (31-27)

Carling Champions Team: Blommetjies; Kasende, Brits, Hendriks, Davids; Masuku, Johannes; Mosi, Sanweni, Xaba; Swanepoel, Sekekete; Hunt, Van der Merwe, Matanzima
altri entrati: Jooste, Maritz, Blose, Kirkwood, Engelbrecht, Papier, Leyds, Williams
all. Stonehouse

Italia “A”: Sperandio; Bellini, Drago (c), Lucchin, Gesi S.; Canna, Fusco; Cannone L. (6’ st. Izekor), Bianchi, Iachizzi (20’ st. Stoian); Piantella, Krumov; Swanepoel (20’ pt. Nocera), Leccioli (10’ st. Di Bartolomeo), Buonfiglio (10’ st. Spagnolo)
all. Troncon

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Italia, Under 20: i convocati per il raduno di fine maggio a Treviso

Un nuovo raduno in vista del Mondiale giovane che si terrà questa estate

item-thumbnail

Italia U20, coach Santamaria: “Responsabilità importante, siamo la selezione più impegnata a livello internazionale”

Il nuovo tecnico, braccio destro di Brunello, lavorerà nel solco del ciclo precedente

item-thumbnail

Italia U20: Roberto Santamaria è il nuovo capo allenatore

L'ex tallonatore sarà alla guida della nazionale giovanile già al World Rugby U20 Championship

item-thumbnail

Italia U20, disponibili i biglietti per il test con la Spagna a San Benedetto del Tronto

Sarà l'occasione per salutare gli Azzurrini in partenza per il World Rugby U20 Championship in Sudafrica

item-thumbnail

Italia Under 20: i primi convocati al raduno di preparazione al mondiale sudafricano

24 giocatori classe 2004/5 a lavoro da lunedì 22 aprile a Parma

item-thumbnail

Italia Under 20: il programma d’avvicinamento degli Azzurri ai Mondiali U20

Una fitta serie di raduni e anche un Test Match di preparazione