L’Australia e le sue franchigie potrebbero lasciare il Super Rugby Pacific

Alla base una valutazione economica verso la Rugby World Cup 2027

COMMENTI DEI LETTORI
  1. kinky 16 Giugno 2022, 17:07

    Vabbè solo questione economica (strategica) e poi si mettono d’accordo!

  2. conan 16 Giugno 2022, 17:22

    Io consiglierei all’australia di farsi un bel campionato interno, così la possono gestire a “loro modo” il prossimo aumento di contagi da covid. ..

  3. Turch 16 Giugno 2022, 17:29

    Tanto tirarono la corda i neozelandesi che la spezzarono?
    L’Australia un campionato pro di livello magari lo riesce a mantenere, la NZ ne dubito.

    • Waene 16 Giugno 2022, 19:26

      Non credo proprio. Hanno provato più volte a creare un torneo professionistico interno in Australia, fallendo sempre. Il Rugby Union non ha mercato e la concorrenza di AFL e NRL è impossibile da scalfire. L’unica strada percorribile, a mio modesto parere, è ritornare alle tre squadre pro di un tempo e giocare in un campionato misto con la Nuova Zelanda. Poi, se è solo questione di alzare un po’ di polvere per rinegoziare i diritti del Super Rugby…

      • Turch 16 Giugno 2022, 19:41

        Hanno provato varie volte a fare un campionato professionistico sotto al Super Rugby, non al posto del Super Rugby.

        • Waene 17 Giugno 2022, 01:55

          Sì, questo è vero, ma su quanti giocatori/società di livello potrebbero contare anche fuori dal SR? Finora, su cinque selezioni pro, solo una o due hanno mostrato una certa competitività, per il resto il livello è alquanto basso, senza contare il disinteresse generale per questo sport. Da vecchio appassionato di rugby australiano, anche a me farebbe piacere vedere un Randwick-Uni a livello professionistico, ma il problema è che nessun club ha una struttura o un bacino d’utenza in grado di reggere il salto di categoria, pur inserendo gli attuali professionisti del SR. Senza contare la profonda crisi finanziaria che attanaglia la federazione.

          • davo 17 Giugno 2022, 08:55

            un po come il Top10 vs. URC…..

          • Turch 17 Giugno 2022, 09:03

            Da quel che leggo le opzioni di cui si parla sono di aggiungere una squadra nel Queensland, tenere i Fijian Drua e si parla di una formazione giapponese.
            Le prime due opzioni mi sembrano corrette
            Queensland e` terra fertile per il Rugby Union
            I Fijian Drua sono un esperimento che, per il bene del rugby (e il supporto di WR) deve continuare. Porterebbero il talento necessario per una franchigia e, magari, potrebbero anche giocare le loro partite in casa.
            La terza opzione mi sembra piu` una speranza per prendere dei soldi giapponesi, ma non credo che in Giappone abbiano alcun interesse. Quindi serviebbe trovare un’altra opzione.

  4. Interza 16 Giugno 2022, 17:40

    Li prendiamo nel Top10 e requsiamo San Siro, il Marassi per tutto il campionato. La gazzetta come sponsor. Diretta esclusiva su Onrugby che diventa a pagamento. Telecronaca fissa Raimondi Munari

  5. mistral 16 Giugno 2022, 18:15

    …non solo rumors, quindi… la concorrenza del XIII e del football australiano spaventa la federazione del XV… ma il pubblico australiano rimane quel che é, e non è detto che seguire la strada dell’autarchia porti maggiori visibilità (e ricavi)… probabilmente è solo una mossa per ridiscutere la suddivisione dei diritti televisivi…

    • Turch 16 Giugno 2022, 18:22

      I derby sono sempre le partite che portano piu` pubblico, anche se non necessariamente di gioco migliore.
      La finale del Super Rugby Australia ha portato oltre 40.000 persone allo stadio, forse vogliono puntare su questo.

  6. davo 17 Giugno 2022, 08:58

    Ma anche il calcio…in Australia ricordo quando inagurarono la A-league (il campionato pro di calcio) il primo anno, nel derby Melb-Syd portarono 50000 persone allo stadio…
    Diciamo che in termini di seguito e di sponsor abbiamo la AFL (Aussie Rules), Calcio, Rugby XIII (che piu’ lo guardo e meno lo capisco…) e Union…questo in termini di seguito interno.
    Perche’ a livello globale le cose cambiano visto che Calcio e Union sono forse i prodotti di squadra piu’ conosciuti.
    Purtroppo a livello interno i vari sport si fanno competizione e a volte con colpi bassi e qui lo union soffre molto perche’ ha molto poco seguito interno…

    • Turch 17 Giugno 2022, 10:01

      certamente c’e` molta concorrenza e hai dimenticato il Cricket che da loro e` molto seguito.
      La differenza e` che anche chi non segue il rugby Union lo conosce, non devi insegnare niente a nessuno, devi “solo” fargli decidere di guardare la partita.
      Per questo motivo, credo, vogliano provare a sfruttare il volano della Coppa del Mondo, che certamente porta interesse mediatico, aggiungendo a questo l’interesse dato da un campionato tutto interno e provare a rilanciare il gioco.

      • davo 17 Giugno 2022, 10:31

        gia’, ma ricordo le partite di cricket al MCG con 4 gatti 😀 pero’ e’ vero ha molto seguito ma come sport non si “sovrappone” agli altri perche’ in Australia si gioca a Cricket quando le stagione di AFL/NFL e Union locali sono finite.
        Diciamo che AFL, NFL, e in parte il Calcio si sovrappongono allo Union. Pero’ pensaci bene, se i Queensland Reds facessero un accordo con i Broncos (squadra di League), i Lions (Squdra di AFL), e i Roars (squadra di calcio) potrebbero fare degli abbonamenti “comuni” cosi’ da almeno invogliare il pubblico.

        Hai ragione dal punto di vista della conoscenza allo sport visto che il league e’ molto simile allo union e comunque molti ragazzi giocano diversi sport da bambini e quindi hanno un po’ una conoscenza dei vari sport di squadra

Lascia un commento

item-thumbnail

Super Rugby Pacific 2023: i roster completi di tutte le squadre neozelandesi

Blues, Chiefs, Hurricanes, Crusaders e Highlanders mettono nel mirino la prossima stagione

26 Ottobre 2022 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Super Rugby Pacific: ecco il calendario 2023 con tante novità

Si parte il 24 febbraio con una stagione densa di appuntamenti. Per la prima volta il torneo sbarcherà a Samoa, con ben sei partite nelle Fiji

26 Settembre 2022 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Monty Ioane è un nuovo giocatore dei Melbourne Rebels

L'ex ala del Benetton diventa un nuovo giocatore della franchigia del Victoria che partecipa al Super Rugby. Ecco le sue parole

12 Settembre 2022 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Nemani Nadolo lascerà l’Europa per tornare in Australia

Dopo sei stagioni consecutive tra Francia e Inghilterra, l'ala figiana ripartirà dal Super Rugby per ragioni familiari

10 Agosto 2022 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Super Rugby: un ex Aironi alla corte dei Crusaders

James Marshall sarà il nuovo allenatore dei trequarti della franchigia neozelandese

31 Luglio 2022 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Il c.t. Dave Rennie controcorrente: “L’Australia deve rimanere nel Super Rugby”

Il tecnico dei Wallabies ha detto la sua sulla questione che sta investendo le franchigie australiane

20 Giugno 2022 Emisfero Sud / Super Rugby