URC: la bagarre per i playoff a tre giornate dalla fine

Il campionato alla volata finale della stagione regolare: squadre compattissime dal secondo al nono posto

United Rugby Championship

URC playoff

La corsa ai primi playoff della storia dello United Rugby Championship è in piena bagarre: a tre giornate dalla fine della stagione regolare, la situazione in classifica è estremamente fluida fra il secondo e il nono posto.

Il format del torneo prevede che le prime 8 squadre si qualifichino ai quarti di finale al termine della stagione regolare. Ci saranno poi fasi ad eliminazione diretta con gara secca a partire dal prossimo 3 giugno.

Se il discorso playoff sembra ormai essere tutto sommato un affare piuttosto chiuso, con i soli Scarlets che possono ancora sperare di rimontare 5 punti ai Bulls e sgraffignare un ottavo posto, la situazione resta estremamente in divenire per quanto riguarda la composizione finale delle prime otto posizioni, determinante negli abbinamenti dei quarti di finale.

Leggi anche: URC: ufficiali le date dei recuperi delle italiane

Leinster è pressoché certa del proprio primo posto, avendo 10 punti di vantaggio sulla prima inseguitrice. Forse anche per questo ha portato in Sudafrica una rosa di giocatori tutto sommato di seconda fascia. Sabato sfideranno gli Sharks a Durban e poi giocheranno contro gli Stormers il 30 aprile. Due partite che potrebbero pagare, prima del gran finale casalingo contro il Munster nell’ultima giornata.

Solo quattro punti in ballo fra le due squadre che ricoprono la seconda posizione, Ulster e Glasgow Warriors, e gli Sharks sesti, con in mezzo per l’appunto Munster e Stormers. Queste ultime devono tutte affrontare la corazzata Leinster, ma non sarà l’unica asperità del loro calendario: venerdì 22 si gioca lo scontro diretto fra Ulster e Munster e fra Glasgow e Stormers, gare che potrebbero ridisegnare il volto della classifica già a partire dal fine settimana in arrivo.

Attenzione a Edinburgh. La squadra della capitale scozzese è crollata nella seconda parte di stagione, ma arriva al gran finale dell’anno con la possibilità di finire con un acuto: tre gare di fila in casa contro Zebre, Ulster e Glasgow Warriors potrebbero vedere gli uomini di Ben Blair risalire la china in maniera piuttosto rapida e magari finire tra le prime quattro, ottenendo un quarto di finale in casa che avrebbe tutto un altro valore.

Leggi anche: La classifica e il calendario dell’URC 

Chiudono il quadro i Bulls, che devono difendersi dall’offensiva degli Scarlets. La partita di sabato contro il Benetton è un’occasione golosa per mettere punti in cascina, con i gallesi che devono vendicare la sconfitta dello scorso 16 aprile nella gara di recupero contro i Dragons, un’occasione drammaticamente perduta di acciuffare i sudafricani. Se a Newport non arriverà la vittoria, le possibilità di conquistare l’ottavo posto diminuiscono drasticamente.

Connacht, Ospreys e Lions non sono matematicamente fuori dai playoff, ma un loro ritorno in corsa nelle tre partite conclusive sarebbe un vero e proprio terremoto, implica un crollo verticale di almeno due delle suddette contendenti. Per Benetton, Cardiff, Dragons e Zebre invece i giochi sono già decisamente chiusi.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Clicca qui per restare aggiornato sul regolamento del rugby.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

URC: nuovo nome e nuovo logo per i Dragons

Cambia il simbolo della franchigia gallese, che cerca un maggior legame con le proprie origini

item-thumbnail

URC, finale tutta sudafricana: gli Stormers battono Ulster a tempo scaduto

Sembrava fatta per la squadra di Belfast, decide una trasformazione di Manie Libbok dopo la meta di Warrick Gelant

item-thumbnail

URC, Leo Cullen: “I ragazzi sono distrutti, non siamo stati abbastanza bravi”

Il capo allenatore del Leinster riflette sulla sconfitta in semifinale contro i Bulls

item-thumbnail

URC: impresa Bulls, a Dublino Leinster battuto 26-27

Dopo 5 anni la franchigia di Dublino rimarrà senza trofei in questa stagione

item-thumbnail

URC: dopo la sonora sconfitta con Leinster, Glasgow esonera Danny Wilson

Il direttore generale Al Kellock: "Prestazione inaccettabile". Il tecnico se ne va dopo due stagioni

item-thumbnail

URC: un drop all’83’ manda i Bulls in semifinale

Eliminati a sorpresa gli Sharks di Kolisi, Am e Mapimpi dopo una partita pazza