Mancano numeri 10? I Blues neozelandesi lanciano un giocatore di cricket

Jock McKenzie pronto a debuttare nel Super Rugby a poche settimane dall’impegno con i New Zealand XI contro i Paesi Bassi di cricket

Mancano numeri 10? I Blues neozelandesi lanciano un giocatore di cricket

Mancano numeri 10? I Blues neozelandesi lanciano un giocatore di cricket

In Nuova Zelanda si sa, le vie del rugby sono infinite. Capita così che, per il match di recupero del Super Rugby Pacific tra Blues e Moana Pasifika (in programma martedì) l’allenatore della squadra di Auckland scelga di lanciare in prima squadra un giocatore che fino a poche settimane fa era impegnato con la seconda squadra dei Black Caps (il soprannome dei neozelandesi del cricket), i New Zealand XI, contro i Paesi Bassi.

Leggi anche: Kieran Crowley non le manda a dire ai tifosi degli All Blacks

Jock McKenzie è pronto a debuttare dalla panchina nel Super Rugby Pacific, e in tanti sono pronti a scommettere sulle qualità di questo ragazzo sconosciuto ai più ma non a Leon Mac Donald allenatore dei Blues. Senza Plummer infortunato per la stagione, e con Beauden Barrett fermo dopo il brutto colpo alla testa subito sabato contro gli Highlanders, arriverà il momento per McKenzie. Quest’ultimo si era allenato con i Blues negli scorsi mesi, quindi con lo spostamento nella bolla di Queenstown è tornato al cricket e ha giocato con la nazionale del paese oceanico.

“A cricket è fortissimo” spiega Mac Donald che aggiunge scherzando “Spero che martedì si ricordi che il rugby è uno sport diverso. È intelligente, legge bene il gioco ed è molto coraggioso. Non ha avuto molto spazio nel rugby ultimamente ma ha dimostrato di avere carattere e sono sicuro che possa far vedere cose interessanti”.

Leggi anche: Serie A, partita da ripetere a causa di un errore dell’arbitro con la regola di Irlanda-Italia

Il fatto di essere competitivi in due sport è una cosa che, soprattutto nei paesi anglosassoni, era molto diffusa nei decenni scorsi, poi col passare degli anni e l’aumento della specializzazione si è rarefatta. L’ultimo giocatore a eccellere in entrambi gli sport, e con il quale si sono subito sprecati dei paragoni, è Jeff Wilson. Neozelandese di Invercargill, ha ottenuto 60 caps con gli All Blacks dal 1993 al 2001 e ha giocato 7 volte con la Nazionale di cricket (non a livello di test match, ma solo nei format più corti T20 e ODI) tra il 1993 e il 2005.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Clicca qui, invece, se vuoi saperne di più sulle regole del gioco del Rugby

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Quando la natura umana sorprese Jean de Villiers nel momento sbagliato

Schalk Burger ha raccontato un episodio tragicomico del suo ex compagno di nazionale, che nel 2007 ebbe un'emergenza appena prima di giocare

18 Agosto 2022 Terzo tempo
item-thumbnail

World Rugby Ranking: gli All Blacks respirano e risalgono in classifica

La Nuova Zelanda risale e abbandona quello che era il peggior piazzamento della sua storia

17 Agosto 2022 Terzo tempo
item-thumbnail

I Briganti di Librino in trasferta in Inghilterra

Saranno ospiti del Bolton, squadra dilettantistica gemellata con il club catanese

12 Agosto 2022 Terzo tempo
item-thumbnail

Ed Slater e la convivenza con SLA

L'ex giocatore di Gloucester ha raccontato com'è venuto a conoscenza della malattia e come si sta preparando ai prossimi mesi

9 Agosto 2022 Terzo tempo
item-thumbnail

Gli All Blacks scenderanno al quinto posto nel ranking mondiale

Il Sudafrica raggiunge la Francia al secondo posto, squadre appaiate

7 Agosto 2022 Terzo tempo