Sei Nazioni 2022, Italia: il bollettino medico sugli Azzurri. Negri ringrazia Genge per il bel gesto

La segnalazione del pilone inglese ha favorito i soccorsi al flanker azzurro. Informazioni anche su Halafihi, Menoncello e Fuser

Sei Nazioni 2022, Italia: il bollettino medico sugli Azzurri. Negri ringrazia Genge per il bel gesto

Sei Nazioni 2022, Italia: il bollettino medico sugli Azzurri. Negri ringrazia Genge (Ph. Sebastiano Pessina)

Dopo i primi 160 minuti di gioco del Sei Nazioni 2022, lo staff medico della nazionale italiana di rugby ha rilasciato un bollettino riguardo le condizioni di quattro giocatori: Negri, Halafihi, Menoncello e Fuser, elementi del gruppo di Crowley che hanno avuto problemi fisici a vari livelli. Andiamo a vedere come vanno le cose per gli azzurri.

Sei Nazioni 2022, Italia: il bollettino medico sugli Azzurri. Negri ringrazia Genge per il bel gesto

Dal comunicato pubblicato sul proprio sito dalla FIR si legge:

Sebastian Negri, uscito al minuto 54 (di Italia-Inghilterra, ndr), ha riportato un trauma cranico commotivo: seguirà il protocollo HIA per il recupero completo e le sue condizioni saranno valutate in sinergia con il proprio club.

Toa Halafihi, uscito al minuto 38 (di Italia-Inghilterra, ndr), ha riportato un lieve trauma cranico: seguirà il protocollo HIA per il recupero completo e le sue condizioni saranno valutate nei prossimi giorni.

A questo screening si aggiungono inoltre informazioni su:

Tommaso Menoncello, uscito al 57’ nel match contro la Francia, in seguito ad esami strumentali ha riportato una recidiva del precedente infortunio muscolare al bicipite femorale sinistro. I tempi di recupero saranno valutati in sinergia con il suo club di appartenenza (Benetton Rugby, ndr).

Marco Fuser al termine del match contro la Francia ha riportato un trauma cranico: ha iniziato il protocollo HIA per il recupero completo e le sue condizioni saranno valutate nei prossimi giorni.

In merito all’infortunio occorso a Sebastian Negri inoltre c’è da segnalare come i soccorsi prestati al giocatore italiano durante il match contro i vicecampioni del mondo siano arrivati in seguito alla segnalazione, sul terreno di gioco dello stadio Olimpico, effettuata dal pilone inglese Ellis Genge alla terna arbitrale e ai sanitari.
I due giocatori, con uno scambio di tweet, hanno avuto modo di inviarsi pensieri di sollievo e ringraziamento.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Sei Nazioni 2024: Italia, traffico intenso in terza linea

Gonzalo Quesada ha "problemi d'abbondanza" considerando anche le alternative in seconda linea

29 Febbraio 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Con Matteo Minozzi ci siamo divertiti

Il trequarti lascia dopo una carriera breve ma intensa, che ha toccato vette altissime

29 Febbraio 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Sei Nazioni 2024, Italia: ritorni importanti nella lista dei 34 convocati

Rientrano dai rispettivi infortuni elementi di rilievo in prima e terza linea

28 Febbraio 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Simone Ferrari: “Tornare non è stato facile, ma ora sto ritrovando la forma”

Fra nazionale e Benetton Rugby: il pilone fotografa il suo ultimo periodo pensando anche all'immediato futuro

28 Febbraio 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Tanta Italia nel “Team of the Week” di Planet Rugby dopo il terzo turno del Sei Nazioni

Tra loro c'è Michele Lamaro: "Ha abbattuto così tanti francesi che gli servirà una settimana di bagno nel ghiaccio"

26 Febbraio 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale