Galles, Jonathan Davies: “Giocare in casa senza il pubblico sarebbe per noi penalizzante”

Il totem dei Dragoni lancia un messaggio a nome di tutta la squadra

Galles, Jonathan Davies: "Giocare in casa senza il pubblico sarebbe per noi penalizzante"

Galles, Jonathan Davies: “Giocare in casa senza il pubblico sarebbe per noi penalizzante” ph. Sebastiano Pessina

Dopo le discussioni degli ultimi giorni sulla possibilità del Galles di disputare i propri match casalinghi a Londra per evitare, viste le attuali restrizioni presenti in patria, di giocare il Sei Nazioni 2022 in un Principality Stadium a porte chiuse, a prendere la parola, volendo lanciare un segnale su ciò che i giocatori si attendono, è Jonathan Davies, il trequarti dei Dragoni (99 caps totali, di cui 93 col Galles), classe 1988, che sul tema si è così espresso.

“Abbiamo già vissuto un Sei Nazioni senza pubblico e sappiamo che il torneo giocato con la gente sugli spalti è un’altra cosa ha un altro sapore”.

“Vedendo gli altri Paesi che, chi più chi meno, si preparano comunque ad ospitare le partite con il pubblico, questo potrebbe essere penalizzante. Giocare a porte chiuse è terribile. Mi sento fortunato ad aver giocato davanti al pubblico per tutto questo tempo: è uno scenario che ti carica, che ti mette entusiasmo. E’ chiaro che non ho le competenze per dire se sia il caso di giocare o non giocare col pubblico presente allo stadio, ma vi posso dire che i ragazzi della nazionale hanno voglia di vedere la gente riempire i sediolini del Principality”.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Clicca qui per restare aggiornato sul regolamento del rugby.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Sei Nazioni: per Francia-Italia gli azzurri si troveranno un muro di tifosi transalpini

Si va verso uno Stade de France tutto esaurito dopo le parole del primo ministro transalpino sulle capienze negli stadi

21 Gennaio 2022 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Scozia, Townsend: “Vincere il Sei Nazioni? Possiamo giocarcela”

L'head coach della nazionale del Cardo ha parlato degli obiettivi del prossimo torneo e spiegato alcune esclusioni eccellenti, come quella di Hastings

20 Gennaio 2022 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Galles, Pivac poco ottimista su Tipuric: “Non ci sarà per tutto il Sei Nazioni. E su George North…”

L'head coach dei dragoni ha parlato della situazione infortuni, e non è buonissima

20 Gennaio 2022 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Sei Nazioni 2022: Irlanda, 37 convocati per il Torneo

Fascia di capitano a Johnny Sexton, dentro due possibili esordienti e un apprendista

19 Gennaio 2022 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Scozia: i 39 convocati di Gregor Townsend per il Sei Nazioni 2022

Cinque possibili esordienti nel gruppo per le prime due gare

19 Gennaio 2022 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Irlanda, verso il Sei Nazioni 2022: alcuni recuperi e il dubbio Sexton

Lo staff tecnico sta valutando le situazioni di alcuni avanti e alcuni trequarti

19 Gennaio 2022 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni