Galles, Jonathan Davies: “Giocare in casa senza il pubblico sarebbe per noi penalizzante”

Il totem dei Dragoni lancia un messaggio a nome di tutta la squadra

Galles, Jonathan Davies: "Giocare in casa senza il pubblico sarebbe per noi penalizzante"

Galles, Jonathan Davies: “Giocare in casa senza il pubblico sarebbe per noi penalizzante” ph. Sebastiano Pessina

Dopo le discussioni degli ultimi giorni sulla possibilità del Galles di disputare i propri match casalinghi a Londra per evitare, viste le attuali restrizioni presenti in patria, di giocare il Sei Nazioni 2022 in un Principality Stadium a porte chiuse, a prendere la parola, volendo lanciare un segnale su ciò che i giocatori si attendono, è Jonathan Davies, il trequarti dei Dragoni (99 caps totali, di cui 93 col Galles), classe 1988, che sul tema si è così espresso.

“Abbiamo già vissuto un Sei Nazioni senza pubblico e sappiamo che il torneo giocato con la gente sugli spalti è un’altra cosa ha un altro sapore”.

“Vedendo gli altri Paesi che, chi più chi meno, si preparano comunque ad ospitare le partite con il pubblico, questo potrebbe essere penalizzante. Giocare a porte chiuse è terribile. Mi sento fortunato ad aver giocato davanti al pubblico per tutto questo tempo: è uno scenario che ti carica, che ti mette entusiasmo. E’ chiaro che non ho le competenze per dire se sia il caso di giocare o non giocare col pubblico presente allo stadio, ma vi posso dire che i ragazzi della nazionale hanno voglia di vedere la gente riempire i sediolini del Principality”.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Clicca qui per restare aggiornato sul regolamento del rugby.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Italia, Benetton e Zebre: il calendario completo della stagione 2022/2023

Tutte le partite della nazionale e delle due franchigie tra Test Match, United Rugby Championship, Challenge Cup e Sei Nazioni

10 Agosto 2022 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

L’Irlanda darà un contratto da professionista a 43 rugbiste

Per la Federazione irlandese è la prima iniziativa simile legata al rugby union

item-thumbnail

Mamuka Gorgodze: “Il rugby sta diventando sempre più popolare in Georgia”

La leggenda del rugby georgiano ha commentato anche la vittoria sull'Italia e le nuove tendenze nel rugby nel suo Paese

item-thumbnail

Andy Farrell ha rinnovato con l’Irlanda fino al 2025

Il prolungamento del contratto arriva dopo la storica vittoria nella serie in Nuova Zelanda contro gli All Blacks

29 Luglio 2022 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

La Francia perde Demba Bamba: lungo periodo di stop per il pilone

Il pilone dei Bleus e di Lione ha chiuso con largo anticipo il suo 2022 sportivo e si rivedrà solo l'anno prossimo

item-thumbnail

Il Rugby Europe Championship sarà a otto squadre dal 2023

Un importante cambiamento per il principale torneo europeo di seconda fascia