Francesca Sgorbini dopo l’operazione: “Mi è crollato il mondo addosso. Ma voglio il mondiale”

La terza linea azzurra a OnRugby dopo l’intervento al crociato: “Mi aspettano sei mesi di recupero, ma voglio tornare ai livelli di prima”

COMMENTI DEI LETTORI
  1. aries 13 Dicembre 2021, 15:34

    In bocca al lupo! Bella differenza tra le interviste delle ragazze e quelle dei maschi. Ha detto più cose lei in dieci righe che tutti gli atleti maschi intervistati negli ultimi 5 anni… Dai che per il mondiale ci sarai di sicuro!

    • massimiliano 13 Dicembre 2021, 16:21

      Innanzitutto mi unisco al tuo imboccallupo. Dai ragazza che che ti rimetteranno in piedi meglio di prima! E poi, hai detto una cosa che sembra una battuta ma mi sembra davvero interessante. Le interviste degli uomini dell’italrugby sono quasi tutte identiche, quelle delle donne no, danno il senso della persona che c’è dietro quelle parole; forse il problema dei maschi è davvero di testa, forse si sono uniformati ad un binario che non va bene, e in campo si vede

      • aries 13 Dicembre 2021, 16:42

        Era proprio quello che intendevo, le ragazze non hanno paura di mostrare il loro lato umano e le emozioni (e sono pure vincenti), le interviste anche se brevi, si leggono sempre volentieri. Io l’ho scritto come mezza provocazione nei commenti allo stanziamento dei 4.6 milioni, secondo me andrebbero usati solo per il movimento femminile, le ragazze vincono o se la giocano, potrebbero riportare la gente negli stadi con un minimo di promozione e visibilità sui media, farebbero da traino a tutto il movimento.

        • massimiliano 13 Dicembre 2021, 21:06

          Secondo me con una milionata andrebbero alle olimpiadi e farebbero un bel salto in avanti nello Union!!! Le donne…impossibile viverci insieme, impossibile vivere senza!

          • aries 13 Dicembre 2021, 21:29

            A 44 anni m’adatto bene anche senza ehh… Ma questa è la misoginia della sfera privata dovuta ai casi della vita, per tutto il resto nutro grande rispetto per l’operato femminile in generale e sono un grande tifoso delle nostre donne, in tutti i settori, dal CERN alle rugbiste…

          • aries 13 Dicembre 2021, 21:31

            Magari il milione…

  2. conan 13 Dicembre 2021, 15:41

    Forza Francesca!!! Un grosso in bocca al lupo!
    Il primo periodo è duro, ma vedrai che le cose si sistemeranno rapidamente.

  3. Winchester 14 Dicembre 2021, 22:04

    Gli infortuni possono diventare un’opportunità di allenare anche la testa e di migliorare la capacita’ di leggere il gioco e capire certe sfumature che magari non si erano notate prima.
    Che si prenda tutto il tempo che le serve per rientrare in sicurezza.
    In bocca al lupo 🙂

Lascia un commento

item-thumbnail

Italia, Di Giandomenico: “Se resto? Decideremo con la Fir. Mondiale positivo, e c’è talento per il futuro”

Il c.t. azzurro traccia un bilancio di questa avventura mondiale, ma non scioglie la riserva sul suo futuro

1 Novembre 2022 Rugby Azzurro / Nazionale femminile
item-thumbnail

Coppa del Mondo femminile, Madia: “Due mesi come professioniste. Torniamo a casa senza rimpianti”

L'apertura azzurra racconta ad OnRugby la storica avventura mondiale in Nuova Zelanda

30 Ottobre 2022 Rugby Azzurro / Nazionale femminile
item-thumbnail

Italia, Di Giandomenico: “Quarto di finale tappa di un lungo viaggio”

Il tecnico insiste sul fatto che il risultato ottenuto in Nuova Zelanda non sia un traguardo, ma un punto di partenza

29 Ottobre 2022 Rugby Azzurro / Nazionale femminile
item-thumbnail

Coppa del Mondo Femminile: gli highlights di Francia-Italia

Il riassunto per immagini del quarto di finale della Rugby World Cup Femminile

29 Ottobre 2022 Rugby Azzurro / Nazionale femminile
item-thumbnail

Coppa del Mondo femminile: Azzurre, ci avete resi orgogliosi. E adesso ripartiamo dalle giovani

Questa avventura non deve rimanere fine a se stessa, ma deve essere da esempio e ispirazione per i ragazzi e le ragazze che vogliono e vorranno giocar...

29 Ottobre 2022 Rugby Azzurro / Nazionale femminile
item-thumbnail

Coppa del Mondo femminile: l’Italia regge un’ora, poi la Francia dilaga e passa 39-3

Le azzurre reggono un'ora, con una grande difesa, ma alla fine cedono di schianto

29 Ottobre 2022 Rugby Azzurro / Nazionale femminile