La Romania batte l’Uruguay scalzandolo dal 16° posto nel ranking mondiale

I sudamericani, prossimi avversari della Nazionale A maggiore, sconfitti a Verona dai rumeni

romania uruguay

Romania Uruguay (ph. Rugby Romania)

La Romania ha battuto per 29-14 l’Uruguay nel match disputato questo pomeriggio al Payanini Center di Verona. I sudamericani prossimi avversari di Italia A e Italia Maggiore nei prossimi due fine settimana e freschi di qualificazione  ai mondiali 2023 – grazie alla doppia vittoria sugli gli Stati Uniti – oltre a perdere l’incontro hanno anche perso, proprio ai danni dei rumeni, la 16° posizione nel World Rugby ranking.

La Romania batte l’Uruguay. La cronaca del match.

Primo parziale favorevole, sotto il profilo del gioco, all’Uruguay con i rumeni (virtuali padroni di casa) che sono però riusciti a rimanere sempre in partita andando fin da subito sul 7-0. Dopo un calcio trasformato per parte, Rodrigo Silva marca la prima meta per i Los Teros che si portano così 10 a 8 parziale dal momento che la trasformazione non va segno. Qualche minuto dopo è il piede di Melinte che porta a 5 i punti di vantaggio per i rumeni, prima che l’uruguagio Favaro trasformi due calci di funzione che fissano il risultato del primo tempo sul 14-13 a favore dei Los Teros.

Nella ripresa al 44esimo l’esordiente Vaovasa va in meta con Melinte chetrasforma portando il risultato sul 20-14. La partita di fatto si chiude grazie ad altri due calci trasformati dall’estremo rumeno il primo al minuto 50, il secondo al 58. la partita resta sul 26-14 per altri undici minuti quando, il solito Ionel Melinte mette tra i pali l’ennesimo calcio da tre che decreta il 29-14 finale.

Leggi anche: Italia A: i convocati per la sfida contro l’Uruguay

Romania
1. Constantin Pristăvița (CSM Știința Baia Mare), 2. Ovidiu Cojocaru (CSM Știința Baia Mare), 3. Vasile Balan (CSA Steaua)-4. Marius Antonescu (Bourg en Bresse), 5. Adrian Moțoc (Stade Aurillac)-6. Florian Roșu (CSM Știința Baia Mare), 7. Damian Strătilă (CSA Steaua), 8. Mihai Macovei (Colomiers)-C- 9. Gabriel Rupanu (SCM Timișoara), 10. Daniel Plai (CSA Steaua)- 11. Nicolas Onuțu (CS Vienne), 12. Jason Tomane (CSM Știința Baia Mare), 13. Hinckley Vaovasa (CSA Steaua), 14. Ionuț Dumitru (CSA Steaua)-15. Ionel Melinte (RHCC).

A disposizone: 16. Tudor Butnariu (CSA Steaua), 17. Dorin Tică (Colorno) , 18. Alexandru Gordaș (CS Dinamo), 19. Marius Iftimiciuc (Perigueux), 20. Alexandru Alexe (CSM Știința Baia Mare), 21. Florin Surugiu (CSA Steaua), 22. Alexandru Bucur (CSM Știința Baia Mare), 23. Paul Popoaia (CSM Știința Baia Mare).

Uruguay
1 Mateo Sanguinetti, 2 Facundo Gattas, 3 Diego Arbelo, 4 Eric Dosantos, 5 Diego Magno, 6 Manuel Ardao, 7 Santiago Civetta, 8 Manuel Diana, 9 Tomás Inciarte, 10 Felipe Etcheverry, 11 Gastón Mieres, 12 Andrés Vilaseca (capt.), 13 Nicolás Freitas, 14 Federico Favaro 15 Rodrigo Silva

A disposizon: 16 Guillermo Pujadas, 17 Juan Echeverría, 18 Matías Benítez, 19 Juanjuan Garese, 20 Felipe Aliaga, 21 Baltazar Amaya, 22 Juan Manuel Tafernaberry, 23 Felipe Arcos Pérez

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Nigel Owens e le nuove regole di World Rugby: “Più probabile che creino nuovi problemi anziché risolverli”

Il celebre ex arbitro ha detto la sua sui provvedimenti in vigore da luglio 2024

item-thumbnail

Il Sudafrica potrebbe lanciare un nuovo numero 10 nel prossimo tour estivo

Rassie Erasmus potrebbe buttare nella mischia un nuovo mediano d'apertura il 22 giugno contro il Galles

item-thumbnail

Test Match Autunniali: L’Australia sfiderà una squadra di Premiership a novembre

Una selezione di Wallabies darà il via al tour europeo

item-thumbnail

Sam Cane si ritira dal rugby internazionale: non farà più parte degli All Blacks

L'avanti chiuderà la sua esperienza alla fine del 2024

item-thumbnail

Galles: un’assenza e un ritorno di peso in vista dei test match estivi

Due degli uomini più influenti del pack ritornano a disposizione, ma non mancano le defezioni

item-thumbnail

Owen Farrell pronto a sfidare la Francia il prossimo giugno

L'apertura dei Saracens sfiderà i rivali transalpini con la maglia del World XV