Tutto facile per la Scozia: 60-14, 10 mete segnate contro Tonga

Quattro mete per l’ala ex Sevens Kyle Steyn, doppietta per l’esordiente Rufus McLean

Test Match: doppia cancellazione in poche ore

Test Match: Scozia rampante contro Tonga – ph. Sebastiano Pessina

Non c’è storia a Murrayfield fra Scozia e Tonga. I padroni di casa hanno distrutto gli avversari con un perentorio 60-14 figlio di 10 mete marcate contro la sola degli isolani.

Sugli scudi l’ala Kyle Steyn, con un poker di marcature di cui 3 segnate in appena 16 minuti, fra il 22′ e il 38′.

I giochi li aveva aperti il compagno di reparto Rufus McLean, al debutto internazionale e autore delle prime due mete scozzesi entro il quarto d’ora.

La Scozia ha fatto tutto nel primo tempo, marcando in tutto sei volte e non lasciando mai respiro a Tonga. Gli isolani, inferiori su ogni fase del gioco, hanno fatto il possibile con i mezzi a disposizione, ma non hanno potuto nulla fino a quando la Scozia non ha allentato un po’ la pressione.

I 14 punti degli ospiti sono stati figli di 3 calci di punizione di James Faiva nelle incursione offensive che sono riusciti ad avere dopo la metà della prima frazione. La meta è poi arrivata all’ora di gioco grazie al pilone Lolohea.

Per la Scozia il modo migliore di inaugurare un autunno che ora proseguirà con le sfide ad Australia, Sudafrica e Giappone, per le quali riceveranno un ulteriore boost con il ritorno dei giocatori militanti all’estero come Finn Russell, Johnny Gray, Chris Harris e Stuart Hogg.

Scozia: 15 Darcy Graham, 14 Kyle Steyn, 13 Sione Tuipulotu, 12 Sam Johnson, 11 Rufus McLean, 10 Blair Kinghorn, 9 Ali Price (cc), 8 Matt Fagerson, 7 Hamish Watson, 6 Jamie Ritchie (cc), 5 Rob Harley, 4 Jamie Hodgson, 3 Zander Fagerson, 2 George Turner, 1 Pierre Schoeman
A disposizione: 16 Stuart McInally, 17 Jamie Bhatti, 18 Oli Kebble, 19 Marshall Sykes, 20 Luke Crosbie, 21 Nick Haining, 22 Jamie Dobie, 23 Ross Thompson

Marcatori Scozia
Mete: McLean (7, 15), Steyn (22, 33, 38, 80), Schoeman (31), Turner (51), Haining (70), Kebble (78)
Trasformazioni: Kinghorn (9, 17, 31), Thompson (78, 80)
Calci di punizione:

Tonga: 15 James Faiva, 14 Atunaisa Manu, 13 Mailetoa Hingano, 12 Vaea Vaea, 11 Walter Fifita, 10 Kurt Morath, 9 Sonatane Takulua (c), 8 Valentino Mapapalangi, 7 Fotu Lokotu, 6 Tanginoa Halaifonua, 5 Setofano Funaki, 4 Halaleva Fifita, 3 David Lolohea, 2 Maile Ngauamo, 1 Loni Uhila
A disposizione: 16 Suia Maile, 17 Jethro Felemi, 18 Toma Taufa, 19 Dan Faleafa, 20 Onehunga Havili, 21 Mateaki Kafatolu, 22 Aisea Halo, 23 Navarre Haisila

Marcatori Tonga
Mete: Lolohea  (60)
Trasformazioni:
Calci di punizione: Faiva (13, 21, 27)

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Clicca qui, invece, se vuoi saperne di più sulle regole del gioco del Rugby.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Test match: la Georgia ha perso contro l’Argentina XV

Finisce 24-30 il confronto a Kutaisi. Dopo un primo tempo scialbo, i sudamericani rimontano nella ripresa

item-thumbnail

Gli infortuni stanno condizionando i test match

Tanti i protagonisti usciti di scena nelle serie di maggior interesse, gli staff tecnici di fronte a dilemmi

item-thumbnail

Test match: l’Argentina si prende lo scalpo della Scozia

Pumas sempre avanti a Jujuy, ospiti che hanno solo una fiammata ad inizio ripresa. Finisce 26-18

item-thumbnail

Follia a Pretoria: il Galles sfiora l’impresa in 13, ma il Sudafrica vince 32-29 allo scadere

Un'ingenuità di un nervoso Biggar regala la vittoria agli Sprigboks, ma che partita dei gallesi

item-thumbnail

L’Australia in 14 fa il colpaccio: Inghilterra battuta 30-28

Tra cartellini, colpi proibiti e grandi giocate, i Wallabies tornano al successo contro gli inglesi con un grandissimo secondo tempo

item-thumbnail

La Francia vince il primo test contro un coriaceo Giappone

Cinque mete a due per i Bleus contro un Giappone rimasto pienamente in partita per la prima ora di gioco