Gli All Blacks asfaltano gli Stati Uniti per 104-14

Novanta punti di differenza tra i neozelandesi e quello che rimaneva della nazionale a stelle e strisce

All Blacks: la formazione per la "doppia sfida" all'Australia

All Blacks, passeggiata contro gli Stati Uniti -ph. Sebastiano Pessina

Giocare un test internazionale contro una delle due squadre più forti del mondo senza i giocatori militanti all’estero, per alcune squadre può essere decisamente un problema, a maggior ragione se sulla maglia porti scritto USA, che nel mondo della palla ovale è un paese di secondo livello.

Ne esce fuori un 104-14 a favore della Nuova Zelanda, in un incontro che è stato più importante per l’evento in sé e per la festa sugli spalti che non per quanto visto in campo.

Sedici mete per gli All Blacks nella bella cornice del FedEx Field di Washington DC, con Luke Jacobson a firmare la prima segnatura già dopo un solo minuto.

Leggi anche: Test Match: Giappone-Australia, i Wallabies si impongono a Oita

Tripletta per Will Jordan e doppiette per Angus Ta’avao e per lo stesso Jacobson. Nel primo tempo il tassametro corre fino a segnare 59-0 dopo 38 minuti: in pratica gli Stati Uniti hanno concesso un punto e mezzo al minuto agli avversari. All’ultima azione della prima frazione di gioco, ecco la prima delle due mete della bandiera, segnata dal mediano di mischia Nate Augspurger.

La seconda arriverà al minuto 53, per opera dell’ala Ryan Matyas.

A quanto pare prima che la 1874 Cup, il trofeo messo in palio per l’occasione, diventi una competizione con un significato dovrà passarne ancora tanta, di acqua sotto i ponti.

Leggi anche: Argentina: i convocati per i Test Match, con 4 ‘italiani’

Ora gli All Blacks affronteranno il Galles il prossimo 30 ottobre, in un’altra gara fuori dalla finestra internazionale, contro una selezione che dovrà fare a meno dei giocatori militanti all’estero. A novembre il test match contro l’Italia.

USA: 15 Will Hooley, 14 Ryan James, 13 Tavite Lopeti, 12 Brice Campbell (c), 11 Ryan Matyas, 10 Luke Carthy, 9 Nate Augsuprger, 8 Cam Dolan, 7 Hanco Germishuys, 6 Benjamin Bonasso, 5 Nick Civetta, 4 Nate Brakeley, 3 Paul Mullen 2 Dylan Fawsitt, 1 Matt Harmon
A disposizione:16 Chad Gough, 17 Faka’osi Pifeleti, 18 Dino Waldren, 19 Siahosi Mahoni, 20 Moni Tonga’huia, 21 Andrew Guerra, 22 Michael Baksa, 23 Mike Dabulas

Marcatori USA
Mete: Augspurger (40), Matyas (53)
Trasformazioni: Carthy (40, 53)
Calci di punizione:

Nuova Zelanda: 15 Damian McKenzie, 14 Will Jordan, 13 Braydon Ennor, 12 Quinn Tupaea, 11 George Bridge, 10 Richie Mo’unga, 9 Finlay Christie, 8 Hoskins Sotutu, 7 Dalton Papalii, 6 Luke Jacobson, 5 Tupou Vaa’i, 4 Samuel Whitelock (c), 3 Angus Ta’avao, 2 Asafo Aumua, 1 Ethan de Groot
A disposizione: 16 Dane Coles, 17 George Bower, 18 Tyrel Lomax, 19 Josh Lord, 20 Sam Cane, 21 TJ Perenara, 22 Beauden Barrett, 23 Anton Lienert-Brown

Marcatori Nuova Zelanda
Mete: Jacobson (1, 20), De Groot (6), Jordan (10, 30, 70), McKenzie (13), Mo’unga (25), Ta’avao (34, 41), Tupaea (37), Papalii (48), Lienert-Brown (55), Barrett (67), Coles (79), Perenara (80)
Trasformazioni: Mo’unga (1, 6, 13, 20, 25, 34, 37, 41, 48), McKenzie (67, 70, 80)
Calci di punizione:

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Leggi anche la nostra guida alle regole del rugby, per studiare/ripassare o imparare il regolamento ovale e tutte le sue sfaccettature

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

World Rugby ha deciso la squalific(hin)a di Tomas Lavanini

Il feroce seconda linea argentino ha sicuramente chiuso il suo 2021 ovale, da vedere quando rientrerà nel prossimo anno

3 Dicembre 2021 6 Nazioni – Test match / Test Match
item-thumbnail

All Blacks, Will Jordan miglior metaman degli ultimi 18 anni

L'ala ha segnato 15 volte durante l'anno solare, nessuno come lui dal 2003

2 Dicembre 2021 6 Nazioni – Test match / Test Match
item-thumbnail

Eddie Jones ha messo nel mirino un altro dei suoi giocatori

Dopo i veterani, questa volta "il bersaglio" delle critiche del tecnico è un giovane

1 Dicembre 2021 6 Nazioni – Test match / Test Match
item-thumbnail

Francia: si pensa a un maxi rinnovo per Galthiè, ma a una condizione

L'operato del tecnico è sotto la lente d'ingrandimento dei vertici federali transalpini

1 Dicembre 2021 6 Nazioni – Test match / Test Match
item-thumbnail

Caelan Doris eletto miglior giocatore dell’ultima Autumn Nations Series

Il terza linea è stato protagonista assoluto delle vittorie della sua Nazionale nei test di novembre

1 Dicembre 2021 6 Nazioni – Test match / Test Match
item-thumbnail

La Russia non ha più un head coach

Si è dimesso Lyn Jones dopo i recenti, deludenti risultati

1 Dicembre 2021 6 Nazioni – Test match / Test Match