Il mondo del rugby piange Sean Wainui

L’ala dei Chiefs e dei Maori All Blacks è deceduto nella mattinata neozelandese in seguito ad un incidente stradale

Il mondo del rugby piange Sean Wainui (ph. Chiefs Rugby)

Il mondo del rugby piange Sean Wainui (ph. Chiefs Rugby)

Nella notte italiana è arrivata una bruttissima notizia dalla Nuova Zelanda: Sean Wainui, ala dei Chiefs e dei Maori All Blacks, è deceduto in seguito ad un incidente stradale che lo ha visto coinvolto nei pressi di Omanawa, nell’isola settentrionale del Paese.

Wainui, 25 anni, ha colpito un albero mentre era alla guida della sua auto. Inizialmente, la polizia di Bay of Plenty aveva dichiarato che una persona era morta in seguito ad un incidente con un solo veicolo: successivamente, NZ Rugby ha confermato che si trattava proprio del giocatore dei Chiefs.

La notizia ha sconvolto tutto il mondo del rugby, in particolare in Nuova Zelanda. Brad Weber, capitano dei Chiefs e mediano di mischia degli All Blacks ha ricordato così l’amico e compagno di squadra in un post su Twitter: «Non riesco a trovare le parole per esprimere quanto faccia male. Ho sempre detto pubblicamente che Sean ha meritato tutto ciò che ha ottenuto perché ha lavorato duramente per farlo. Ma questo non se lo merita. Il prossimo primo giorno al quartier generale dei Chiefs farà male entrare e non vederti lì. RIP fratello».

Molto scosso anche Quade Cooper, apertura dell’Australia che conosceva personalmente Wainui: «Il mio cuore va a Sean… Sono senza parole, solo pochi mesi fa stavo parlando con lui in una palestra a Tauranga. Abbiamo perso un essere umano incredibile. Prego per sua moglie e la sua giovane famiglia».

Wainui lascia la moglie Paige e le figlie Kawariki e Arahia.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Per studiare, ripassare o verificare il regolamento del gioco del rugby, invece, clicca qui.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Marzio Innocenti: “Siamo soddisfatti di quanto fatto a novembre dagli azzurri”

Il bilancio del presidente FIR e del Responsabile dell'Alto Livello Franco Smith dopo le partite di novembre delle nazionali azzurre

30 Novembre 2021 Rugby Azzurro / Vita federale
item-thumbnail

FIR: novità per l’Under 20 e un aggiornamento su Jake Polledri

Confermata la linea federale sul sistema di formazione a livello giovanile. Svelati gli ultimi dettagli sulle condizioni dell'azzurro

29 Novembre 2021 Rugby Azzurro / Vita federale
item-thumbnail

Marzio Innocenti: “Stiamo lavorando per creare una terza Nazionale italiana”

La Nazionale Emergenti per il 2021 sarà quella utile per "cappare" i giocatori. Allo studio tante partite per l'Italia A nel 2022

29 Novembre 2021 Rugby Azzurro / Vita federale
item-thumbnail

Marzio Innocenti: “Il posto dell’Italia nel Sei nazioni non è in discussione”

Il presidente FIR ha chiarito la situazione dei rapporti tra l'Italia e il Board del Sei Nazioni, mettendo a tacere voci di una possibile uscita azzur...

29 Novembre 2021 Rugby Azzurro / Vita federale
item-thumbnail

New Zealand Maori-Sudafrica del 1921: “La partita più sfortunata di sempre”, inizio di una storia razzista

Ripercorriamo a 100 anni di distanza quello che successe nel primo tour degli Springboks in Australia e Nuova Zelanda, un viaggio segnato da molte pol...

29 Novembre 2021 Terzo tempo
item-thumbnail

Italseven femminile: buoni spunti azzurri dal torneo di Catania

Successi in serie per le due selezioni azzurre nel torneo siciliano, utile test per valutare il lavoro fatto verso la prossima stagione

29 Novembre 2021 Rugby Azzurro / Rugby Seven