Italia A: in calendario un nuovo match a novembre

Per la selezione azzurra ci potrebbe essere anche una terza sfida a dicembre, a dimostrazione del valore dato alla squadra guidata da Troncon

COMMENTI DEI LETTORI
  1. ginomonza 15 Ottobre 2021, 10:21

    bene così e va dato merito a Innocenti se questo accadrà.
    Magari una sfida alla Georgia non sarebbe male durante il 6nazioni oppure nei test estivi

  2. djebel 15 Ottobre 2021, 10:21

    Tutto molto bello. (Cit.)
    Ricapitolando, Italia maggiore a Treviso e a Parma sede delle franchigie, Italia A a Padova dove il rugby è di casa, raduno della nazionale a Verona. Se qualcuno volesse vedere del rugby di qualità, al netto del 6N e degli All-Blacks a Roma, non deve fare altro che trasferirsi nella Serenissima Repubblica di San Marco. Il ritorno al VENETOCENTRISMO (faso tuto mi) è servito.

    • ginomonza 15 Ottobre 2021, 10:26

      in effetti è vero però è anche vero che in Veneto i campi, belli o brutti che siano, sono più disponibili che in altre regioni per il rugby

    • eurobatman 15 Ottobre 2021, 11:10

      e che pure Giazzon, Troncon e Marcato sono nati a est del Garda e a nord del Po

      • Vittorio 15 Ottobre 2021, 11:47

        Probabilmente nelle piazze minori per dar spettacolo è dare “entusiasmo” dovresti portare gli all black, e non gli emergenti che hanno un “pubblico di nicchia”.
        Nel Veneto hanno buone strutture e molti giocatori risiedono in loco e lo spettacolo lo danno in TV (lo farebbero comunque in ogni luogo) con commentatore, si spera, possa far comprendere lo sport a chi si incuriosisce e si appassiona dopo lo Show. AB.

    • SilverShadow 15 Ottobre 2021, 11:42

      Stiamo parlando di ben (?!) due eventi in Veneto: Italia a Monigo e A a Padova. Non dimentichiamoci che il primo doveva essere a Genova ma per ragioni tecniche è saltato all’ultimo.
      Il raduno è a Verona per convenienza (a metà strada tra le franchigie). Immagino ci sia un risparmio in termini finanziari e poi, quanti sono quelli che vanno a vedersi il raduno della Nazionale?
      A Parma, decisamente fuori dai confini della Serenissima, hanno fatto il torneo di qualificazione dell’Italdonne e tutti i raduni della femminile e dell’u20, con l’Accademia che è pure stata ricollocata in questa sede.
      “al netto del 6N e degli All-Blacks a Roma” hai detto niente, fanno due/tre partite all’anno del Torneo più importante al mondo più quella della squadra più importante al mondo.
      C’è poi la questione degli impianti: ci sono altre società di rugby che hanno in gestione stadi con almeno 5k posti? L’unica che mi sovviene è il Bari, ma il manto non è all’altezza di un test match e lo stadio non è esattamente messo bene. Le convinci tu le società di calcio a sloggiare per un weekend e rovinargli il prato?
      Invece di usare slogan vuoti, battete su argomenti che si possono realmente criticare. Come l’assenza di una programmazione per il Seven, per dire.

    • cammy 15 Ottobre 2021, 11:42

      Si stanno pagando ancora i voti alle elezioni? Certo che però portare in giro x l italia una squadra straperdente non so quanto faccia bene in termini di marketing.. meglio tenerla là dove i suoi numeri li fa lo stesso..

    • max85 15 Ottobre 2021, 12:16

      va detto secondo me che il payanini center non ha molti eguali in Italia per ora, solo la Ghirada a quanto ne so io ha strutture simili in termini di palestre, campi esterni, campi indoor, sale riunioni e conferenze, ristorazione panoramica sui campi, salone terzo tempo etc etc

      • djebel 15 Ottobre 2021, 12:24

        Penso che come si portava in giro per l’Italia il 6N dei ragazzi U20, che hanno giocato in posti importanti per il rugby come Capoterra e anche Biella, in stadi non eccessivamente capienti, dato che per l’Italia maggiore si sono scelti stadi da 5K spettatori, la scelta poteva dare altri risultati: il Fattori, Prato, Viadana, magari ancora Capoterra e Biella. Caspita, se vuoi fare promozione questa mi sembra una occasione importate. Poi, io commento solo a scelte fatte e non so quali siano state le motivazioni.

        • SilverShadow 15 Ottobre 2021, 12:57

          Il Fattori è in rovina, Prato non conosco la situazione attuale ma non mi sembra allo stato dell’arte. Lo Zaffanella ci poteva stare ma il numero di posti è inflazionato dalla gradinata laterale e dal non avere i seggiolini (vedi Monigo che è passato da 6’700 a 5’000), mentre quelle sui lati lunghi sono veramente piccole. E poi è a uno sputo da Parma ma meno raggiungibile.
          Lanfranchi e Monigo li avrei scambiati solo per stadi da 20k con manto a posto, ma sono tutti in mano al calcio.

  3. cammy 15 Ottobre 2021, 11:35

    Buona cosa soprattutto se l Uruguay A sarà molto simile a quella dei titolari..

  4. Parvus 15 Ottobre 2021, 12:05

    hai ragione silvershadow.
    mi pare che ne perda solo genova.
    dai siamo obiettivi.

  5. mikefava 15 Ottobre 2021, 13:05

    Il rugby italiano sarà anche venetocentrico, come dice qualcuno (anche se io, essendo veneto, non posso che esserne felicissimo), però è pur vero che il rugby in Italia è essenzialmente fatto da tre regioni: Lombardia, Emilia-Romagna e Veneto, appunto. Il 90% dei giocatori italiani (non naturalizzati o equiparati) viene da queste regioni o comunque da qualche altra regione del nord. Se escludiamo qualche toscano e laziale e casi pescaresi o beneventani, si fa almeno al 50% tutto in Veneto… è semplicemente la regione che ha investito di più in questo sport e dalla quale escono metà dei giocatori di valore.

  6. yes nine 15 Ottobre 2021, 21:05

    Scusate, chiedo anche a @redazione, ma c’è modo di vedere i match della A? Magari streaming?

    • Redazione 15 Ottobre 2021, 22:10

      Stiamo cercando di capire anche noi. Appena possibile lo scriveremo

Lascia un commento

item-thumbnail

Italia under 20: un cambio nella lista dei convocati

Massimo Brunello ha dovuto effettuare una sostituzione dell'ultima ora, chiamando Filippo Bozzoni del Calvisano

item-thumbnail

Sei Nazioni Under 20: è iniziata la vendita dei biglietti per i match degli Azzurrini

Due le sfide in programma a Monigo: con l'Inghilterra e la Scozia

item-thumbnail

Italia Under20: salta il test con la Francia, i convocati per il primo raduno del 2022

Importante appuntamento per gli azzurrini che lavoreranno (anche) congiuntamente al Benetton alla Ghirada di Treviso

item-thumbnail

6 Nazioni Under 20: il calendario delle partite dell’Italia

Tutti i match che gli azzurrini di Massimo Brunello giocheranno nella prossima edizione del Torneo: Inghilterra e Scozia arriveranno a Treviso