“Non sono bello ma placco” il libro che racconta 50 anni di rugby in Valle d’Aosta

Il 17 ottobre al campo sportivo di Sarre una grande festa per presentare il volume che celebra mezzo secolo di rugby valdostano

Non sono nbello ma placco

non sono nbello ma placco

50 anni di rugby sono un traguardo che merita di essere raccontato. Sopratutto se l’anniversario arriva dopo un periodo difficile come quello, che si spera, ci stiamo pian piano mettendo alle spalle. Da qui l’idea di Franceso Fida, presidente dello Stade Valdôtain, di celebrare il mezzo secolo di rugby in Valle d’Aosta con un libro che raccoglie storie, nomi, fotografie, curiosità e aneddoti di chi ha fatto parte della storia della palla ovale nella regione.

“Il desiderio di avere un libro che raccontasse la storia dei 50 anni di rugby in Valle D’Aosta ,nasce a giugno dello scorso anno, un momento duro per tutti” ci racconta Fida. “Da sempre per noi appassionati della palla ovale Valdostana, ma anche per moltissime altre società del mondo del rugby, giugno é il mese della festa del rugby che conclude la stagione. Un momento stupendo dove piccoli e grandi atleti, appassionati, famiglie, amici e vecchie glorie si ritrovano per passare insieme una tre giorni di rugby, amicizia, risate, ricordi e tutto quello che il nostro splendido sport da sempre ci regala.

Purtroppo dopo tantissimi anni l’anno scorso niente rugby giocato e niente festa. Da qui l’idea di un libro, il nostro libro, per ridare entusiasmo, energia, ripartire più determinati di prima e lavorare insieme a qualcosa che questa brutta bestia non poteva e potrà mai cancellare.”

Il libro scritto da Roberto Mancini si intitola “Non sono bello ma placco” e verrà presentato domenica 17 ottobre alle ore 12 al campo sportivo di Sarre con una grande festa che si terrà in concomitanza con la prima partita del campionato di serie C dello Stade Valdôtain.

“La scelta di Roberto Mancini – ci racconta il presidente dello Stade- perché era fra i pionieri nel 1971. Ha giocato ,ha scritto di rugby….chi meglio di lui? Ma sopratutto mi sono sempre chiesto perché un amico, uno che ama il mio stesso sport, che è stato anche negli anni 90 in Sudafrica a scrivere di quel grande Mondiale, non ci segua in maniera attiva  e non segua il movimento che è la continuazione di quanto hanno fatto nascere?”

27 capitoli, 220 pagine e tutti i 236 nomi di chi, dal 1971 al 2021 ha vestito la maglia dell’Aosta Rugby prima, del  Valle d’Aosta Rugby poi, e infine Stade Valdôtain.

“Il libro ha tanti obiettivi, rinsaldare  il legame di chi ha fatto la storia, ne abbiamo piacere e bisogno, riavvicinare tutti al mondo del rugby giocato e ai suoi valori. Ma anche far conoscere alle nuove leve la storia del movimento valdostano, si la storia. L’importanza del senso di appartenenza, una maglia, un movimento, uno sport.” Conclude Fida con l’entusiasmo e la passione che da sempre lo contraddistinguono: “La vecchia gloria che ricorda emozioni raccontando al bimbo cos’era il suo rugby e il bimbo che sogna cosa sarà il suo rugby ,fantastico. Questo è il nostro sport.”

L’appuntamento è quindi per domenica prossima presso l'”Area 6 Tu” di Sarre, a partire dalle ore 11 con la sfida tra i Veterani dell’Aosta Rugby e dell’Alessandria, alle 12.15 con la presentazione del libro con l’autore Roberto Mancini, il presidente dello Stade Valdôtain e alcuni protagonisti del volume, a cui seguirà un pranzo conviviale, che precederà la  partita dello Stade Valdôtain contro il Moncalieri Rugby fissata per le 15.30.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Leggi anche la nostra guida alle regole del rugby, per studiare/ripassare o imparare il regolamento ovale e tutte le sue sfaccettature

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Ed Slater e la convivenza con SLA

L'ex giocatore di Gloucester ha raccontato com'è venuto a conoscenza della malattia e come si sta preparando ai prossimi mesi

9 Agosto 2022 Terzo tempo
item-thumbnail

Gli All Blacks scenderanno al quinto posto nel ranking mondiale

Il Sudafrica raggiunge la Francia al secondo posto, squadre appaiate

7 Agosto 2022 Terzo tempo
item-thumbnail

Le squadre vincitrici del Trofeo Italiano Beach Rugby 2022

Crazy Crabs e Sabbie Mobili le squadre che si sono aggiudicate il titolo maschile e femminile

31 Luglio 2022 Terzo tempo
item-thumbnail

Il lavoro da sogno di Eddie Jones? Allenare la squadra per la quale è tifoso sin da piccolo

Il coach dell'Inghilterra è rimasto in Australia e ha visitato il camp di allenamento della squadra che guida la NRL

28 Luglio 2022 Terzo tempo
item-thumbnail

Un libro che non è una storia ma “Filosofia del rugby”

Riflessione filosofica e narrazione sportiva al tempo stesso. Comprensibile anche a chi non è esperto delle due discipline

23 Luglio 2022 Terzo tempo
item-thumbnail

Scott Robertson e Ronan O’Gara torneranno ad allenare insieme a novembre

Dopo l'esperienza in comune ai Crusaders il neozelandese e l'irlandese lavoreranno ancora fianco a fianco

22 Luglio 2022 Terzo tempo