All Blacks: Kieran Read si ritira dal rugby

Una leggenda dei ‘tuttineri’ dice basta a 35 anni

Kieran Read (Photo by Greg Bowker / AFP)

Uno dei grandissimi dell’era recente del rugby mondiale, due volte campione del Mondo in maglia All Blacks (’11, ’15) – di cui è leggenda vivente, con 127 caps (il terzo per presenze con quella maglia, 52 delle quali da capitano, dopo l’addio di Richie McCaw) e 26 mete -, Kieran Read, si ritira dal rugby professionistico, dopo aver chiuso con quello internazionale nel novembre 2019, al termine della Rugby World Cup nipponica.

Lo straordinario numero 8 neozelandese classe ’85 ex Crusaders – con cui ha vinto 4 volte il Super Rugby -, miglior giocatore al mondo dell’anno nel 2013, dopo la sconfitta dei suoi Toyota Verblitz contro i Panasonic Wild Knights 21-48, nella semifinale della Top League giapponese, e conseguente eliminazione dalla corsa al titolo dell’edizione 2021, ha annunciato a World Rugby la decisione definitiva di chiudere con la palla ovale giocata.

Leggi anche: Rugby in diretta: il palinsesto tv e streaming del weekend dal 15 al 16 maggio 2021

“Tempo di guardare avanti. Di tornare in Nuova Zelanda e stare con la mia famiglia”, ha spiegato il fuoriclasse ex Crusaders, al termine di un’avventura professionale straordinaria, che lo ha portato, per lunghi, lunghissimi anni, ad essere tra i migliori interpreti al mondo del suo ruolo.

Una carriera stellare, condensata nel tweet di annuncio del suo ritiro redatto da World Rugby, che ne ripercorre tutte le tappe.

Il tweet di saluto e ringraziamenti degli All Blacks

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Per studiare, ripassare o verificare il regolamento del gioco del rugby, invece, clicca qui.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Inghilterra: i 34 convocati per lavorare in vista dei test match estivi

Sono ben 21 i potenziali esordienti nel primo gruppo di lavoro selezionato da Eddie Jones per le sfide a USA e Canada

item-thumbnail

Mornè Steyn, rileggiamo la carriera di un mito del rugby mondiale

Contro i Lions potrebbe tornare a vestire la maglia degli Springboks uno dei più grandi giocatori degli ultimi 20 anni

item-thumbnail

Il calendario ufficiale di tutti i test match estivi del 2021

Dal prossimo 26 giugno al 18 luglio saranno ben 23 le partite ufficiali a livello internazionale distribuite tra i due emisferi

item-thumbnail

Sudafrica: la corsa contro il tempo di Duane Vermeulen per esserci contro i Lions

Il numero 8 degli Springboks deve andare sotto i ferri, problema alla caviglia: 7 settimane per essere in campo nel primo test

item-thumbnail

Francia in Australia senza il capitano: Charles Ollivon fuori a lungo

Rottura del legamento crociato per il terza linea con il Tolone nell'ultima gara della stagione

item-thumbnail

Test Match Estivi 2021: Argentina, ufficializzato il calendario delle sfide di luglio

I Pumas saranno impegnati in tre sfide nell'Emisfero Nord