Inghilterra: dopo il difficile Sei Nazioni cambia lo staff tecnico

Due assistenti di Eddie Jones lasciano il loro incarico con la Nazionale, che dunque dovrà cercare nuove figure specializzate per attacco e skills

Inghilterra: dopo il disastroso Sei Nazioni cambia lo staff tecnico ph. Sebastiano Pessina

Inghilterra: dopo il disastroso Sei Nazioni cambia lo staff tecnico ph. Sebastiano Pessina

A un certo punto anche il ruolo di Eddie Jones era stato messo in dubbio, ma alla fine il tecnico dell’Inghilterra ha tenuto saldo il suo lavoro. L’ultimo disastroso Sei Nazioni, chiuso al quinto posto, porta ora però a modifiche importanti in casa dei “bianchi”: Simon Amor e Jason Ryles si sono dimessi dai loro incarichi, rispettivamente di tecnico dell’attacco e specialista delle skills. Per le partite che la Nazionale disputerà quest’estate (contro Scozia A – seppur con la seconda squadra – Stati Uniti e Canada) sarà lo stesso Eddie Jones a curare anche l’attacco della squadra, in attesa poi di nuove nomine in vista dei test match autunnali. Assieme a lui resteranno gli altri due assistenti John Mitchell e Matt Proudfoot.

La RFU ha anche annunciato come la separazione da Simon Amor fosse una cosa reciproca, ma è difficile pensare che sia vero contando che l’ex specialista del Seven è stato ingaggiato solo all’inizio del 2020, mentre Ryles durante lo scorso Sei Nazioni era rimasto in Australia per paura della pandemia e ora il suo rapporto con l’Inghilterra è finito.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Summer Series: la preview di All Blacks-Inghilterra ad Eden Park

Nella prima sfida sono mancati i piazzati a entrambe le formazioni. La Nuova Zelanda è parsa superiore in mischia ma ha sofferto in touche: tutte le c...

item-thumbnail

Summer Series: la formazione della Francia per la sfida con i Pumas

Fabien Galthiè conferma gran parte del XV di una settimana fa e inserisce quattro possibili esordienti in panchina

item-thumbnail

Summer Series: la formazione dell’Argentina per il secondo test con la Francia

Cinque cambi per Felipe Contepomi, mentre Pablo Matera si appresta a tagliare un traguardo importante

item-thumbnail

L’Irlanda prova a mischiare le carte: la formazione per il secondo test con il Sudafrica

Peter O'Mahony si siede in panchina, mentre sono obbligati i cambi di Dan Sheehan e Craig Casey

item-thumbnail

Summer Nations Series: l’identikit di Tonga, prossima avversaria dell’Italia

Le Ikale Tahi all'assalto degli Azzurri con un mix di esperienza e volti nuovi

item-thumbnail

Summer Series: la formazione del Galles per il secondo round con l’Australia

Warren Gatland costretto ad alcuni cambi dopo la prima sconfitta di Sydney