Inghilterra: Eddie Jones rischia l’esonero dopo un pessimo Sei Nazioni

Il tecnico potrebbe essere silurato al termine di un torneo vissuto con tante ombre e poche luci

Inghilterra: Eddie Jones rischia l'esonero dopo un pessimo Sei Nazioni

Inghilterra: Eddie Jones rischia l’esonero dopo un pessimo Sei Nazioni (Ph. Sebastiano Pessina)

La notizia che all’inizio sembrava una boutade rumorosa e nulla più, adesso sembra che possa trasformarsi in realtà: Eddie Jones rischia l’esonero dalla panchina dell’Inghilterra.

Dopo il Sei Nazioni 2021 chiuso al quinto posto, il tecnico e il suo staff sono infatti sotto la lente di ingrandimento della Commissione Tecnica della Federazione Inglese, che nei prossimi giorni valuterà tutti gli elementi a sua disposizione per scegliere se proseguire o interrompere il rapporto col tecnico australiano.

Inghilterra, Eddie Jones rischia l’esonero dopo un pessimo Sei Nazioni: la caduta

La situazione post Sei Nazioni era francamente inattesa oltremanica. La squadra si presentava come campione in carica e vincitrice dell’Autumn Nations Cup. Tutti davano l’Inghilterra come principale favorita per la vittoria assieme alla Francia: invece le cose non sono andate così. In cinque partite, gli inglesi hanno raccolto la miseria di una vittoria – poco convincente – contro l’Italia e un’affermazione al photofinish contro la Francia stessa, raccogliendo però tre sconfitte nette e brucianti contro Scozia, Galles e Irlanda.

Inghilterra, Eddie Jones rischia l’esonero dopo un pessimo Sei Nazioni: il precedente

Non è la prima volta che il ct rischia di essere mandato via prima della scadenza contrattuale. Nel precedente quadriennio infatti, in corrispondenza del 2018, Eddie Jones attraversò un altro periodo nero della sua gestione, dalla quale ne uscì però rinforzato dopo diversi mesi difficili impostando poi la cavalcata che portò la Rappresentativa della Rosa a un passo dal titolo iridato.

La percentuale di vittorie

Nonostante alcune fragorose cadute, da quando si è seduto sulla panchina inglese Eddie Jones può vantare una percentuale di vittorie pari al 77%: di gran lunga la migliore della recente storia della selezione. Dietro di lui al 72% e al 71% ci sono infatti mostri sacri come Jack Rowell e Sir Clive Woodward.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Per studiare, ripassare o verificare il regolamento del gioco del rugby, invece, clicca qui.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Sei Nazioni: per Francia-Italia gli azzurri si troveranno un muro di tifosi transalpini

Si va verso uno Stade de France tutto esaurito dopo le parole del primo ministro transalpino sulle capienze negli stadi

21 Gennaio 2022 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Scozia, Townsend: “Vincere il Sei Nazioni? Possiamo giocarcela”

L'head coach della nazionale del Cardo ha parlato degli obiettivi del prossimo torneo e spiegato alcune esclusioni eccellenti, come quella di Hastings

20 Gennaio 2022 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Galles, Pivac poco ottimista su Tipuric: “Non ci sarà per tutto il Sei Nazioni. E su George North…”

L'head coach dei dragoni ha parlato della situazione infortuni, e non è buonissima

20 Gennaio 2022 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Sei Nazioni 2022: Irlanda, 37 convocati per il Torneo

Fascia di capitano a Johnny Sexton, dentro due possibili esordienti e un apprendista

19 Gennaio 2022 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Scozia: i 39 convocati di Gregor Townsend per il Sei Nazioni 2022

Cinque possibili esordienti nel gruppo per le prime due gare

19 Gennaio 2022 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Irlanda, verso il Sei Nazioni 2022: alcuni recuperi e il dubbio Sexton

Lo staff tecnico sta valutando le situazioni di alcuni avanti e alcuni trequarti

19 Gennaio 2022 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni