Tante novità dal mercato del Top10

Diversi movimenti di rilievo stanno bollendo in pentola: coinvolte Padova, Calvisano, Rovigo e Valorugby

Tante novità dal mercato del Top10 ph. Sebastiano Pessina

Tante novità dal mercato del Top10 ph. Sebastiano Pessina

Quando mancano ormai solo una decina scarsa di giorni al kick-off dei playoff scudetto (in diretta tv e streaming sui canali di Raisport), apice tecnico ed emozionale della stagione 2020/2021, le quattro squadre coinvolte – Petrarca, Calvisano, Rovigo e Valorugby, in rigoroso ordine (attuale, in attesa del recupero tra Colorno e Rovigo di sabato) stanno ultimando il loro percorso di avvicinamento sul campo. Quelle della post season, però, non sono le uniche battaglie di queste settimane in Top10.

Dietro le scrivanie, infatti, si giocano già anche altre partite – di mercato -, altrettanto importanti e preziose nell’ottica dell’allestimento delle rose della prossima annata agonistica.

Il Petrarca, che ha archiviato trionfalmente la regular season, ed è la grande favorita dei playoff – che inizierà al cospetto del Valorugby Emilia -, avrebbe messo nel mirino Nardo Casolari, flanker classe ’97 del Calvisano – brillante anche nelle apparizioni in Pro14 con le Zebre, nel corso del ’20/’21 – per rinforzare ulteriormente la propria terza linea. Detto anche dell’interessamento – riportato dai media veneti negli scorsi giorni – per Matteo Canali, seconda linea classe ’98 rodigina ed in orbita Benetton, in caso di uscita dai Leoni potrebbe entrare nelle mire dei neri anche Angelo Esposito, ala internazionale classe ’93.

Con Ruggeri che verosimilmente rimarrà a Rovigo – dove potrebbe arrivare anche Leonardo Sarto, mentre chissà se Nicola Quaglio vestirà il rossoblù -, e Zambonin in uscita – in direzione Zebre -, invece, Calvisano potrebbe rinforzare il pacchetto degli avanti con il ritorno nel Top10 di Samuele Ortis, seconda linea classe ’96 ex Rovigo, e con il probabile arrivo di Andrej Marinello. E a Reggio si muove qualcosa? Tante voci, la più solida delle quali, attorno al Valorugby, parrebbe essere quella legata alarrivo in Emilia di Diego Antl, nazionale italiano 7s in forza al Rovigo.

Insomma, si prospetta un maggio pirotecnico, dentro e fuori dal campo nel massimo campionato nazionale, con un titolo in palio – desideratissimo dai quattro team in gioco, anche dopo la sospensione dello scorso anno -, ma anche con la finestra già aperta anche sulla prossima stagione.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Serie A Elite, al Viadana ci si “fa in quattro” coi rinnovi

Altri due avanti e due trequarti vestiranno la maglia giallonera la prossima stagione

10 Luglio 2024 Campionati Italiani / Serie A Elite
item-thumbnail

Serie A Elite, Colorno: arrivano i rinnovi nel reparto dei trequarti

Tra mediani, centri e triangolo allargato, confermati in biancorosso altri 10 giocatori

10 Luglio 2024 Campionati Italiani / Serie A Elite
item-thumbnail

La risposta del presidente Innocenti alla lettera dei club della Serie A Elite

Dalle deroghe alle partite in contemporaneità il sabato fino al TMO: tutti i punti affrontati dal presidente federale

item-thumbnail

Serie A Elite, Petrarca: Corrado Covi responsabile di tutta la gestione sportiva

A Padova inizia un nuovo ciclo dopo l'addio di Alessandro Banzato e Vittorio Munari

item-thumbnail

Serie A Elite: Rovigo pesca ancora in Sudafrica, ecco il sostituto dell’apertura Atkins

Arriva Brandon Thomson alla corte di Davide Giazzon per la stagione 2024/2025

item-thumbnail

Rugby Petrarca: Alessandro Banzato lascia la presidenza. Termina anche l’incarico di Vittorio Munari

Il presidente uscente conferma anche la fine dell'interessamento del Club a partecipare allo United Rugby Championship