Champions Cup: La Rochelle stende Leinster e vola in finale per la prima volta nella sua storia

I transalpini si impongono 32-23, ed affronteranno Tolosa a Twickenahm il 22 maggio

COMMENTI DEI LETTORI
  1. madmax 2 Maggio 2021, 19:32

    Gran lavoro di testa, fitness e difesa negli ultimi anni a La Rochelle. Complimenti a Leinster che presenta una squadra fondamentalmente irlandese, mentre nei quindici della Rochelle ho contato almeno 2 australiani, 3 neozelandesi, 3 sud africani, 1 fijano

    • mistral 2 Maggio 2021, 19:59

      …beh, Leinster è una franchigia parapubblica senza problemi di budget e risultati, La Rochelle un club professionistico che “deve” fare risultati per sopravvivere nel professionismo vero…

      • mistral 2 Maggio 2021, 20:00

        …e non solo, Leinster “è” fondamentalmente irlandese perché Leinster “è” oltre la metà della nazionale d’Irlanda…

        • ginomonza 2 Maggio 2021, 20:22

          significa che se togli i prezzolati da LR la Francia vince poco?

      • ginomonza 2 Maggio 2021, 20:20

        fammi capire essendo io un po’ tardo : Leinster senza problemi di budget significa che ha un budget superiore a La Rochelle?

        • mistral 2 Maggio 2021, 20:35

          …credo tu abbia capito benissimo, senza problemi di budget perché non può fallire, la federazione statale (e la banca d’irlanda) ripiana i debiti e avanti come prima, inoltre Leinster partecipa ad un campionato fasullo senza retrocessioni e contro competitor che al limite sono Munster e Ulster (altre franchige parastatali)… insomma, non è la stessa realtà, e se poi te la vuoi giocare tra “prezzolati” (che caduta di stile e di educazione) e stipendiati, fai pure, evidentemente il lavoro (e lo stipendio) per te non é mai stato un problema , io invece i “prezzolati” i “mercenari” , i “professionisti” li rispetto tantissimo…

        • Gremo 2 Maggio 2021, 20:48

          @ginomonza : vedi un po’ tu, Leinster gioca in una competizione di livello inferiore a Premiership e Top14, praticamente senza rivali e perlopiù senza retrocessioni. Sono una franchigia federale con un budget di 15 milioni, certamente meno dei 25 de La Rochelle, ma la differenza è che tutti i giocatori internazionali sono pagati direttamente dalla federazione. E nel Leinster la lista degli internazionali è lunga…

          • ginomonza 3 Maggio 2021, 12:34

            Anche se cerco di vedere 🙂 non mi è chiaro cosa vuoi dire.

          • Gremo 3 Maggio 2021, 16:32

            Intendo dire che è difficile fare confronti tra due realtà totalmente diverse e guardare solo al budget è fuorviante 😉

      • roff 2 Maggio 2021, 23:54

        @mistral

        Che non ha esigenze di fare risultati lo dici te. Meglio che guardi il tuo Tolone va…

        • mistral 3 Maggio 2021, 09:10

          …roff, cosa mai ti ho fatto? …perchè girare il coltello nella piaga?… 😉 🙁

    • Gremo 2 Maggio 2021, 20:09

      Certo, per arrivare in finale di Champions gli stranieri servono (a meno che non sei il Leinster come ricorda mistral) e quelli della Rochelle sono stati scelti con cura. Ma qualcuno mi ha fatto notare una cosa giustissima : Atonio, Gourdon, Sazy e Botia esattamente 7 anni fa erano titolari e sconfitti a Tarbes, tra le zolle della ProD2. Non ci sono solo All Blacks, junior springboks e wallabies in prestito dai Saracens, a La Rochelle c’è un club con una vera anima.

      • ginomonza 2 Maggio 2021, 20:25

        direi un club pieno di soldi che riscaldano l’anima ( e il Portafoglio 🙂 )

        • Winchester 2 Maggio 2021, 20:30

          I soldi sono la conseguenza (non la premessa, di solito) di un club ben gestito con un seguito di tifosi importante.

        • dieg 2 Maggio 2021, 20:32

          per dire queste parole, non devi conoscere la storia di questo club.

  2. dieg 2 Maggio 2021, 20:38

    La Rochelle ha l’ottavo budget della Top14.

    • Winchester 2 Maggio 2021, 22:40

      Probabilmente un budget superiore a tutto il rugby italiano messo assieme. Questi risultati non si raggiungono per caso.

    • ginomonza 3 Maggio 2021, 12:31

      il confronto è tra Leinster e La Rochelle.
      Poi se vogliamo generalizzare il top 14 è il campionato più ricco, credo, al mondo.
      Certamente mooolto più ricco del Pro14

  3. Gremo 2 Maggio 2021, 21:19

    Ultima cosa, poi la smetto di difendere La Rochelle come se fosse il mio club preferito 😅
    In una città di 75 000 persone, è da qualche anno che giocano SEMPRE a stadio pieno (15 000 posti). Una tribuna mezza vuota loro non l’hanno mai vista, roba da essere verdi d’invidia…

    • aries 2 Maggio 2021, 21:39

      Hai detto tutto

      • aries 2 Maggio 2021, 21:48

        Qualche anno fa ho avuto il piacere di essere trascinato al marcel michelin da degli amici da cui ero ospite a Clermont… Che bolgia! Ok Clermont f. penso sia più popolosa, però che invidia! Tutto pieno

        • Gremo 2 Maggio 2021, 21:54

          Sempre gialli sono 😉

          • aries 2 Maggio 2021, 21:59

            Sono molto gialli

    • Winchester 2 Maggio 2021, 22:42

      Alla faccia dei sostenitori del rugby nelle grandi città (a Parigi sono da tempo in (relativa) crisi di pubblico, a Marsiglia ancora peggio…)

  4. mikefava 2 Maggio 2021, 21:48

    Lo avevo detto io che contro Exeter era andata bene al Leinster, ma se avesse giocato come ha giocato nei quarti non sarebbero passati…e infatti è stato così. Comunque le squadre francesi mi sembrano una spanna sopra a tutte le altre, anche Montpellier (pur avendo “combattuto” contro la Benetton nei quarti) ha sconfitto piuttosto agevolmente Bath in Challenge Cup. Per essere praticamente l’Irlanda con un’altra maglia, ci si aspetterebbe molto di più dal Leinster…

  5. mic.vit 2 Maggio 2021, 22:51

    il problema di Leinster rimane uno solo…Sexton, con lui in campo la partita era chiusa nel primo tempo…anche uscendo dopo 40 minuti gli altri si sarebbero potuti limitare alla normale amministrazione…purtroppo il suo vice dimostra di essere evanescente sotto pressione e non riesce a mettere in moto a dovere i 3/4…i dubliners non hanno molto tempo per risolvere questa bega…
    sull’interessante scambio riguardo i budget, preferisco di gran lunga il modello del campionato bloccato, tra franchigie di diversi Paesi a budget fisso e garantito con giocatori distribuiti per ordini di federazione, che assistere presto o tardi ad una o più saracens francesi…

    • roff 2 Maggio 2021, 23:57

      Hai scoperto l’acqua calda. Puoi parlare di video analysis, blitz-defence e tutte le menate che vuoi…e poi? La partita te la vince il campione, anche se giochi in 15. Guarda gli All Blacks senza Carter nel 2011 per poco ci rimanevano.

    • mikefava 3 Maggio 2021, 11:03

      Probabile che sia come dici tu, Sexton è piuttosto indispensabile per il Leinster…però contro Exeter è stata la difesa il problema, non placcavano proprio, poi hanno riacciuffato la partita per i capelli perché hanno una bella forza arretrata…ad ogni modo, quello del mediano di apertura successore di Johnny Sexton sarà un bel problema anche a livello di nazionale irlandese, poiché né Ross Byrne né Billy Burns si avvicinano ad un livello simile a quello del capitano. E non credo nemmeno possano naturalizzare qualcuno, al momento.

      • mic.vit 3 Maggio 2021, 11:31

        uno che poteva fare al caso loro se lo sono lasciati scappare ed ora gioca per gli usa…ad ogni modo guarderei la sponda connacht…ho visto ad esempio fitzgerard in qualche prestazione davvero notevole…ovvio che vada sostenuto perchè deve crescere ancora molto per arrivare a certi livelli…
        ultima sulla disfatta Leinster, non dimentichiamo che in tribuna rochellais c’era un certo O’Gara…

        • mikefava 3 Maggio 2021, 15:34

          Eh mi sa che dovranno cambiare sponda sì, non mi sembra che si possa puntare moltissimo su Byrne e Burns, però è anche vero che Farrell ha schierato loro quando non era disponibile Sexton, recentemente…vedremo. O’Gara acerrimo rivale di Sexton, è stato lo schiaffo ulteriore…ahahah

  6. madmax 3 Maggio 2021, 00:32

    Guardando la qualità della panchina de La Rochelle ho pensato come, sommata a quella di Toulouse, Toulon e Racing per sceglierne quattro farebbe una nazionale italiana con i fiocchi

Lascia un commento

item-thumbnail

Champions Cup 2021/22: il calendario della coppa regina del rugby europeo

Ecco tutte le partite della prossima Champions Cup, con quattro turni che definiranno la griglia playoff. Si parte il 10 dicembre

7 Ottobre 2021 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

Champions Cup: Ecco i gironi e il calendario dell’edizione 2021/22

Ecco i gironi e il calendario della Heineken Champions Cup 2021/22

21 Luglio 2021 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

Champions Cup 2021/2022: il 21 luglio il sorteggio dei gironi

La nuova coppa regina avrà 24 squadre al via, si giocherà su 9 turni e avrà gli ottavi di finale come l'anno scorso

3 Luglio 2021 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

La (nuova) formula della Champions Cup e le squadre qualificate

Saranno 24 le squadre al via per provare a strappare il titolo dalle mani di Tolosa, con incontri tra formazioni di campionati differenti

1 Luglio 2021 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

Scacco matto: la meta di Tolosa che risolve la finale di Champions

L'atto conclusivo della coppa regina deciso da una grande lettura di Romain Ntamack e Selevasio Tolofua

24 Maggio 2021 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

Champions Cup: gli highlights della vittoria di Tolosa su La Rochelle

Decisivi la meta di Mallìa ed il piede di Ntamack

23 Maggio 2021 Coppe Europee / Champions Cup