Benetton, Riccardo Favretto: “Voglio giocare, in qualsiasi ruolo. Bene noi giovani”

Il giovanissimo seconda/terza linea sottolinea l’importanza di avere tanti nuovi giocatori cresciuti intorno al mondo dei Leoni

Pro14: Riccardo Favretto è stato uno dei migliori del Benetton contro Glasgow. PH Ettore Griffoni

Pro14: Riccardo Favretto è stato uno dei migliori del Benetton contro Glasgow. PH Ettore Griffoni

Tra gli elementi che più hanno brillato nel successo del Benetton sui Glasgow Warriors c’è sicuramente il giovane Riccardo Favretto, ormai un punto fisso dei Leoni in questa stagione e anche nel giro della Nazionale azzurra dall’ultimo Sei Nazioni. Il 19enne nato e cresciuto a Treviso (in carriera ha anche un passaggio a Mogliano) ha dimostrato un notevole cocktail di fisicità e intelligenza tattica, dunque può andare a sfruttare questa Rainbow Cup per mettersi ufficialmente sulla mappa del rugby europeo.

Intervistato dal Gazzettino di Treviso, Favretto ha sottolineato un certo dispiacere per essere riusciti, a livello di squadra, a esprimersi solo ora su un livello così alto dopo un Pro14 difficile. Secondo il terza linea veneto questa nuova competizione dev’essere affrontata a mente sgombra dai Leoni, pensando partita per partita per ritrovare quell’orgoglio che negli scorsi anni il Benetton ha mostrato a livello europeo.

Guarda anche: Gli highlights del successo dei Leoni contro Glasgow

Al di là dei risultati, questa stagione ha messo in mostra in casa Benetton un bel numero di giovani dal grande potenziale, tra i quali c’è proprio Favretto che dice: “Questa è una cosa che fa indubbiamente piacere, oltretutto quasi tutti siamo giovani cresciuti nelle zone di Treviso e questo ci fa sentire ancor più parte di questo club. Penso sia importante per la società e di riflesso anche per la nazionale, ultimamente c’è stato un cambio generazionale a dimostrazione che di giovani interessanti ce ne sono parecchi”.

Parlando del suo ruolo poi (sabato ha giocato flanker, ma è stato impegnato anche come terza centro o seconda linea) Favretto aggiunge: “Sono ruoli che mi piacciono alla stessa maniera, oltretutto mi fa piacere essere, come dire, un giocatore duttile per la squadra. Posso essere utilizzato in più ruoli e questo è importante per il Benetton ma anche per me stesso”.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Clicca qui, invece, se vuoi saperne di più sulle regole del gioco del Rugby

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Dove si vede il Benetton contro gli Scarlets, in tv e streaming

I dettagli per seguire la partita dei Leoni a Llanelli

item-thumbnail

URC, la formazione del Benetton per la sfida agli Scarlets

Tornano Ignacio Brex, Hame Faiva e Thomas Gallo nel XV titolare dei Leoni per la trasferta in Galles

item-thumbnail

Benetton, Hame Faiva: “Finalmente rientro in campo”

Il tallonatore, convocato anche con la Nazionale "A", sta per chiudere il suo lungo stop dovuto all'infortunio al ginocchio

item-thumbnail

Benetton, Negri e Menoncello post-partita: «Delusi, ma il gruppo ha carattere»

Le parole di due protagonisti del match contro gli Ospreys

item-thumbnail

Video, URC: gli highlights di Benetton-Ospreys

Altalena emozionale a Monigo, con i gallesi chela spuntano nel finale