British & Irish Lions: il capitano? Sam Warburton “vota” Maro Itoje

Il due volte leader della selezione d’oltremanica ha espresso la sua preferenza

British & Irish Lions: il capitano? Sam Warburton "vota" Maro Itoje

British & Irish Lions: il capitano? Sam Warburton “vota” Maro Itoje (Credit ©INPHO/Billy Stickland)

Mancano poco meno di due settimane all’ufficializzazione dei convocati per il tour 2021 dei British & Irish Lions, che nella prossima estate sfideranno in Sudafrica gli Springboks campioni del mondo in carica, e il toto-nomi inizia a crescere, soprattutto intorno alla figura del possibile capitano della selezione d’oltremanica.

British & Irish Lions: il capitano? Sam Warburton “vota” Maro Itoje

A portare il suo parere all’attenzione dell’opinione pubblica è stato quel Sam Warburton che oggi si è ritirato ma che nei tour 2013 (Australia, vinto) e 2017 (Nuova Zelanda, pareggiato) è stato proprio lo skipper dei “Rossi”: “E’ un’idea che ho dall’inizio, anche se a volte è stata un po’ oscillante, ma credo che Maro Itoje possa essere il capitano giusto per i Lions. Certo, guardandolo dopo la prima partita del Sei Nazioni di quest’anno, dove ha concesso quattro o cinque penalità, nessuno gli avrebbe affidato i gradi di capitano, ma il modo in cui ha finito il torneo a livello personale è stato importante. L’ho conosciuto nel tour 2017 e ne sono rimasto colpito, così come penso sia successo a Gatland, inoltre penso che abbia l’età giusta: gli altri possibili candidati (fra cui anche Alun Wyn Jones, compagno di tantissime batteglie con Warburton) non vorrei arrivassero con troppa pressione all’appuntamento”.

“La scelta non sarà facile, è chiaro, ma Gatland sa come si fa e sa anche che ci saranno occasioni, come i midweek test, in cui dovrà coinvolgere altri leader del gruppo”.

Infine una possibile anticipazione: “Un avanti o un trequarti? Di solito si sceglie un uomo del pack per togliere un po’ di pressione alla linea veloce, visto che questa viene soppesata molto di più dalle corse prodotte e dai punti fatti, mentre gli avanti vengono giudicati più nel lavoro complessivo. In ogni caso, secondo me sarà una corsa a due e se la fascia dovesse essere assegnata ad Alun Wyn Jones, anzichè a Itoje, il gruppo sarebbe comunque in ottime mani”.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Clicca qui, invece, se vuoi saperne di più sulle regole del gioco del Rugby.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Mamuka Gorgodze: “Il rugby sta diventando sempre più popolare in Georgia”

La leggenda del rugby georgiano ha commentato anche la vittoria sull'Italia e le nuove tendenze nel rugby nel suo Paese

item-thumbnail

La Francia perde Demba Bamba: lungo periodo di stop per il pilone

Il pilone dei Bleus e di Lione ha chiuso con largo anticipo il suo 2022 sportivo e si rivedrà solo l'anno prossimo

item-thumbnail

Il Rugby Europe Championship sarà a otto squadre dal 2023

Un importante cambiamento per il principale torneo europeo di seconda fascia

item-thumbnail

Dall’Inghilterra si spara a zero su All Blacks e Sam Cane, tirando in ballo Michele Lamaro

Dalle colonne del Times, Stuart Barnes si scaglia contro il capitano degli All Blacks

item-thumbnail

Inghilterra: confermata la fiducia a Eddie Jones, ma il futuro va verso Andy Farrell

La federazione vicecampione del mondo pensa alla Rugby World Cup 2023 ma anche a quella del 2027

item-thumbnail

Samoa pronta a schierare due ex All Blacks contro l’Italia

A novembre l'apertura Lima Sopoaga e il terza linea Steven Luatua potrebbero rafforzare la rosa che ha vinto la Pacific Nations Cup