Rainbow Cup: le prime tre giornate si giocano, il futuro rimane incerto

Organizzatori ancora speranzosi di riuscire ad ottenere il semaforo verde dal governo britannico per le franchigie sudafricane

Rainbow Cup: Zebre e Treviso prenderanno parte alla nuova competizione dal prossimo 24 aprile. PH OnRugby.it

Rainbow Cup: Zebre e Treviso prenderanno parte alla nuova competizione dal prossimo 24 aprile – ph. OnRugby.it

Intanto si gioca, il futuro si vedrà. La Rainbow Cup, nonostante le numerose difficoltà riscontrate e diffuse in settimana dai media sudafricani, partirà come previsto nel weekend del 24 aprile prossimo e andrà avanti con le prime tre giornate di derby già programmate.

Nella prima giornata il Benetton ospiterà i Glasgow Warriors, mentre le Zebre andranno in trasferta ad Edinburgh. La seconda e la terza vedranno le due squadre italiane affrontarsi in un match di andata e ritorno, mentre le quattro franchigie gallesi, irlandesi e sudafricane sfideranno le connazionali.

Date, orari e stadi dei primi tre turni dovrebbero essere formalmente ufficializzati durante la settimana.

Nel frattempo si continua a lavorare per cercare di rendere possibile la partecipazione delle quattro squadre dell’altro emisfero alle sfide previste dal 29 maggio in poi.

Gli organizzatori si sono detti ancora ottimisti sulla possibilità di convincere le autorità britanniche a dare il via libera allo svolgimento del torneo, che prevede che le quattro franchigie si stabiliscano Oltremanica per un periodo di quattro settimane, con frequenti spostamenti da un angolo all’altro del Regno Unito, della Repubblica d’Irlanda e d’Italia.

Per raggiungere un verdetto saranno cruciali i prossimi giorni, con l’ultima parola che spetta ai governi nazionali. Se alla fine le squadre sudafricane non dovessero essere autorizzate a partecipare, la via d’uscita più probabile è una serie di partite che coinvolgano solamente le franchigie del Pro14.

Mentre sulla Rainbow Cup si addensano nuvole scure, il Leinster invece prova a dare un segnale di tentata normalizzazione: la squadra di Dublino sottoporrà al governo irlandese la possibilità di rendere la RDS Arena parzialmente aperta a un pubblico di circa 2000 spettatori (poco oltre il 10% della capienza), che si sottoporranno in loco al cosiddetto tampone rapido prima di poter partecipare all’evento.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Clicca qui, invece, se vuoi saperne di più sulle regole del gioco del Rugby.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Munster: si ritira una leggenda della Red Army

247 Caps ed innumerevoli titoli, di squadra ed individuali

12 Giugno 2021 Pro 14
item-thumbnail

Rainbow Cup: Sharks-Bulls, chi va in finale a sfidare il Benetton?

Novità importanti anche in chiave Nazionale, con Erasmus che ha detto la sua sulla presenza degli Springboks a Treviso

12 Giugno 2021 Pro 14
item-thumbnail

Rainbow Cup: gli highlights di Zebre-Munster e Leinster-Dragons

Tante mete nel venerdì sera di Rainbow Cup segnato anche dal ritorno del pubblico: 1000 spettatori a Parma, 1200 a Dublino

12 Giugno 2021 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Rainbow Cup: Munster vince nettamente a Parma. Zebre sconfitte 54-11

Irlandesi sempre in controllo al Lanfranchi

11 Giugno 2021 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Rainbow Cup: La preview di Zebre-Munster

La squadra di Bradley vuole togliersi l'ultima soddisfazione della stagione, ma l'avversario è tra i peggiori

11 Giugno 2021 Pro 14 / Zebre Rugby