Chris Robshaw: “Ho scelto gli Stati Uniti perchè volevo cambiare la mia vita”

L’ex capitano di Harlequins e Inghilterra ha raccontato cosa c’è dietro il contratto con i Legion, compresa una curiosa spiegazione alla mamma…

Chris Robshaw giocherà due anni negli USA con i San Diego Legion ph. Sebastiano Pessina

Chris Robshaw giocherà due anni negli USA con i San Diego Legion ph. Sebastiano Pessina

Dopo 15 anni e 300 partite con gli Harlequins, 66 caps con l’Inghilterra della quale è stato anche capitano, a breve Chris Robshaw vestirà la terza maglia della sua carriera. Il 34enne terza linea inglese scenderà in campo con i San Diego Legion, formazione della Major League Rugby con la quale la scorsa estate ha firmato un contratto biennale. Parlando con un programma radiofonico della BBC, Robshaw ha raccontato come questa scelta sia stata dettata dalla volontà di cambiare vita: “Ho sempre abitato nella zona sud-ovest di Londra, avendo fatto tutta la carriera e la trafila giovanile con gli Harlequins, volevo qualcosa di nuovo”.

Leggi anche: Come Chris Robshaw ha salutato gli Harlequins dopo 15 anni di militanza

Questo dopo aver anche spiegato a sua madre di non stare andando negli Stati Uniti per giocare a football americano: “Mia mamma pensava che cambiassi sport, ho dovuto dirle che il football è tutta un’altra cosa”. Ancora però non è arrivato il momento del debutto con i Legion, nei quali tra l’altro milita l’altro ex nazionale inglese Ben Foden, perché squalificato per il caso-Barbarians. Intanto Robshaw ha raccontato della MLR: “Ci sono molti giocatori con ottime capacità, soprattutto a livello atletico. Tanti qui giocano a rugby ma avrebbero potuto anche militare in NFL o scegliere il basket per la loro carriera. Sta sicuramente crescendo il livello medio delle skills a disposizione dei vari componenti delle squadre”.

Leggi anche: Le sanzioni applicate dalla RFU a Robshaw e gli altri 12 giocatori per l’annullamento della partita coi Barbarians

Sul discorso della squalifica ha raccontato: “È stata una scelta sbagliata, sia da parte mia che di chi era con me. È qualcosa che rimarrà legata al mio nome e mi dispiace molto per quello che è accaduto”.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Clicca qui, invece, se vuoi saperne di più sulle regole del gioco del Rugby.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Inghilterra: Owen Farell non lascia, anzi raddoppia. Sarà capitano anche dei Saracens

La nomina fa discutere già molto nel mondo ovale d'oltremanica

9 Aprile 2021 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

“Dupont-Ntamack? In questo momento una delle coppie migliori al mondo”

Oltralpe c'è un allenatore che non ha dubbi sulla bravura dei due mediani

6 Aprile 2021 Emisfero Nord
item-thumbnail

Ufficiale: Michele Campagnaro giocherà in Francia per due anni

Dopo le voci delle ultime ore, ufficiale la firma del trequarti azzurro con il Colomiers, avvenuta grazie anche al lavoro di Edorado Gori

6 Aprile 2021 Emisfero Nord
item-thumbnail

Il centro Michele Campagnaro verso il ProD2?

Il trequarti azzurro potrebbe attraversare la Manica e giocare in un club che vede già la presenza di un italiano come mediano di mischia

6 Aprile 2021 Emisfero Nord
item-thumbnail

Premiership: Mike Brown lascia gli Harlequins dopo oltre tre lustri. Giocherà con un azzurro

Per l'estremo inglese, 348 presenze con il club londinese, con cui andrà a caccia della Challenge Cup '20/'21

4 Aprile 2021 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

L’elogio del coach dei Wasps Lee Blackett a Matteo Minozzi

Il capo allenatore delle vespe ha speso parole importanti per l'estremo azzurro

3 Aprile 2021 Emisfero Nord / Premiership