Sei Nazioni: a Parigi la Scozia avrà i giocatori che militano in Premiership

Venerdì sarà battaglia vera allo Stade de France, con gli Highlanders che si presenteranno con l’ampio contingente che gioca in Inghilterra

Sei Nazioni: Stuart Hogg sarà a disposizione di Townsend per Francia-Scozia ph. Sebastiano Pessina

Sei Nazioni: Stuart Hogg sarà a disposizione di Townsend per Francia-Scozia ph. Sebastiano Pessina

Dal comitato del Sei Nazioni è arrivata la notizia dell’importante accordo con i club di Premiership in vista dell’ultima partita del Torneo, cioè Francia-Scozia che si giocherà venerdì 26 marzo e che sarà decisiva per l’assegnazione del titolo (o che potrebbe portare a un pareggio in vetta). La partita ricordiamo era inizialmente prevista a febbraio ma è stata rinviata per via di un focolaio all’interno della nazionale transalpina, quindi c’è stato lo spostamento al 26 marzo data che però non fa parte delle cosiddette “finestre internazionali”.

“Il Sei Nazioni è lieto di confermare che è stato raggiunto un accordo con Premiership Rugby per il rilascio dei giocatori scozzesi in vista della partita riprogrammata contro la Francia. Sei Nazioni e Scottish Rugby ringraziano i proprietari delle squadre per la loro cooperazione in questo periodo difficile”. Questo quanto dichiarato dal comitato organizzatore del Championship, che dunque avrà una partita più vera che mai con entrambe le squadre che potranno schierare tutti i loro migliori giocatori.

Leggi anche: La cronaca della vittoria della Scozia sull’Italia nella quinta giornata del Sei Nazioni

Oggettivamente sarebbe stato impossibile per la Scozia competere senza i giocatori che militano a sud del Vallo di Adriano: ci sono Stuart Hogg e Jonny Gray che giocano a Exeter, Sean Maitland e Duncan Taylor con i Saracens, Chris Harris a Gloucester, Ewan Ashman a Sale, Josh Bayliss e Jamie Bhatti con Bath. Cornell du Preez infine è con i Worcester Warrios mentre James Lang e Scott Steele militano negli Harlequins. Ci sarebbe anche Finn Russel, mediano d’apertura del Racing 92 del Top14, che però è infortunato e dunque non sarebbe comunque a disposizione per la sfida di Parigi.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Per studiare, ripassare o verificare il regolamento del gioco del rugby, invece, clicca qui.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Italia, Benetton e Zebre: il calendario completo della stagione 2022/2023

Tutte le partite della nazionale e delle due franchigie tra Test Match, United Rugby Championship, Challenge Cup e Sei Nazioni

10 Agosto 2022 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

L’Irlanda darà un contratto da professionista a 43 rugbiste

Per la Federazione irlandese è la prima iniziativa simile legata al rugby union

item-thumbnail

Andy Farrell ha rinnovato con l’Irlanda fino al 2025

Il prolungamento del contratto arriva dopo la storica vittoria nella serie in Nuova Zelanda contro gli All Blacks

29 Luglio 2022 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Sei Nazioni: la Francia potrebbe “abbandonare” lo Stade de France

Una trattativa, in comune col calcio, e all'orizzonte una potenziale sede alternativa

item-thumbnail

Sei Nazioni 2023: in vendita i biglietti per le partite in casa dell’Italia

Tre i match in agenda: contro Francia, Irlanda e Galles

26 Aprile 2022 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

6 Nazioni femminile: gli highlights della quarta giornata

Successo straripante dell'Inghilterra, la Francia insegue e vince in Galles senza brillare particolarmente

25 Aprile 2022 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni