Eddie Jones ci aveva provato anche per Rees-Zammit…

L’allenatore inglese aveva aperto le porte della sua Nazionale al giovane talento di Gloucester, che però è esploso col il rosso gallese

Louis Rees-Zammit era un giocatore di grande interesse per Eddie Jones e la sua Inghilterra (Photo by ANDY BUCHANAN / AFP)

Louis Rees-Zammit era un giocatore di grande interesse per Eddie Jones e la sua Inghilterra (Photo by ANDY BUCHANAN / AFP)

La terza giornata del Sei Nazioni metterà di fronte Galles e Inghilterra, in quella che è sempre una partita di importanza assoluta per entrambe le formazioni. Parlando con i media britannici nei giorni scorsi, Eddie Jones ha raccontato di aver “attenzionato” negli anni scorsi Louis Rees-Zammit, 20enne prodigio che sta stupendo tutti con prestazioni di livello assoluto in maglia Galles. L’allenatore inglese, che sabato con tutta probabilità si troverà di fronte il giovane nato a Penarth nel 2001, ha spiegato di aver parlato tempo fa con il trequarti: “Dalle sue parole ho percepito che volesse giocare con il Galles (come poi ha fatto debuttando nel 2020 ndr), ma gli ho fatto chiaramente che se fosse interessato all’Inghilterra anche noi lo saremmo decisamente a lui”. Già, ma come sarebbe stato possibile vedere Rees-Zammit in maglia bianca? Grazie ai cinque anni di residenza nel paese, visto che a 15 anni è andato a giocare all’Hartpury College prima poi di esplodere con la maglia di Glocuester.

Leggi anche: Quando già a dicembre 2019 Louis Rees-Zammit fece scalpore con delle giocate clamorose

“Sapevo che un giocatore con quel talento non sarebbe rimasto nascosto durante tutti i cinque anni necessari per maturare la residenza inglese. Speriamo ora che non confermi il suo grande inizio di Sei Nazioni anche sabato” dice Jones. Autore di tre mete nelle prime due partite del Championship, Rees-Zammit guida la classifica dedicata del Torneo, e sabato con tutta probabilità avrà di fronte Jonny May, suo compagno di squadra a Gloucester. A riguardo Eddie Jones ha detto: “Come ogni giocatore giovane, anche Louis ha delle aree deboli, dovremo essere bravi a esplorarle. Sono sicuro che May ci aiuterà a preparare la gara condividendo le informazioni su di lui che ha raccolto con il club. Sarà comunque una grande sfida diretta tra loro due, non dimentichiamo che May è stato tra i migliori trequarti alla scorsa Coppa del Mondo”.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Per studiare, ripassare o verificare il regolamento del gioco del rugby, invece, clicca qui.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Sei Nazioni 2021: in Inghilterra si aspettano che sia arrivato il momento di Paolo Odogwu

L'ala dei Wasps riuscirà a ottenere il suo primo caps a livello internazionale?

item-thumbnail

Sei Nazioni: l’Irlanda ritrova Jacob Stockdale verso la Scozia

Andy Farrell ha annunciato la lista dei 36 giocatori che prepareranno la sfida di Murrayfield prevista domenica pomeriggio

item-thumbnail

Sei Nazioni, Nacho Brex: “Col tempo cresceremo tanto”

Il centro ha raccontato le sue sensazioni dopo tre partite giocate nel Championship, parlando anche dei giocatori italo-argentini passati prima di lui

item-thumbnail

Sei Nazioni 2021: programma e dirette tv e streaming della quarta giornata

Gli azzurri apriranno il turno sabato 13 marzo, alle 15.15, in casa contro il Galles (diretta su DMAX)

item-thumbnail

Sei Nazioni 2021, Francia: la crisi è alle spalle, i convocati per l’Inghilterra con due grandi ritorni

I transalpini torneranno in campo sabato 13 marzo, in quel di Twickenham

item-thumbnail

Irlanda: nel rinnovo dei contratti il simbolo di un ricambio generazionale soft

Sexton, O'Mahony, Henderson e Healy hanno tutti e quattro prolungato il contratto con la federazione