Sei Nazioni 2021, Francia: Alldritt salta la sfida all’Italia

Il numero 8 è stato rimpiazzato da Cameron Woki, ma venerdì ha giocato con il club, segnando pure una doppietta

La formazione della Francia, contro l'Italia in Autumn Nations Cup ph. Sebastiano Pessina

Francia, niente Alldritt contro l’Italia – ph. Sebastiano Pessina

È stato uno dei migliori giocatori del Sei Nazioni 2020, se non uno dei migliori del 2020 tout court, ma il numero 8 francese Greg Alldritt salterà l’inizio del Torneo 2021 contro l’Italia a causa di un acciacco non meglio precisato e nonostante sia sceso in campo venerdì 22 gennaio con il suo club, La Rochelle, contro il Bayonne in Top 14, segnando anche una doppietta.

Il comunicato della federazione francese è, come di consueto, molto stringato e non lascia spazio ad approfondimenti: Alldritt ha dato forfait in vista della preparazione al match contro l’Italia, al suo posto è stato convocato Cameron Woki, di Bordeaux.

Nei giorni scorsi la Francia aveva rimpiazzato anche l’estremo tolosano Thomas Ramos con Vincent Rattez, anch’egli per non meglio specificate ragioni.

Secondo quanto dichiarato da Alldritt alla stampa, il motivo sarebbe da ricondurre a un fastidio al ginocchio che il giocatore accusa in maniera continuativa già da un po’ di tempo: “Per far parte della nazionale francese devo essere al 100%. E’ una regola che ci siamo dati con lo staff di La Rochelle e della Francia. Dovrò passare un esame medico lunedì prossimo e dopo avrò qualche giorno per tornare velocemente al meglio, e tenermi pronto nel caso lo staff abbia bisogno di me.”

Allora perché scendere in campo con il club? “Era importante giocare stasera – ha detto Alldritt dopo la gara contro Bayonne – perché avevamo tante assenze forzate, a causa del virus. Abbiamo preso questa decisione con lo staff medico, non ho rischiato di aggravare il mio acciacco.”

Fatto sta che è molto improbabile che il giocatore rappresenti il suo Paese contro l’Italia il prossimo 6 febbraio nella prima partita del Sei Nazioni 2021.

La Francia non dovrebbe comunque avere problemi nel sostituirlo in maniera efficace. Fra le terze linee convocate ci sono almeno 3 giocatori capaci di giocare terza centro: Selevasio Tolofua, già numero 8 di Tolosa e della Francia alla fine della Autumn Nations Cup; Anthony Jelonch del Castres, più spesso utilizzato come flanker ma capace di occupare tutti e tre gli spot in terza linea; il capitano Charles Ollivon, infine, ha giocato la maggior parte della sua carriera a 6 o a 7, ma è cresciuto come terza centro.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Per studiare, ripassare o verificare il regolamento del gioco del rugby, invece, clicca qui.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Sei Nazioni 2021: tegola Inghilterra, Courtney Lawes sarà out per 12 settimane

L'avanti ha riportato un brutto infortunio nella zona alta del suo corpo. Eddie Jones in difficoltà in seconda/terza linea

item-thumbnail

Sei Nazioni: il XV più “anziano” di sempre con tanti azzurri

Una formazione praticamente imbattibile, che comprende tanti super campioni del recente passato. Metà mischia e numero 10 vestono la maglia azzurra.

item-thumbnail

La situazione di Paolo Odogwu preoccupa gli Wasps

A breve saranno 50 giorni senza partite per il trequarti ancora a secco di presenze nel Sei Nazioni...

item-thumbnail

Sei Nazioni femminile: 26 atlete per un raduno di preparazione, dal 12 al 14 marzo

Assenti le ragazze impegnate nei playoff dell'élite 1, massimo campionato francese

item-thumbnail

Sei Nazioni 2021, Francia: la nazionale finisce sotto inchiesta del Ministero dello Sport

Oltralpe scoppia il caos, mentre si pensa a come poter terminare il torneo