I Saracens potrebbero sfidare le franchigie sudafricane col benestare di Eddie Jones

La squadra inglese potrebbe essere protagonista di un inverno molto caldo

Saracens_Owen Farrell

Saracens: all’orizzonte sfide con le franchigie sudafricane? (Photo by Glyn KIRK / AFP)

La notizia rimbalza dai media d’oltremanica e – se fosse confermata – potrebbe mettere del discreto pepe sull’inverno ovale intercontinentale. Secondo quanto riporta The Rugby Paper infatti, i Saracens starebbero intavolando una trattativa con le franchigie sudafricane, pronte a entrare nella prossima Guinness Pro14 Rainbow Cup, per organizzare delle amichevoli che avrebbero il benestare di Eddie Jones.

Detta così la notizia potrebbe sembrare un po’ cervellotica, ma andiamo a smontare l’indiscrezione pezzo per pezzo cercando di capire come possa poi realmente realizzarsi.

Partiamo dai Saracens
Il club inglese dopo la retrocessione in Championship ha tenuto praticamente tutti o quasi i pezzi pregiati del suo roster, fra cui anche gli internazionali inglesi (Maro Itoje, Owen Farrell, Jamie George, Elliot Daly, Billy e Mako Vunipola), se non fosse che al momento i giocatori sono fermi visto che il secondo campionato inglese è impredicato di partire a marzo.

Le franchigie sudafricane: Bulls, Stormers, Sharks e Lions
I quattro team della Rainbow Nation sanno che la loro stagione inizierà ad aprile quando entreranno a fare parte della Guinness Pro14 Rainbow Cup, ma prima dell’inizio della kermesse come potrebbero testare i loro punti di forza, i loro schemi e gli aspetti da migliorare? Con delle amichevoli: non solo interne, ma anche con un avversario di valore che al momento non sta giocando. I Saracens sembrerebbero poter rispondere a questo identikit.

Eddie Jones e il suo punto di vista
Non più tardi di dieci giorni fa, l’allenatore dell’Inghilterra e il Director of Rugby dei Saracens Mark McCall hanno avuto dei colloqui per capire come poter tenere in allenamento quei giocatori internazionali che poi tra febbraio e marzo dovranno essere protagonisti con la Rappresentativa della Rosa al Sei Nazioni 2021.

Il fatto di poter sostenere due, tre o quattro test con le franchigie sudafricane è una cosa che a Eddie Jones farebbe molto comodo soprattutto dal punto di vista fisico e degli impatti nel gioco, uno dei punti focali del suo sistema d’allenamento.

Quando poter calendarizzare eventualmente le partite?
Ammettendo che tutte e tre le parti siano poi d’accordo, al netto di una convenienza che – come abbiamo visto –  ci sarebbe per tutti, l’aspetto più difficile da capire è quello dell’incastro col calendario.

L’ipotesi più immediata potrebbe essere quella di una prima tranche di sfide fra il 10 e il 17 gennaio, diluendo poi una sfida al mese tra febbraio e marzo, quando poi il Sei Nazioni e la Championship saranno iniziate.

Nei primi giorni del 2021 potrebbero seguire sviluppi.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Il calendario, gli orari e la formula del Rugby Championship 2024

Ordine delle partite un po' particolare, ma Sudafrica, Argentina e Australia sono pronte a mettere in discussione il dominio degli All Blacks

16 Aprile 2024 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Un campione del mondo con gli All Blacks diventa capo allenatore delle Fiji

Scelto il successore di Raiwalui, che portò gli isolani ai quarti del Mondiale 2023

16 Aprile 2024 Emisfero Sud
item-thumbnail

Australia: Joe Schmidt vorrebbe cancellare ogni divieto di convocare chi gioca all’estero

Il tecnico dei Wallabies vuole aprire ulteriormente le porte ai giocatori australiani, compresi possibili eleggibili

13 Aprile 2024 Emisfero Sud
item-thumbnail

Ian Foster pronto per una nuova panchina dopo la delusione mondiale

Disoccupato dalla finale di Rugby World Cup, l'allenatore neozelandese sta per riprendere in mano la sua carriera

9 Aprile 2024 Emisfero Sud / Altri tornei
item-thumbnail

Super Rugby: risultati e highlights della settima giornata

Primo dei tre turni con 4 sole gare in programma, i Blues prendono la guida della classifica

8 Aprile 2024 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Un campione del mondo torna a giocare in Sudafrica

Il giocatore springbook ha rescisso il suo contratto con un "mutually agreement" con l'attuale club

6 Aprile 2024 Emisfero Sud