Video: l’ennesima magia di Antoine Dupont sotto l’albero di Natale

Il fuoriclasse di Tolosa si è inventato una prodezza superlativa contro Bordeaux

Magia di Antoine Dupont

Magia di Antoine Dupont – ph. MARTIN BUREAU / AFP

Mancava un regalo, un regalo ovale sotto il vostro albero di Natale.

Il pacchettino del caso, lussuoso, vi è stato recapitato, nella serata di ieri, dal giocatore del Sei Nazioni 2020, autentico trascinatore della “nuova” super Francia di Fabien Galthiè, che ad inizio ripresa, nella sfida tra il suo Tolosa – a un passo dalla vetta – e Bordeaux, valida come 12esima giornata di Top14, quando il risultato era ancora in bilico, dal nulla ha tirato fuori dal cilindro questo straordinario pezzo di bravura solitaria, facendo impazzire avversari, compagni e platea ovale social, con  la meta (bellissima) dell’allungo poi decisivo per il successo (45-23, il finale).

Leggi anche: I campi da rugby più belli del mondo

Il video della prodezza di Antoine Dupont

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Clicca qui, invece, se vuoi saperne di più sulle regole del gioco del Rugby.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Pumas contro: la gran botta di Marcos Kremer a Tomas Lavanini

I due argentini in campo dalla panchina nel posticipo del Top 14

12 Ottobre 2021 Foto e video
item-thumbnail

URC: gli highlights di Ulster-Benetton

Ecco le immagini da Belfast dove un Ulster cinico ha interrotto la striscia di successi dei biancoverdi. Unica meta a segno per i trevigiani quella di...

9 Ottobre 2021 Foto e video
item-thumbnail

Video: qualcuno ha detto bagarre generale?

Gigantesca rissa in Francia dopo appena dieci secondi dall'inizio dell'incontro

5 Ottobre 2021 Foto e video
item-thumbnail

Video: gli highlights di Zebre-Ulster

Le immagini della vittoria irlandese al Lanfranchi

3 Ottobre 2021 Foto e video
item-thumbnail

Video: gli highlights della vittoria del Benetton Rugby su Edimburgo

Decisivo il drop di Marin, da notare anche la doppietta di Gianmarco Lucchesi