Italia: il calendario dei test match del 2021

Tre sfide alla Nuova Zelanda, una all’Argentina e una all’Uruguay nel prossimo anno degli Azzurri

COMMENTI DEI LETTORI
  1. PrinzEugen 21 Dicembre 2020, 14:43

    Imbarazzante

  2. Giana7 21 Dicembre 2020, 14:50

    i due match in NZ sono incomprensibili… da ignorante avrei fatto una partita sola con gli All Blacks e due fra Australia/Fiji/Tonga/Samoa… che ne pensate?

  3. aries 21 Dicembre 2020, 15:09

    Io avrei fatto nuova Zelanda (una) da loro, poi Giappone una, sempre da loro… In autunno Giappi da noi, Uruguay e un materassone qualsiasi per una risuolata di 60 punti per far morale, con un bello stadio pieno magari, aggiungo pure la diretta in chiaro su un canale ad alta visibilità! Utopistico… Speriamo almeno di poter tornare allo stadio!

    • Toto 21 Dicembre 2020, 15:29

      Pienamente d’accordo. Non vedo il motivo di farci strapazzare più di 1 volta dagli ab

      • LiukMarc 21 Dicembre 2020, 15:51

        Perchè purtroppo il calendario lo decide World Rugby. E visto che siamo tanto agognatamente Tier 1, andiamo contro le Tier 1.

        • aries 21 Dicembre 2020, 17:22

          Ma infatti sono solo ragionamenti così giusto per fantasticare… Più che io farei,, avrei dovuto scrivere mi piacerebbe, sopratutto il materassone finale a stadio pieno su canale 5 alle 21… Pure il Giappone mi piacerebbe, perché è divertente da vedere, spettacolo assicurato! Uruguay, sono ignoranti e basta quello!

          • LiukMarc 21 Dicembre 2020, 18:23

            Uruguay se giocano come contro le Fiji al mondiale e noi sottovalutiamo la cosa rischiamo pure di fare una brutta figura. Avevano una voglia e uno spirito di sacrificio e combattimento che gli ho invidiato

          • aries 21 Dicembre 2020, 20:08

            ĽUruguay è una bel collettivo, poi a livello di pura ignoranza nel ranking starebbero messi molto bene… Comunque quella è in programma e non ce la leva nessuno, è pure ľultima, dopo due partitacce niente male, speriamo che arrivino tutti sani e in tiro perché come dici tu, la figura di m… è dietro ľangolo! Speriamo che ci sia il pubblico!

    • narodnik 22 Dicembre 2020, 10:45

      Io avrei puntato sulle isole del pacifico che sono sullo stesso livello un bel tris Samoa Fiji Tonga..

  4. mamo 21 Dicembre 2020, 15:13

    Grottesco.
    Valiamo tanto a livello internazionale e il nostro Presidente dopo due mandati ha acquisito una tale esperienza da consigliargli di proseguire nel suo fulgido comando.
    Finché si comprano le pagine della Gazzetta dello Sport (oggi un’intera pagina di reclame) c’è chi ci può cascare ma spero che i Club, almeno sto giro, non si facciano infinocchiare.

    • LiukMarc 21 Dicembre 2020, 15:54

      Più che altro mi è sembrato abbastanza di “cattivo gusto” (non saprei come chiamarlo, “utilizzo improprio di canali federali per scopi elettorali” forse suona) l’aver passato il comunicato direttamente tramite la federazione. Mah.

  5. ociu mi 21 Dicembre 2020, 15:34

    Maaaaa così, giusto per curiosità… fate polemica tanto per farla o è semplice ignoranza e non sapete/capite che non è la FIR a decidere che partite si fanno?

    • mamo 21 Dicembre 2020, 15:46

      Proprio per quello, basta un po’ di attenzione nella lettura.

    • carpediem 21 Dicembre 2020, 15:48

      In questo blog sono sicurissimo che quasi tutti, sicuramete i più…”datati”, sanno che è WR che decide i calendari dei TM e sicuramente TUTTI sono arciconvinti che se avessimo una dirigenza all’altezza ( in definitiva siamo nel board mondiale con ,se non erro, 3 voti) si potrebbe contrattare sulle uscite estive e novembrine.

      • fido 21 Dicembre 2020, 16:20

        pienamente d’accordo con carpediem, a livello federazione siamo ben contenti di fare gli sparring partner, poi una bella gita in nuova zelanda è perfetta per tutti dopo un anno che non ci siamo potuti muovere. Un bel premio per chi ha lavorato questi anni per far crescere in maniera esponenziale il rugby italico.
        Ovviamente esponenzialmente al ribasso!

      • mamo 21 Dicembre 2020, 16:37

        Ciao triestin, approfitto e ti faccio gli auguri.

        • carpediem 21 Dicembre 2020, 16:52

          altrettanto caro Mamo speremo in mejo per il prox anno

  6. ociu mi 21 Dicembre 2020, 16:58

    La questione è che fino a qualche anno fa non ce le davano queste partite e quando una volta ogni cinque anni capitava di giocarci mettevano le quinte scelte e non concedevano nemmeno il cap. La Nuova Zelanda non concede il doppio test alla Georgia o altre squadre di “seconda fascia”. Io mi sentirei onorato, non indispettito, non hanno bisogno della squadra materasso per far bella figura in casa…
    E da giocatore (ex … ex …. ex…. ex….. (scarso) ) sarei contento di queste sfide

    • Toto 21 Dicembre 2020, 21:31

      Ociu mi, da parte mia si stava infatti criticando la scelta di WR, (non certo della FIR) che comunque, riguardata a freddo, di certo una logica ce l’ha. Comunque, venendo alla sostanza, giocare contri gli AB e altre nazionali ricche di storia e tradizione, è un onore, fare da punching-ball, sportivamente umiliante. Poi, se sei in campo ti godi il divertimento di giocare, se guardi la partita, da tifoso, quando le cose si fanno pesanti non ci trovi più gusto, non se è un fatto episodico, ma qui si parla di una nazionale che si batte regolarmente contro le Tier1 e perde altrettanto regolarmente e ininterrottamente da… da quanto? ho perso il conto, a dirtela tutta. è semplicemente avvilente sperare che , dopo una tariffa, una prestazione mediocre, con sonora sconfitta, la prossima volta, andrà meglio e, invece, al peggio succede il peggio, in una spirale senza fine. Allora, se devo fare il parente povero alla mensa dei ricchi, una volta va bene, dopo preferirei confrontarmi con squadre alla portata. Tutto qui.

      • ociu mi 21 Dicembre 2020, 23:46

        Grazie per l risposta chiara, matura ed esaustiva. Capisco il punto. Allacciandomi al tuo discorso io non me la prendo tanto per le ripetute tariffe contro le tier 1, voglio continuare a giocare a questo livello, me la prendo di più con il fatto che numerosi mediocri rimangano al loro posto nonostante queste tariffe.. vedi De Carli che è un mistero buffo come sia ancora li. Questo diventa non più un problema di nazionali che affrontiamo, ma di come. non posso abbassare il livello perché chi mi allena non è in grado di alzarlo, è evidente che il problema sta altrove.
        Se ci portiamo avanti come tecnici debiti di riconoscenza per una meta o per esser stato un buon mediano.. questi sono i problemi del l’affrontare tier 1 non il fatto stesso di affrontarle

        • Toto 22 Dicembre 2020, 10:36

          Il fatto è che il mondo ovale (WR) mi sembra sia molto conservativo, e tuteli gelosamente le gerarchie. A livello domestico, quel che dici lo condivido, la competizione sembra si pensi (distortamente) che faccia bene solo ai giocatori. Cominciamo a tagliare teste anche ai vertici e negli staff, e creiamola anche lì. Perché se da un lato è vantaggioso poter pianificare con un orizzonte di medio/lungo periodo, dall’altro questa possibilità va concessa bilanciandola con la valutazione dei risultati, altrimenti il sistema è zoppo e, i risultati che ce ne derivano sono conseguenti. Peraltro sembra che CONI e federazioni sportive (almeno in Italia, all’estero non saprei) siano dei posti dove un presidente eletto rimanga per lunghissimi periodi. Premetto che non ho elementi né competenze per valutare Malagò, ecc., e dunque non mi permetto di farlo, però qualcuno ricorderà, qualche tempo fa, un’inchiesta di Report, la nota trasmissione RAI, sulle federazioni sportive. Se non ricordo male c’era addirittura un presidente, non ricordo di quale federazione, che a Natale regalava orecchini d’oro (coi soldi della federazione) alle mogli dei membri del direttivo.
          Ho detto tutto.

  7. madmax 21 Dicembre 2020, 18:37

    Canto sempre fuori dal coro ma penso sia un onore (senza retorica) che la squadra più forte al mondo ospiti l’Italia per due partite. Sicuramente metteranno i migliori per i prima 30 minuti, e poi lo riterranno un appuntamento utile per provare tanti giovani e giocatori con potenziale. Morale 40 punti, come li potremmo facilmente prendere sia da Francia sia da Inghilterra l’anno prossimo nel Sei Nazioni. I giocatori poi capiranno cosa vuol dire il vero rugby; i ragazzini che si passano la palla sull’autobus, la cassiera che critica Barrett e cosi via. Chissà, magari qualcuno dei giovani che decida di fermarsi un anno giocando nel Mitre Cup, potrebbe pure fargli un gran bene. E magari troviamo pure qualcuno che viene in Italia, con un antenato italiano ancora meglio. In fondo, non abbiamo nulla da perdere.

    • mistral 21 Dicembre 2020, 19:55

      …un grande onore favorito dal fatto che le B&I ed il SAF sono concentrate sul tour, e la Francia non ha voglia di farsi strapazzare nuovamente nell’emisfero sud… delle tier1 disponibili ne rimangono pochine…

    • Ventu 21 Dicembre 2020, 22:09

      Non abbiamo nulla da perdere? Pensi che prendere 50 punti a partita faccia bene al movimento?

      • madmax 21 Dicembre 2020, 23:08

        Se li prendi dagli All Blacks assolutamente si!!! Impari più in una partita con loro che in dieci nei vari campionati europei.

        • Ventu 22 Dicembre 2020, 08:16

          Opinioni, secondo me non ci fanno vedere la palla per 3 partite, magari con un avversario più alla nostra portata possiamo provare a far qualcosa in attacco. Per non parlare del morale sotto i tacchi che avremo.

          • LiukMarc 22 Dicembre 2020, 08:52

            Purtroppo gli avversari alla nostra portata si contano sulle dita di una mano, e nessuno di questi è tradizionalmente inserito nel gruppo di partite che giochiamo nei TM.
            Se posso essere d’accordo che al morale non fa certo bene, anche vero che nelle partite dove partiamo che “ce la possiamo giocare” tradizionalmente facciamo abbastanza male (come risultato e/o prestazione) non sapendo reggere la pressione (tu dirai, giustamente, se non inizi a vincere e giocartela con chi puoi, questa pressione non la supererai mai), quindi quasi quasi meglio un’Argentina di una Georgia o Tonga.

        • Mich 22 Dicembre 2020, 13:49

          Di campionati europei ne abbiamo fatti, e qualcuno in più rispetto ai dieci ai quali ti riferisci. Ti risulta che abbiamo imparato qualcosa?

  8. fabrio13H 22 Dicembre 2020, 00:08

    Forse la sveglia a tutti quanti arriverebbe e arriverà solo se arriverà il giorno in cui i 50elli li prenderemmo da Uruguay, Canada, Stati Uniti e magari Russia e Romania. Allora forse si ricomincerà a muoversi.

  9. fabrio13H 22 Dicembre 2020, 00:11

    Forse la sveglia a tutti quanti arriverebbe e arriverà solo se arriverà il giorno in cui i 50elli li prendereMo da Uruguay, Canada, Stati Uniti e magari Russia e Romania. Allora forse si ricomincerà a muoversi. e ad avere l’autoironia di chi confonde il condizionale con il futuro 😀

  10. Mich 22 Dicembre 2020, 08:57

    Nemmeno fossimo i B&I Lions in tour. Ma non mi va di sprecare altro inchiostro sulla triplice sfida AB. Ho già detto tutto qualche articolo fa.

Lascia un commento

item-thumbnail

Kieran Crowley e lo staff della Nazionale ospiti del Colorno

Dopo due società emiliane, lo stato maggiore del rugby azzurro è passato da Colorno per lavorare assieme allo staff tecnico biancorosso

16 Settembre 2021 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Sei Nazioni 2022: Le partite dell’Italia andranno in diretta in chiaro

Una bella notizia per tutti gli appassionati, resta solo da capire quale sarà la rete che le trasmetterà

30 Agosto 2021 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia verso l’autunno: chi a 10 se si gioca il 30 ottobre?

Paolo Garbisi e Tommaso Allan non ci saranno se si giocherà fuori dalla finestra internazionale

20 Agosto 2021 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Ange Capuozzo a OnRugby: «Ho due sogni: la nazionale e il Top14»

L'estremo italo-francese si racconta a OnRugby, tra il sogno della nazionale azzurra e l'obiettivo della promozione in Top14.

3 Agosto 2021 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italrugby: gli Azzurri restano senza sponsor di maglia

Il main sponsor della nazionale esercitando il diritto di recesso ha scelto di non rinnovare il contratto con FIR

22 Luglio 2021 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Paolo Garbisi è nella lista dei 4 giovani mediani d’apertura più interessanti a livello mondiale

L'azzurro è in un sondaggio indotto da World Rugby assieme ad altri tre prospetti di altissimo livello

20 Luglio 2021 Rugby Azzurro / La Nazionale