Il calendario del Sei Nazioni, edizione 2021

Il torneo prenderà il via il prossimo 6 febbraio. Tre gare casalinghe per gli Azzurri

COMMENTI DEI LETTORI
  1. mamo 15 Dicembre 2020, 09:00

    Neanche il tempo di unirsi al Club e devono ripartire.
    Onestamente, senza ipocrisia, è inaccettabile.

    • Mich 15 Dicembre 2020, 09:42

      Mamo buongiorno, sono reduce da una battaglia persa fra i commenti dei sorteggi RWC 2023.
      Perdonami, in amicizia e davanti a una birra, ma cosa deve accadere per far si che noi tifosi ci assumiamo le responsabilità del caso?
      Possibile che da noi sia sempre colpa di qualcosa o di qualcun altro?
      La ANC è andata com’è andata, un 6N + Gerogia, e il caso ci ha privati dell’unica vera sfida che avrebbe potuto dirci a che punto siamo, ovvero il confronto diretto contro la Georgia. Sono queste le cose che, francamente, dovrebbero far dispiacere (sportivamente parlando), le mancate sfide. Invece un pò dovunque ho letto lamentele su arbitri incapaci, board distratto, sorteggi truccati ecc.

      • bangkok 15 Dicembre 2020, 10:09

        Mi pare siano cose abbastanza differenti quelle che tu menzioni.
        E forse inconsapevolmente le hai ben distinte: per quanto riguarda la mancata sfida contro la Georgia hai menzionato, giustamente, il “caso” e, sempre giustamente hai espresso il vocabolo “dispiacersi”, mentre per arbitri, Board e sorteggi hai menzionato le lamentele.
        Nel primo caso ci si dispiace perché, pur a causa di una certa negligenza da parte dello staff figiano, si è tutti convinti del NON DOLO da parte degli isolani che sono stati peraltro i primi a rimetterci; invece negli altri casi da te citati un certo livello di DOLO e di colpevole malevolenza la si può riscontrare.
        Quindi, permettimi e giusto dispiacersi come lo è lamentarsi e/o dubitare perché non tutte le situazioni sono uguali.

        • Mich 15 Dicembre 2020, 10:44

          Ciao Bangkok, lamentele per dolo o dispiaceri per caso che siano, io tendo sempre a ricondurre le valutazioni all’interno. Per come la vedo io, seppure sia giusto rammaricarsi per i casi avversi o lamentarsi per le ingiustizie subite, il rugby nostrano ha ben altre questioni da risolvere, e il fatto che noi tifosi ci aspettiamo sempre qualcosa dall’esterno, per il mio modesto e opinabile parere, è lo specchio di ciò che succede in campo. Ad oggi, a quanto vedo, l’Italia del rugby non è abituata a vincere, e non lo siamo nemmeno noi.

          • bangkok 15 Dicembre 2020, 11:10

            Tranquillo @Mich, io sono uno di quelli che se punta il dito contro “l’esterno” lo fa per mettere in risalto le manchevolezze “dell’interno”. Cioè, se arbitri e Board si possono permettere certi comportamenti nei nostri confronti è solo tutta responsabilità di quel team di incapaci ( eufemismo x non incorrere nelle ire della @Redazione) che guida la Federazione .

          • Ovale 15 Dicembre 2020, 12:02

            Si però a mettermi nei panni di uno dei nostri ragazzi dopo l’ultima partita col Galles, io sarei abbastanza infastidito dal trattamento arbitrale subito.
            Ciò non vuol dire dimenticarsi i problemi che comunque abbiamo e che vanno affrontati.

      • mamo 15 Dicembre 2020, 10:27

        Ciao Mich, in assoluta amicizia.
        Avrai forse notato che mi son ben guardato dal fare dietrologia riguardo al girone di wc, innanzitutto perché non ci credo e in secondo luogo perché, fosse mai vera la teoria del complotto, sarebbe l’ennesima prova che la nostra federazione vale come un due di picche con briscola bastoni (cit.).

        Gli arbitri che ci vengono assegnati i pro14 sono mediamente pessimi e, nonostante le proteste, il board fa spallucce. Valiamo come il due di picche con briscola a bastoni (cit.)

        Vero, anche a me sarebbe piaciuto che la Nazionale sfidasse la Georgia (che ci stacca sempre più nel ranking), forse è stato chiesto ma la risposta sta negli avversari che ci assegnano. Valiamo come il due di picche con briscola a bastoni (cit.).

        Oggi sono stato sincero e ho condiviso la mia stizza per il fatto che quasi una ventina di nostri giocatori staranno lontani dalla Ghirada e dal Monigo per più di metà campionato pro14.
        Fossi negli sponsor (e la Benetton ne ha) ci penserei due volte a rinnovare il contratto.

        Tutto qui.

        Noi tifosi ? Beh, non siamo il vero e proprio carico, un tre o un asso di danari a tressette ..al meno.

        • Mich 15 Dicembre 2020, 10:47

          Il rammarico è lecito Mamo, solo che non credo che casi o doli, come giustamente li distingue Bangkok sopra, debbano essere la nostra priorità. Detto ciò, non era mia intenzione censurare un libero e legittimo punto di vista, volevo solo ricondurre l’attenzione sui deficit del nostro rugby giocato. Se dietro le politiche ci sono manovre e ingiustizie, che in ogni caso non posso escludere, o se più semplicemente la sfiga ci perseguita, non è cosa di cui adesso possiamo preoccuparci.

          • mamo 15 Dicembre 2020, 10:54

            Certo, hai perfettamente ragione sul fatto che debba essere il rugby giocato l’unica vera priorità e per me lo è al punto che mi rammarico del fatto che la Benetton non può né potrà farlo al meglio perché più di mezza squadra è in Nazionale.

          • Mich 15 Dicembre 2020, 11:06

            Aaaaaaa 🙂 Ecco! Parli col cuore del tifoso Benetton. Scusami, non avevo colto la sfumatura.
            Buona giornata 🙂

        • speartacKle 15 Dicembre 2020, 11:28

          Con 4.750.000 Euro annui direi che lo Sponsor Fir paga lautamente i 20 giocatori della Nazionale, che non sono della Benetton ma del movimento tutto, anche del Riviera Rugby o di Checco L’Ovetto.
          Voi tifosi dovreste saperlo 😉

          • mamo 15 Dicembre 2020, 11:53

            Non replico per rimanere in un clima di amicizia 😉

          • Toto 15 Dicembre 2020, 14:11

            Mamo mi sa che il commento di Spear era ironico

          • speartacKle 15 Dicembre 2020, 15:17

            Nessuna ironia, è proprio così, Benetton ha metà budget pagato dalla Fir proprio per quei nazionali.
            I tifosi, dovrebbero saperlo, come sa bene anche Pavanello e fa finta di dimenticare Zatta. I “tifosi” di Treviso se ne faranno una ragione che la Benetton non rappresenta solo il club ma anche tutto il resto del movimento. Sempre in amicizia ovviamente.

          • mamo 15 Dicembre 2020, 15:39

            Ironico ?
            Pfiuuuuuu !!!! per fortuna che son rimasto in clima di amicizia con tanto di faccina che fa l’occhiolino

      • Dusty 15 Dicembre 2020, 13:48

        la vera partita di cui possiamo lamentarci per non averla giocata è quella con le Fiji e non con la Georgia.

  2. aries 15 Dicembre 2020, 09:45

    Allora niente slittamento? Ma non dovevano necessariamente mettere il pubblico nello stadio? Pensano di farlo a febbraio? Per me hanno perso il capo…

  3. bosch 15 Dicembre 2020, 09:52

    manca la partita col Galles, nel calendario la Redazione ha indicato 2 volte la partita con gli scozzesi

  4. fabrigea 15 Dicembre 2020, 09:54

    si’, il calendario e’ sempre lo stesso anno dopo anno, sia come abbinamenti di ogni giornata che come alternanza casa-trasferta, cambia solo l’ordine delle giornate

  5. Nickkkkk 15 Dicembre 2020, 10:03

    Dai che tra Galles in casa e Scozia fuori un punto di bonus lo prendiamo… Forse

  6. balìn 15 Dicembre 2020, 10:53

    per le sfide tra Benetton e zebre i nazionali potrebbero scendere in campo, se sarà ancora possibile una qualificazioopne (che sarebbe storica, dobbiamo accontentarci di poco) i nazionali dovranno poter giocare le due di Challenge a gennaio, in particolare quella con lo StadeFrancais che sarà molto interessato a riprendersi quel che ha lasciato venerdì scorso (se non la qualificazione la faccia)
    per il resto ovvio che l’interesse per la nazionale è superiore a quello per il pro14 ormai andato , una vittoria a febbraio marzo sarebbe davvero utilissima per tutti. Quindi la cosa importante diventa pure evitare ulteriori infortuni.

  7. tony 15 Dicembre 2020, 14:31

    Vinciamo tutte quelle in casa Francia, Irlanda e Galles e con la Scozia fuori , nella peggiore delle ipotesi di queste ne perdiamo una per cui facciamo 3 su 5. Miglior 6 nazioni di sempre.

Lascia un commento

item-thumbnail

Italia, Benetton e Zebre: il calendario completo della stagione 2022/2023

Tutte le partite della nazionale e delle due franchigie tra Test Match, United Rugby Championship, Challenge Cup e Sei Nazioni

10 Agosto 2022 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

L’Irlanda darà un contratto da professionista a 43 rugbiste

Per la Federazione irlandese è la prima iniziativa simile legata al rugby union

item-thumbnail

Andy Farrell ha rinnovato con l’Irlanda fino al 2025

Il prolungamento del contratto arriva dopo la storica vittoria nella serie in Nuova Zelanda contro gli All Blacks

29 Luglio 2022 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Sei Nazioni: la Francia potrebbe “abbandonare” lo Stade de France

Una trattativa, in comune col calcio, e all'orizzonte una potenziale sede alternativa

item-thumbnail

Sei Nazioni 2023: in vendita i biglietti per le partite in casa dell’Italia

Tre i match in agenda: contro Francia, Irlanda e Galles

26 Aprile 2022 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

6 Nazioni femminile: gli highlights della quarta giornata

Successo straripante dell'Inghilterra, la Francia insegue e vince in Galles senza brillare particolarmente

25 Aprile 2022 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni