World Rugby Ranking: la classifica mondiale definitiva per il 2020

L’ultimo aggiornamento della stagione autunnale

World Rugby Ranking

World Rugby Ranking ph. Sebastiano Pessina

C’è chi ha giocato tanto, chi ha avuto poche chance per esprimersi e chi, in questo 2020, non è proprio sceso in campo, e vivrà così la “partita” più importante dell’anno solare lunedì 14, quando sono in programma a Parigi i sorteggi dei gironi per la Rugby World Cup 2023 (fasce stabilite con il Ranking del primo gennaio 2020, Italia in terza).

Ad ogni modo – nonostante questa difformità d’impegno tra le varie union -, con la conclusione di Autumn Nations Cup e Tri Nations, andate ufficialmente in archivio lo scorso weekend, con le vittorie rispettivamente di Inghilterra – al termine di una finale pazza contro la Francia delle seconde scelte, ai tempi supplementari – e Nuova Zelanda, nonostante i due k.o. su quattro sfide nel corso della competizione, si è definita la classifica mondiale con cui si chiude il 2020 e si va in letargo, in attesa che il 2021 riporti la normalità anche sul palcoscenico del rugby internazionale.

Al primo posto – pur non giocando da oltre un anno -, ovviamente, i campioni del mondo del Sudafrica, issatisi in vetta grazie ai punti pesanti raccolti alla Coppa del Mondo nipponica. All’inseguimento, seppur a distanza di sicurezza – ben oltre 4 punti -, il tandem Inghilterra e Nuova Zelanda, sul secondo e terzo gradino del podio, con la rampante Francia che, dopo aver saltato l’Irlanda (ora quinta), ha nel mirino, nel prossimo anno, le prime tre piazze.

Dietro ai verdi, scesi in quinta posizione dopo i fasti di un paio di anni fa ed il primo posto raggiunto nell’estate 2019, prima del Mondiale in Giappone, troviamo un’Australia rinsavita dalla cura Dave Rennie, che – tra alti e bassi, al suo primo anno (corto) – sta provando a restituire smalto ed entusiasmo a tutto l’ambiente.

A concludere la Top10, invece, ci sono Scozia, risalita grazie ad un ottimo finale di stagione, prima dei due k.o. contro Francia ed Irlanda, Argentina – con il boost del successo con gli All Blacks -, Galles in caduta libera (dal primo al nono posto in 14 mesi) e Giappone, che – nonostante non sia mai sceso in campo – è riuscito a mantenere un posticino nelle prime 10 al mondo.

Italia, invece, stabile al 14esimo posto.

L’aggiornamento del World Rugby Ranking – valido da lunedì 7 dicembre

1 Sudafrica 94.20

2 Inghilterra 89.49

3 Nuova Zelanda 88.95

4 Francia 85.30

5 Irlanda 84.65

6 Australia 83.08

7 Scozia 80.82

8 Argentina 80.31

9 Galles 79.75

10 Japan 79.29

11 Fiji 76.87

12 Georgia 72.18

13 Tonga 71.44

14 Italia 70.88

15 Samoa 70.72

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Clicca qui, invece, se vuoi saperne di più sulle regole del gioco del Rugby.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Rugby World Cup: gli Stati Uniti mettono sul tavolo una “tripla” candidatura

Il piano ambizioso degli americani che avanzano un progetto senza precedenti

11 Giugno 2021 Rugby Mondiale / Rugby World Cup
item-thumbnail

World Rugby Ranking: la situazione prima dei Test Match estivi

In vista di una finestra di fuoco

4 Giugno 2021 Rugby Mondiale
item-thumbnail

Kenki Fukuoka, ritirarsi da M.V.P. a 28 anni

Il forte trequarti giapponese ha disputato l'ultima partita della sua carriera, marcando ovviamente una meta decisiva per la vittoria nel campionato

27 Maggio 2021 Rugby Mondiale
item-thumbnail

World Rugby: due modifiche al regolamento

I cambiamenti riguardano in particolare i calci di punizione in rimessa laterale

26 Maggio 2021 Rugby Mondiale
item-thumbnail

Coppa del Mondo 2027: l’Australia si candida ufficialmente per ospitarla

Il paese oceanico prova a tornare alla ribalta dopo aver visto la bellissima edizione del 2003 disputata nei suoi stadi

20 Maggio 2021 Rugby Mondiale
item-thumbnail

All Blacks: i giocatori non cedono sulla vendita di un “pezzo” della federazione

Scontro frontale in Nuova Zelanda, con l'associazione giocatori che propone un piano alternativo rispetto per raccogliere soldi senza passare da Silve...

14 Maggio 2021 Rugby Mondiale