La clamorosa meta segnata da Pierre Bruno delle Zebre

Rivediamo la stupenda segnatura del trequarti dei ducali: doppia veronica e palla schiacciata in maniera folle

COMMENTI DEI LETTORI
  1. Giacomo 18 Novembre 2020, 13:24

    Questo è un giocatore che ha testa, talento e fisico, può a mio parere fare un percorso come Minozzi. Franco Smith deve essere più coraggioso e lanciare subito altri giovani, e Bruno è uno di questi, tra l’altro appare molto più pronto di Trulla.

    • Interza 18 Novembre 2020, 20:59

      non concordo molto sul fatto che abbia testa. l’ho visto più di una volta perdere le staffe, esagerare, essere troppo egoista quando giocava a Calvisano. se mi dici che sta crescendo anche su questo aspetto ok. ma con la Nazionale la tensione è molto più forte. Se dovesse essere una competizone tra loro due io o preferisco Trulla e mi fido delle parole spese per lui da parte di Franco Smith

  2. aries 18 Novembre 2020, 13:30

    Lo sa solo lui come ha fatto

    • balìn 18 Novembre 2020, 14:41

      una meta di … chiappa ? 😉
      comunque l’anno scorso sembrava “non da pro14” quest’anno ha più spazio (senza Elliot, Walker) ed ha evidentemente più fiducia. Bravo, provaci ancora

      • aries 18 Novembre 2020, 14:58

        Culo di sicuro, serve sempre anche quello! Però quel tipo di coordinazione 100% istinto non la insegni, o ce ľhai o non ce ľhai, poi ci aggiungi che è pure in un ottimo momento fisico e psicologico e allora vengono anche le cose più assurde, un po’ come il momento di Parisse…

  3. mic.vit 18 Novembre 2020, 14:46

    che trottola!

  4. kinky 18 Novembre 2020, 17:09

    Quando sei in un momento di forma psicofisica eccellente ti riesce tutto. Lui in questo momento è così! Un po’ come Minto al quale nell’anno dell’esplosione riusciva tutto!

  5. ivo romano 18 Novembre 2020, 18:01

    Spero che quanto prima vengano presi in considerazione Ioane e Bruno.Abbiamo bisogno come il pane di gente veloce e che finalizzi,di ali vere che conoscono il mestiere di correre tra avversari e linea,di quelle che se ti prendono un metro non le prendi piu’.Noi viaggiamo alla media di 10 punti a partita (nelle ultime sei partite),quindi facciamo una meta a partita quando giochiamo male,una quando giochiamo alla pari,una(come sabato) quando giochiamo meglio dell’avversario.Bruno ha caratteristiche che ,in questo momento ,in nazionale non ha nessuno è veramente forte nell’uno contro uno.

  6. Winchester 18 Novembre 2020, 18:59

    Una bellissima meta di culo!!! 😀
    Speriamo di vederne molte altre cosi’, che ci servono come il pane!!!

Lascia un commento

item-thumbnail

Gli avanti Luca Andreani e Ion Neculai giocheranno nelle Zebre

I due giocatori, reduci dall'avventura con l'Italia nel Sei Nazioni U20, hanno appena firmato il contratto centralizzato con la Federazione

item-thumbnail

Zebre: il punto sulla preparazione e sulla “vicenda Fiamme Oro”

La franchigia emiliana sta cercando di avvicinarsi nel migliore dei modi alla stagione 2021/2022

item-thumbnail

Zebre: inizia il raduno ma gli atleti delle Fiamme Oro per ora non si allenano

I cremisi vorrebbero ridefinire le linee guida dell'utilizzo dei giocatori

item-thumbnail

Ufficializzata l’amichevole tra Zebre e Petrarca a settembre

I ducali sfideranno i vice-Campioni d'Italia che hanno al contempo annunciato il loro programma di preparazione al Top10

16 Luglio 2021 Campionati Italiani / TOP10
item-thumbnail

Zebre: a che punto è la rosa per la prossima stagione?

Uno sguardo al gruppo a disposizione di Michael Bradley