Australia, sale la temperatura in vista della terza partita della Bledisloe Cup

Tupou e Salakaia-Loto parlano del “solito” provocatore Dan Coles, che si è messo in luce nel successo All Blacks ad Auckland

Taniela Tupou, pilone dell'Australia ph. Sebastiano Pessina

Taniela Tupou, pilone dell’Australia ph. Sebastiano Pessina

Si avvicina il primo match del Tri-Nations 2020, che vale anche come terza sfida per la Bledisloe Cup, e come sempre Australia-Nuova Zelanda si preannuncia decisamente bollente. Dopo il successo degli All Blacks per 27-7 nella sfida di Auckland, che ha fatto seguito al pareggio per 16-16 a Wellington, alcuni media neozelandesi hanno parlato di una nazionale Wallabies fatta di giocatori e uomini tutt’altro che duri. A causare queste affermazioni è stato il “solito” Dan Coles, tallonatore neozelandese, e elemento quantomeno provocatorio nel mondo del rugby internazionale. Coles infatti ha istigato parecchie volte Tupou nelle prime mischie della partita, e dopo aver segnato la sua meta si è alzato e ha dato a Salakia-Loto una beffarda pacca sulle spalle, come a congratularsi con l’avversario.

Leggi anche: Gli All Blacks convocati per il Tri Nations 2020 in Australia

È arrivata la risposta dei due interessati, con il pilone Topou che ha dichiarato: “Non mi importa di quello che dicono i neozelandesi, se pensano queste cose sono fatti loro. Noi cerchiamo solo di lavorare duro per farci trovare pronti. Sappiamo benissimo cos’è successo a Auckland, ma le nostre attenzioni non sono rivolte alle chiacchiere: vogliamo vincere la Bledisloe Cup”. Topou ha poi liquidato le parole di Coles dicendo di come il tallonatore neozelandese sia un buon giocatore e che sia anche normale essere provocatori in certi contesti.

Sulla stessa linea Salakia-Loto, che ha bollato come inutili le parole dei media neozelandesi, mentre su Coles ha detto: “Ci sta a questo livello imbattersi in giocatori che riempiono la partita di frasi stupide e gesti provocatori, non possiamo certo aspettarci di avere di fronte solo dei bravi ragazzi. Fa parte del gioco, io ho anche giocato con persone come lui, ed è del tutto normale”.

Leggi anche: Il nuovo calendario del Tri-Nations 2020 dopo il forfait del Sudafrica

Sale dunque la temperatura in vista di sabato, quando all’ANZ Stadium di Sydney Australia e Nuova Zelanda si troveranno nuovamente di fronte.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Il bello (ma anche il brutto) di Pablo Matera

Il capitano dei Pumas ha regalato la sua maglietta a un giovane tifoso, ma nel corso del match ha fatto un gesto decisamente poco sportivo

23 Novembre 2020 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Tri Nations: gli highlights di Argentina-Australia

Le immagini e gli episodi che hanno caratterizzato il match di Newcastle, chiuso in pareggio dopo una lunghissima battaglia

21 Novembre 2020 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Tri Nations: equilibrio totale tra Argentina e Australia

A Newcastle tanti errori, e una netta rimonta dei Pumas nel finale. Nessuna meta in campo, e tre squadre in vetta alla classifica del Tri Nations

21 Novembre 2020 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Tri Nations: Argentina v Australia vale moltissimo

Kick-off alle 9.45. diretta su Sky Sport Arena

21 Novembre 2020 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Tri Nations: il XV dell’Argentina per l’Australia, dopo l’impresa con gli All Blacks

Mario Ledesma ha dato continuità al team entrato nella storia lo scorso sabato

19 Novembre 2020 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Tri Nations: la rinnovata formazione dell’Australia per la sfida con l’Argentina

Le scelte di Dave Rennie per una partita decisiva nella corsa al titolo

19 Novembre 2020 Emisfero Sud / Rugby Championship