Australia, sale la temperatura in vista della terza partita della Bledisloe Cup

Tupou e Salakaia-Loto parlano del “solito” provocatore Dan Coles, che si è messo in luce nel successo All Blacks ad Auckland

Taniela Tupou, pilone dell'Australia ph. Sebastiano Pessina

Taniela Tupou, pilone dell’Australia ph. Sebastiano Pessina

Si avvicina il primo match del Tri-Nations 2020, che vale anche come terza sfida per la Bledisloe Cup, e come sempre Australia-Nuova Zelanda si preannuncia decisamente bollente. Dopo il successo degli All Blacks per 27-7 nella sfida di Auckland, che ha fatto seguito al pareggio per 16-16 a Wellington, alcuni media neozelandesi hanno parlato di una nazionale Wallabies fatta di giocatori e uomini tutt’altro che duri. A causare queste affermazioni è stato il “solito” Dan Coles, tallonatore neozelandese, e elemento quantomeno provocatorio nel mondo del rugby internazionale. Coles infatti ha istigato parecchie volte Tupou nelle prime mischie della partita, e dopo aver segnato la sua meta si è alzato e ha dato a Salakia-Loto una beffarda pacca sulle spalle, come a congratularsi con l’avversario.

Leggi anche: Gli All Blacks convocati per il Tri Nations 2020 in Australia

È arrivata la risposta dei due interessati, con il pilone Topou che ha dichiarato: “Non mi importa di quello che dicono i neozelandesi, se pensano queste cose sono fatti loro. Noi cerchiamo solo di lavorare duro per farci trovare pronti. Sappiamo benissimo cos’è successo a Auckland, ma le nostre attenzioni non sono rivolte alle chiacchiere: vogliamo vincere la Bledisloe Cup”. Topou ha poi liquidato le parole di Coles dicendo di come il tallonatore neozelandese sia un buon giocatore e che sia anche normale essere provocatori in certi contesti.

Sulla stessa linea Salakia-Loto, che ha bollato come inutili le parole dei media neozelandesi, mentre su Coles ha detto: “Ci sta a questo livello imbattersi in giocatori che riempiono la partita di frasi stupide e gesti provocatori, non possiamo certo aspettarci di avere di fronte solo dei bravi ragazzi. Fa parte del gioco, io ho anche giocato con persone come lui, ed è del tutto normale”.

Leggi anche: Il nuovo calendario del Tri-Nations 2020 dopo il forfait del Sudafrica

Sale dunque la temperatura in vista di sabato, quando all’ANZ Stadium di Sydney Australia e Nuova Zelanda si troveranno nuovamente di fronte.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Due del Benetton e tante altre novità nell’Argentina per il Championship

Dentro anche Marcos Moneta e altri giocatori visti alle Olimpiadi, oltre a tanti di quelli che lo scorso autunno batterono gli All Blacks

30 Luglio 2021 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

La Bledisloe Cup e il Rugby Championship hanno qualche problema

Il governo neozelandese ha sospeso per 8 settimane il corridoio libero da quarantena con l'Australia

23 Luglio 2021 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

La decisione di World Rugby sul rosso a Koroibete

World Rugby ha deciso di graziare il giocatore dei Wallabies, dopo il rosso ricevuto contro la Francia nell'ultimo dei tre test match

20 Luglio 2021 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Il Giappone bussa alla porta del Rugby Championship

Andy Marinos, CEO di Rugby Australia: "Vogliamo valutare il loro ingresso confrontandoci con loro nei prossimi anni"

30 Giugno 2021 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Rugby Championship 2021: ecco il calendario, si parte ad agosto

Torna il Sudafrica, si giocheranno 12 partite in sole tre nazioni. Pronte anche le date per le tre sfide della Bledisloe Cup

21 Maggio 2021 Emisfero Sud / Rugby Championship