Sei Nazioni 2020, Italia: torna Minozzi tra i convocati azzurri per l’Inghilterra

31 (+1) gli atleti selezionati da Franco Smith

COMMENTI DEI LETTORI
  1. matt82 26 Ottobre 2020, 14:26

    Almeno vedremo Varney

    • matt82 26 Ottobre 2020, 14:43

      Vorrei vedere
      Fischetti
      Bigi
      Ceccarelli
      Sisi
      Cannone
      Negri
      Lazzaroni
      Polledri
      Varney
      Garbisi
      Bellini
      Morisi
      Mori
      Minozzi
      Padovani
      In panchina Ferrari lucchesi Zilocchi stoian Mayer mbanda violi canna

      • matt82 26 Ottobre 2020, 14:45

        Al posto di stoian in panchina steyn

        • ColdColdMan 26 Ottobre 2020, 14:52

          Mettere tre terze linee in panca non ha nessun senso, piuttosto vado col 5+3. Oppure chiamo Ruzza

          • massimiliano 27 Ottobre 2020, 12:29

            Però in campo hai Lazza che eventualmente puoi spostare in seconda. Certo, Ruzza lo chiamerei anche io per giocare un maniera diversa, ma non sono l’allenatore, e capisco che lui la veda in altro modo

  2. bosch 26 Ottobre 2020, 14:49

    ioane quando diventa schierabile?

    • LiukMarc 26 Ottobre 2020, 15:27

      Temo a Dicembre, se ne parla prossimo 6n

      • ginomonza 26 Ottobre 2020, 18:04

        credo a novembre

        • tony 27 Ottobre 2020, 07:06

          Ciao Gino mi sembra sia arrivato il 22/24 Novembre in teoria potrebbe giocare fine novembre inizio dicembre.

  3. balìn 26 Ottobre 2020, 14:55

    non è che far parte dei “destinati al sacrifico” di sabato prossimo possa essere una bella prospettiva , però mi aspettavo che non solo Ghira ma anche Parisse (visto che a Tolone continua a far la sua parte) potessero pensare ad una partita d’addio (pure se a porte chiuse), mi sono perso qualcosa? Sergio ci ha rinunciato ? e Ghiraldini, passato questo ottobre novembre torna a giocare o .. ?

    • SilverShadow 26 Ottobre 2020, 15:16

      Paris se in un’intervista aveva parlato di Sei Nazioni 2021, penso voglia chiudere davanti al pubblico. D’altronde, chi vorrebbe dire addio in uno stadio vuoto?
      Ghiraldini ha il ruolo in World Rugby, in nazionale fa da chioccia a Lucchesi e sarà in lista gara solo se lui o Bigi si fanno male penso, giocare una partita a livello Sei Nazioni dopo un anno e mezzo fuori sarebbe un’impresa per chiunque.

    • Interza 26 Ottobre 2020, 20:26

      balin ma cosa siamo la mutua ?? Parisse può fare l’addio in una amichevole a posta per lui nel caso. Italia Barbarians, propongo io. Dobbiamo fare giocare giovani oppure dobbiamo creare un gruppo che ha bisogno di giocare insieme. Senza considerare che in terza abbiamo persone che meritano di giocare e non di fare il gregario. Spiacente, ma i veri campioni si vedono anche da queste cose. Fossi il lui rifiuterei un eventuale invito in questo momento. Oppure farei il portaacqua come hanno fatto grandissimi campioni e si prende il suo saluto da parte di tutti ugualmente. Non ho nulla contro il campionissimo, ma basta con questi discorsi che non hanno nulla di professionismo come tanti vorremmo essere e poi ci prendiamo in giro con questi teatrini.

      • mistral 27 Ottobre 2020, 09:15

        … giusto Balin (non tanto per la mutua, averne di “vecchietti” come lui, uno in ogni ruolo e l’italietta regbistica sarebbe stata, e sarebbe ancora oggi, ben altra cosa) ma sabato sarebbe stato una inutile crudeltà chiedere a Parisse di giocare in una partita che finirà 70 a 0 (se va bene), lui si merita un altro addio, più dignitoso, con tifosi e gente che lo stima attorno,… conoscendo la irriconoscenza italica per quanti hanno dato molto alla nazione, e la mediocrità invidiosa del merito che contraddistingue la dirigenza italica (in tutti i settori) probabilmente sarà con i Barbarians che lo vedremo dire addio alla scena internazionale… per adesso godiamocelo sulla rada…

        • mistral 27 Ottobre 2020, 09:58

          il commento era per Interza, quando il dito è più veloce del cervello!…

      • balìn 27 Ottobre 2020, 10:23

        hai certo ragione, però mi resta il dubbio quante terze linee italiane oggi giocherebbero nel Tolone?
        poi è ovvio che per rispetto a Ghira e Parisse sia meglio lasciarli fuori da certe figuracce (in ogni caso in assenza di Bigi e Lucchesi io chiamerei Manfredi)

  4. fulvio.manfredi 26 Ottobre 2020, 14:57

    Far esordire Varney è nella logica delle cose, così come inserire Minozzi nel 15 di partenza (non ci giurerei, perché i nostri coach la logica delle cose spesso la mettono da parte..).
    Che poi tutti e due riescano per davvero ad incidere, andiamoci piano (Polledri docet, superlativo in Premiership, così così in nazionale dove la mediocrità generale rispetto all’avversario non è certo di aiuto).

  5. lear2 26 Ottobre 2020, 15:29

    Scusate ma dopo una prestazione allucinante di Hayward, Smith lo convoca ancora, allora se le cerca proprio

  6. lear2 26 Ottobre 2020, 15:35

    …….e per completare l’opera si parla ancora di far giocare Parisse e Ghiraldini, con tutto il rispetto, allora convochiamo pure Orlandi e Giovannelli……….😁😁

  7. LiukMarc 26 Ottobre 2020, 15:53

    Bene i ritorni, purtroppo non saranno 2-3 innesti che cambieranno le cose.
    Speriamo solo di vedere una lotta, che sarà impari, e questo lo sappiamo, ma almeno che sia una lotta feroce, un combattimento, come sarebbe questo sport. Della serie, per favore non proviamo a fermare Itoje prendendolo per la maglietta…

  8. F.A.L 26 Ottobre 2020, 16:00

    @ aries : Caporetto o Battaglia del Solstizio?

    • aries 26 Ottobre 2020, 20:15

      Mi sono auto esonerato da tutti i commenti pre, secondo me porto sfiga (pensiero magico, primo segno della pazzia), commento solo post, in condizioni statisticamente indecenti; sabato sera eravamo in tre, messi uno peggio dell’altro, a Gavazzi gli giro il conto, dello psichiatra e della dialisi…

  9. TheTexanProp 26 Ottobre 2020, 16:10

    Persa per persa, io mi giocherei Varney + Garbisi.
    I richiami di spicco non cambieranno di molto le cose: che sia un Italia giovane, adulta, la migliore possibile il risultato sarà lo stesso.
    Spero di vedere almeno la verve agonistica del Giappone ma ho come il presentimento che queste partite vengano affrontate con “voja saltame doss” mode on. Semplicemente giocano perché devono giocare ma non si vogliono nemmeno far troppo male dato che la partita è persa in partenza. Orrendo loop mentale che porterà a divari sempre più ampi.

    Io ho il presentimento che la nostra permanenza nel campionato sarà veramente messa in discussione a breve e forse sarebbe pure l’ora.

    • mamo 26 Ottobre 2020, 17:02

      Certo che sì: una mediana Varney – Garbisi sarebbe auspicabile e ciò a prescindere dal fatto che è una partita persa.
      Il Violi di sabato ha rallentato l’uscita della palla, o meglio il passaggio, replicando quanto negli ultimi due anni “italiani” faceva Gori.

      • cammy 26 Ottobre 2020, 17:47

        La partita giusta x dargli l’imprinting della nazionale italiana di rugby..

      • LiukMarc 26 Ottobre 2020, 18:09

        Che poi, al di là di una qualche involuzione personale, io rimango dell’idea che i passetti li facciano perchè non hanno chiarissimo cosa fare (e quindi devono guardarsi intorno prima di decidere), e/o non sempre si fidino del passaggio da fermo, senza caricare sulle gambe. Ma qui spero di farmi pare io, che sarebbe da mani nei capelli se fosse cosi.

  10. luke10 26 Ottobre 2020, 16:29

    Leggermente off topic ma non troppo:
    Se proprio dobbiamo giocare con il doppio play io sinceramente ora come ora proverei Allan 10 e Garbisi 12. Allan ottimo distributore anche sotto pressione, e Garbisi abbiamo visto cosa può fare quando attacca la linea.
    Detto ciò, se stiamo sotto i 40 facendo due mete, io esulterei.

  11. luke10 26 Ottobre 2020, 16:37

    Formazione tipo:
    Fischetti
    Bigi
    Ceccarelli
    Sisi
    Cannone
    Negri
    Lazzaroni
    Polledri
    Varney
    Allan
    Minozzi
    Garbisi
    Morisi
    Mori
    Hayward

    • lear2 26 Ottobre 2020, 17:00

      Sono d’accordo fino a Mori…….finiamola con i mercenari, non è più il caso, meglio un giocatore di serie A italiana

  12. kinky 26 Ottobre 2020, 17:06

    Come dicevo ieri, mi attendo una linea di trequarti rivoluzionata e senza il doppioplay.
    Mi piacerebbe vedere questa: Hayward, Mori, Morisi, Zanon, Minozzi, Garbisi, Varney studiando qualche giocata (che le altre nazionali fanno spesso) dove mandi dentro ad incornare il fisico di Mori partendo da touche e anche da mischia ordinata. Hayward forse meriterebbe addirittura la panchina che sabato è stato inguardabile, ma talmente inguardabile che ritengo impossibile ripeta la stessa performance sabato contro l’Inghilterra. Se andasse in oanca allora dentro all’ala Bisegni (…e non Bellini)!
    In mischia: Polledri, Steyn, Negri, Cannone, Sisi, Zilocchi, Bigi, Fischetti…..anche perché se parti con Ferrari e Ceccarelli si è obbligati a partire cin Lucchesi dall’inizio e per ora mi pare fin troppo presto.
    Il giorno che rientrano Licata e Lamaro, Negri obbligatoriamente da spostare in seconda. Poi anche se mi attiro le ire dei più richiedo se Herbst può essere equiparato per il 6nazioni 2021 e se a Snyman può essere applicata la regola dei 3 anni e non più dei 5 che mi pare per causa Covid non fosse più stata resa tale!

    • F.A.L 26 Ottobre 2020, 17:09

      Le ire dei più ma un’abbraccio ed un pranzo pagato da Franco.

    • lear2 26 Ottobre 2020, 17:16

      …….ma quando mai Hayward ha fatto una partita con le palle, mo basta abbiamo giovani validi che devono solo giocare……vedi Garbisi !!!!!

    • LiukMarc 26 Ottobre 2020, 18:11

      Fischetti e Zilocchi che avrebbero bisogno di un Ghira accanto per prendersi un po’ di sana malizia ed esperienza in chiusa, e far meno falli in mezzo al campo (tra ingressi laterali o quasi, e tuffi in ruck).
      Però si, la tua ci sta, anche se per me Mori è da lasciare centro, e nè Morisi nè Zanon li vorrei vedere all’ala.

      • kinky 26 Ottobre 2020, 18:45

        La coppia Zanon-Mori ai centri la pretendo quando arriveranno Ioane…..e Ratuva!

        • LiukMarc 26 Ottobre 2020, 19:45

          E anche quando Mori avrà incamerato un po’ di esperienza. Un po’ di bilanciamento serve anche li, e Morisi / Campagnaro / Castello per me da qui al mondiale possono tranquillamente fare il primo centro in coppia con uno dei due più giovani (aspettando Bertaccini e magari anche qualche esplosione dal Top10 – se mai riusciranno a giocare).

          • cammy 26 Ottobre 2020, 20:06

            Secondo me state facendo fantarugby.. uno a 23 anni è alla terza stagione pro e non mi pare che abbia dimostrato di essere un fenomeno.. sia in attacco che in difesa..infatti ha solo una presenza in nazionale.. l’altro ha fatto 5 partite e anche se le statistiche presenze/mete è straordinaria, bisogna ancora inquadrarlo bene su che posizione possa rendere di più a questo livello.. hanno il tempo a loro disposizione ma devono ancora dimostrare tutto..

          • LiukMarc 26 Ottobre 2020, 20:37

            Be naturale che il nostro è fantarugby, non so kinky ma io non faccio parte dello staff della nazionale 🙂
            Vero quanto dici, ma con Castello e Campagnaro fuori, e una situazione generale ormai al limite del disastroso, io sarei per dar loro spazio e fiducia (ovviamente senza tirar loro la croce addosso al primo errore – vedi Zanon contro la Francia all’Olimpico – anche se è cosa tipicamente italiana), sai mai che crescono bene. D’altronde quando sono “esplosi” (e andati all’estero) Campagnaro e Benvenuti avevano proprio 23 anni se non sbaglio.

          • cammy 26 Ottobre 2020, 22:06

            Campagnaro ne aveva 22 e ti suggerisco di andare a rivedere il suo esordio al 6n l’anno prima.. Benvenuti a 23 ma giocava da tempo titolare nel Benetton ed aveva già giocato e segnato mete x l’Italia.. al momento non c’è confronto.. poi io sn il primo a sperare che Zanon si trasformi in un campione.. ma deve partire dimostrandolo dal PRO14 e non lanciandolo allo sbaraglio come se fosse un predestinato.. stesso discorso vale x tutti gli altri giocatori chiamati senza esperienza in campionati professionistici..

          • kinky 26 Ottobre 2020, 22:14

            Ma quale fantarugby…sono serissimo! non voglio più vedere Canna a primo centro e Zanon a primo centro per ora è il meglio che possiamo mettere, che a 23 anni abbia solo una presenza è per infortuni vari….guarda Riccioni e Lamaro per esempio! Tre giocatori che quando stanno bene non sono mai fuori però per sfortune varie a 22 e 23 anni hanno fatto poco in nazionale, anzi Lamaro è ancora a zero!

    • tony 26 Ottobre 2020, 21:15

      @kinky Herbst non è equiparabile , Snyman 5 anni, i 3 per ora sono applicabili a quelli arrivati( con deroga )nel 2018 sai mai che facciano altra deroga e valga per Snyman allora lo abbiamo nel 2022, altrimenti 2024. Per inciso la richiesta su Brex è stata negata da World Rugby perchè non ha effettuato il percorso previsto.

      • LiukMarc 26 Ottobre 2020, 22:06

        In che senso la richiesta è stata negata? Non mi pare che Brex abbia giocato le partite necessarie a 7, quindi che richiesta avrebbero fatto? Di una deroga?

        • tony 27 Ottobre 2020, 07:12

          Avevano presentato come federazione richiesta a world per naturalizzazioni , negata per non aver completato il percorso seven.

  13. nickso 26 Ottobre 2020, 17:46

    prima i capri espiatori erano Parisse e O’Shea, ora lo sono Hayward e Padovani…non si risolve buttando giovani a caso in campo, i giovani devono prima fare esperienza nel Pro14, posto che comunque vanno rischiati in situazioni estreme. Detto questo, secondo me, abbiamo 2 strade: o l’uscita dal 6N a fine contratto, ci facciamo solo male così(non la guarda più nessuno l’italia in TV, niente prepartita, copertura minima mentre 10 anni fa le cose erano ben diverse…)oppure ricominciare a naturalizzare qualche oriundo argentino sfruttando le difficoltà della federazione e aggiungerci giovani validi + quei 2/3 equiparati tipo Ioane, Faiva, Herbst. So che suona orrendo, ma se vogliamo recuperare competitività velocemente per è l’unica via, l’alternativa è l’oblio

    • cammy 26 Ottobre 2020, 17:56

      Esattamente non vanno buttati i giovani a caso!!! Aggiungerei neanche convocati se nn dimostrano di poter dire qualcosa nel pro14.. sugli argentini dipenderà come ne usciremo noi e loro come nazione da questa pandemia..

    • balìn 26 Ottobre 2020, 17:56

      già, suona orrendo anche a me, però non lo è per gli scozzesi, i gallesi, ecc ecc gli unici che giocano solo con originari del loro Stato sono gli argentini, gli oceanici ed i georgiani (già che ci siamo auguri ai Pumas tra covid e situazione economica son messi anche peggio di noi 🙁 )
      se vogliamo restrae nel rugby dei PROFESSIONISTI dobbiamo ballare la musica che voglion loro, poi magari se arriveranno dei risultati, se mandiamo in giro per le scuole e le periferie gente come Traorè, Appiah, Mabandà, magari arriva anche un Maro Itoje o Teddy Thomas italiano.

      • nickso 27 Ottobre 2020, 12:36

        e aggiungo che ci farebbe sicuramente comodo anche qualche italo-australiano del rugby a 13… tanto per dire, un James Tedesco o un Paul Vaughan, due tra i migliori giocatori al mondo di rugby league

  14. bosch 26 Ottobre 2020, 17:50

    Mori mi pare abbia giocato principalmente come centro e non come ala…..in più ha appena respirato l’aria dell’alto livello (se le zebre possono essere definite tali)
    giovani validi….si, per i ns standard si ma al cospetto di altre nazionali i ns spariscono…. vedi il MOM di sabato era si “un giovane” ma in maglia verde e non azzurra.
    nelle altre nazionali equiparati a iosa e nelle ns no? bah…. visto il livello dei ns ci penserei

  15. toni baruchel 26 Ottobre 2020, 17:51

    Come dice Munari o placchi o fai un’altro sport .
    Nel rugby ci vuole cattiveria e fame , come una volta . Pan e saeame o mortadea .
    Vi ricordate i Francescato , i Bocaletto , i onti padovani o i rovigoti o i Piazza con il talloner di cui non ricordo il nome ( da San Donà ) . Fame ghe vol e tirar fora i attributi , seno’ ste casa a vardar a teevision !

    • LiukMarc 26 Ottobre 2020, 18:07

      Sai che mi chiedo ogni tanto parchè i no ga fame? Forse i Francescato, i Properzi, i Cuttitta, i Croci e compagnia volevano dimostrare qualcosa, andare a prendersi un traguardo che, sebbene in lontananza, “si vedeva”. Ora il traguardo per noi è non prenderle ad ogni partita…

      • TheTexanProp 26 Ottobre 2020, 20:21

        La cattiveria se ne è andata dal 2013. Semplicemente sanno di perdere ed entrano in partita con nessuna verve agonistica. Oltretutto quella poca che hanno si spegne alle prime due/tre mete avversarie.
        In un campionato normale, una squadra incapace di giocarsela arriva ultima e retrocede. Ora l’Italia è letteralmente agonizzante dal punto di vista mentale. Per me pure i giocatori vorrebbero evitare di giocare.

    • F.A.L 26 Ottobre 2020, 18:07

      Già, quanta verità nel tuo commento.
      Qua a forsa de parlar de fit, offload e game plan se ghemo desmentegà come che se placca!!!

  16. kinky 26 Ottobre 2020, 19:03

    Sono anche contento che NON sia stato chiamato Rizzi.
    Mi spiego: chiamandolo ai raduni della nazionale e liberandolo all’ultimo giorno è ovvio che poi Bradley lo metta in panca. Al ragazzo serve giocare, giocare e poi giocare ancora. Quindi che si metta/mattano il cuore in pace (per ora), niente nazionale fino a Gennaio e concentrato con le Zebre che da qui a Dicembre può giocarle tutte!!!

    • F.A.L 26 Ottobre 2020, 19:36

      E via via aumentandogli i minutaggi sai mai che il ragazzo trovando continuità faccia vedere finalmente le sue doti per intero.

  17. Galeone 26 Ottobre 2020, 20:16

    Ma in che contesto si è infortunato Braley ? Ha giocato 12 minuti, andando a gioire per la bella meta di Grabisi, non sembrava scosso, boh !!!

  18. Interza 26 Ottobre 2020, 20:19

    Trulla in vista di mettere da parte Hayward se non si dimostra un leader come mi aspetterei….

  19. tobat7 26 Ottobre 2020, 20:24

    Una partita priva di qualsiasi senso per noi. Loro devono vincere con bonus (vabbè) e fare differenza punti più alta possibile per vincere il 6n: ci suoneranno come tamburi per 80 minuti.
    Munari in telecronaca ha citato il pugilato per la possibilità di gettare la spugna, nel baseball c’è la manifesta inferiorità: nel rugby non si può e si onora la sfida anche sul 100 a 0 da parte di tutti.
    Ricordo che nel 2019 hanno rotto le ossa, letteralmente, a Campagnaro e Castello (carriere chiuse o compromesse come minimo). Che i nostri onorino la battaglia, ma devono avere anche loro la cattiveria agonistica che, pur senza intenzione e nelle regole del gioco, possa far male.

  20. 3rdlost 26 Ottobre 2020, 20:24

    La metto come battuta, se non si riesce ad impedire a Violi di fare quei tre passi laterali prima di passare la palla, si può riposizionare Indietro la linea dei ricevitori di altri 10 metri, almeno vedremo i giocatori ricevere la palla in corsa e non da fermi… Fosse che la linea del vantaggio si riesce a superare

    • LiukMarc 26 Ottobre 2020, 20:40

      Non è assolutamente una battuta. Io glielo direi (passetti o meno). Li però non è Violi, è Canna che spesso è molto flat, perchè a lui piace attaccare la linea.

      • 3rdlost 26 Ottobre 2020, 21:12

        Pensavo dipendesse da indicazioni di FS, non da letture delle situazioni del primo centro. Grazie Liuk Marco .

        • 3rdlost 26 Ottobre 2020, 21:14

          LiukMarc, scusami per il correttore…

          • LiukMarc 26 Ottobre 2020, 22:08

            Figurati. No be quella è ovviamente una mia interpretazione (anche vedendo le prime partite delle Zebre). Sicuramente FS (e/o Troncon) daranno indicazioni, e più sensate dei miei pensieri. Però ecco, Garbisi mi sembrava più profondo da primo ricevitore, poi sta tutto in come si muove la linea, e quindi dare il passaggio col timing giusto in corsa. Se no la gente si ferma e torna indietro

Lascia un commento

item-thumbnail

Nazionale italiana rugby: i convocati dell’Italia del rugby per il raduno del 20 gennaio a Treviso

Prima chiamata ufficiale per Ignacio Brex, invitato Hame Faiva

8 Gennaio 2021 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Nazionale italiana rugby: i convocati dell’Italia per il raduno del 13 gennaio a Parma

In programma due raduni giornalieri, il primo a Parma, il 13 gennaio, il secondo a Treviso, il 20 dello stesso mese

8 Gennaio 2021 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

I migliori Azzurri del 2020 secondo Onrugby

Nazionale maschile, Italrugby femminile e i premi ai migliori giovani secondo la redazione

31 Dicembre 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

L’anno 2020 della Nazionale italiana di rugby in numeri

10 esordienti e tanti altri dati interessanti

27 Dicembre 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Sei Nazioni 2021: gli arbitri per i match dell’Italia

Designati i cinque fischietti e gli assistenti che dirigeranno gli Azzurri nel torneo

23 Dicembre 2020 6 Nazioni – Test match