Pro14: gli highlights della bella partita tra Ulster e Benetton

Drive decisivo per gli irlandesi. Tre mete per i leoni, tra cui la prima nel torneo celtico di Paolo Garbisi

Benetton - Paolo Garbisi in meta

Benetton – Paolo Garbisi in meta

Il debutto nel Pro14 2020/2021 del Benetton Rugby, sull’ostico campo di Ulster – recente finalista dell’edizione precedente del torneo -, si è rivelato denso di emozioni, nel bene e nel male, per una squadra, quella di Kieran Crowley che, tuttavia, ha dimostrato di essersi già calata al meglio nella competizione, nonostante il lungo stop settembrino, giocandosela fino agli ultimi 5′ e sfiorando due preziosissimi punticini di bonus.

Dopo un avvio piuttosto complesso, sotto 14-0, la reazione veneta è stata da grande squadra, con la meta di Federico Ruzza che ha dato la prima scossa, e quelle di Paolo Garbisi – superbo anche dalla piazzola ed autore di un’ottima partita a 360 gradi – e Bram Steyn, che hanno permesso ai Leoni di andare alla pausa lunga in parità a quota 21, prima di una ripresa tirata, in cui però solo i padroni di casa sono riusciti a marcare pesante: due volte, con il solito monumentale Marcel Coetzee, e con Adam McBurnie, negli ultimi 10′, per il definitivo 35-24.

Leggi anche: Zebre, Bisegni: “E’ impossibile perdere 15 contro 14”

Il video degli highlights di Ulster v Benetton – Pro14

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Il Benetton sfiderà una nazionale dell’est in amichevole?

Potrebbe assumere contorni decisamente internazionali il pre-campionato dei Leoni, che intanto continuano a lavorare a Treviso

item-thumbnail

Benetton, Andrea Masi: «Rosa competitiva, bisogna lavorare duro»

Il nuovo allenatore dell'attacco racconta il suo inizio con il Benetton in vista di una stagione molto impegnativa

item-thumbnail

Lorenzo Cannone a OnRugby: “Voglio ritagliarmi spazio”

Tra il Sei Nazioni appena terminato e il futuro al Benetton: Lorenzo Cannone si racconta a OnRugby

item-thumbnail

Benetton Rugby: sono due i capitani per la stagione 2021/22

Una fascia in coabitazione per i biancoverdi che affidano il ruolo a un trequarti e a un avanti

item-thumbnail

L’entusiasmo di Leonardo Marin, il nuovo Azzurrino del Benetton

A soli 19 anni il numero 10 della nazionale under 20 va a ingrossare le fila delle aperture a disposizione di Marco Bortolami, mentre sembrava destina...

item-thumbnail

Benetton, Tomas Albornoz: “Questa è una grande squadra”

Il numero 10 argentino si racconta, descrivendo il suo gioco e parlando di cosa è stato importante per scegliere l'Italia