Video: Marcus Smith esegue la tecnica ninja della sparizione

Senza arti oscure non si segna una meta così

marcus smith

Marcus Smith – ph. OLLY GREENWOOD / AFP

Dopo qualche anno di apprendistato, il numero 10 degli Harlequins Marcus Smith ha infine eseguito alla perfezione la tecnica ninja della sparizione.

A farne le spese il malcapitato Dan Robson, mediano di mischia dei Wasps, che si è potuto comunque consolare poco più tardi grazie alla vittoria della sua squadra nell’incontro di Premiership andato in scena lunedì sera.

In una delle prime azioni giocate nel corso della ripresa, Jacob Umaga ha alzato il pallone con un lungo up and under nel campo avversario. Smith ha raccolto l’ovale poco fuori dai propri 22, ha dato un’occhiata alla salita difensiva degli avversari e ha scelto di scavalcare il muro con un calcetto.

Verso il punto di caduta del pallone si è fiondato proprio Robson, per rientrarne in possesso. Niente da fare, però: Smith si è materializzato istantaneamente di fronte al mediano di mischia, gli ha sottratto l’ovale ed è scomparso, lasciando il numero 9 in maglia giallonera con un pugno di polvere.

L’apertura è poi ricomparsa in campo aperto, dove ha avuto le gambe per seminare Jacob Umaga e andare a segnare oltre la linea.

Che abbia imparato la tecnica ninja grazie a un ritiro spirituale in un monastero giapponese durante il lockdown o che il benefico ritiro sia stato semplicemente quello al centro sportivo dei Quins, il giovane apprendista è pronto per sfidare i più grandi maestri.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

World Rugby Awards: qual è la migliore meta del decennio?

Ashton, Habana, Retallick, Julian Savea e tanti altri campioni: chi ha segnato la meta più bella degli ultimi 10 anni di rugby mondiale?

20 Ottobre 2020 Foto e video
item-thumbnail

Video: Caleb Clarke è inarrestabile

L'ala dei Blues ha dato spettacolo ad Auckland, regalando una 'perla' da tramandare ai posteri

18 Ottobre 2020 Foto e video
item-thumbnail

Champions Cup: gli highlights della splendida finale tra Exeter e Racing 92

I momenti chiave del successo degli inglesi

18 Ottobre 2020 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

Challenge Cup: gli highlights del trionfo in finale di Bristol su Tolone

Le azioni salienti della sfida di Aix-en-Provence

17 Ottobre 2020 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Video: Harry Randall segna la meta più rapida della storia europea

Il mediano di Bristol ha segnato dopo appena 15 secondi dal fischio d'inizio della finale: è record

17 Ottobre 2020 Coppe Europee / Challenge Cup