8 Nazioni: partite con un pubblico di 20.000 persone?

Le sfide internazionali potrebbero essere salutate dal ritorno degli spettatori

8 Nazioni: i match internazionali di novembre potrebbero giocarsi col pubblico ph. Sebastiano Pessina

L’8 Nazioni col pubblico? Non è una cosa da escludere. Secondo quanto riportano i media d’oltremanica infatti, la Federazione Inglese avrebbe chiesto al governo britannico di fare una prova nel Test Match che la Rappresentativa della Rosa sosterrà con i Barbarians il prossimo 25 ottobre a Twickenham.

Quante persone potrebbero accedere allo stadio?
Considerando che lo stadio può contenere – a regime – 82.000 persone, la RFU è intenzionata a effettuare una richiesta per circa 20.000 unità facendo sedere gli spettatori all’interno del tempio ovale in maniera assolutamente ben distanziata (1 persona ogni 4 sediolini).

Se la “partita pilota” dovesse andare bene, non rivelando problemi logistici ma soprattutto sanitari, questa potrebbe essere la “molla” per far tornare – almeno per il momento – una prima parte del pubblico allo stadio, così da assistere anche alle sfide internazionali dell’imminente 8 Nazioni.

Le possibili capienze stadio per stadio 
Applicando il criterio del 25% della capienza, ecco quali potrebbero essere i numeri d’accesso consentiti agli spettatori stadio per stadio durante l’8 Nazioni: Twickenham (Londra, 20.000), Aviva Stadium (Dublino, 12.000), Murrayfield (Edimburgo, 16.000), Stade de France (Saint-Denis, 19.000), Stadio Olimpico (Roma, 17.000). Dal calcolo è escluso al momento il Principality Stadium di Cardiff, visto che lo stadio non sarà disponibile per tutto il 2020.

Leggi anche,8 Nazioni: Georgia in pole position per sostituire il Giappone

L’Olimpico attende anche le disposizioni relative alla Serie A di calcio
Nello stadio romano i numeri potrebbero aggirarsi quindi intorno alle 17.000 unità, un numero che potrebbe essere confermato nelle prossime settimane quando prenderà in Italia partirà la Serie A di calcio (19-20 settembre, ndr): i match di Roma e Lazio verranno quindi messi sotto la lente di ingrandimento per capire se vi saranno possibilità poi per l’Italrugby di avere una discreta fetta di pubblico ad assistere ai match di Bigi e compagni.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti alnostro canale Telegram.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Gli All Blacks asfaltano gli Stati Uniti per 104-14

Novanta punti di differenza tra i neozelandesi e quello che rimaneva della nazionale a stelle e strisce

24 Ottobre 2021 6 Nazioni – Test match / Test Match
item-thumbnail

Test Match: Giappone-Australia, i Wallabies si impongono a Oita

La squadra di Dave Rennie batte la rappresentativa del Sol Levante. Ora il tour nell'Emisfero Nord

23 Ottobre 2021 6 Nazioni – Test match / Test Match
item-thumbnail

Test match: i XV di USA-Nuova Zelanda con gli esperimenti All Blacks

Un possibile debutto e diversi ritorni nella formazione dei tutti neri, che cominciano il loro tour contro i delusi statunitensi

22 Ottobre 2021 6 Nazioni – Test match / Test Match
item-thumbnail

Argentina: i convocati per i Test Match, con 4 ‘italiani’

Pumas attesi a Treviso il prossimo 13 novembre, per la sfida agli Azzurri

22 Ottobre 2021 6 Nazioni – Test match / Test Match
item-thumbnail

Test match: le formazioni di Australia e Giappone, antipasto d’autunno

Insieme a quello fra Stati Uniti e All Blacks, il test fra Wallabies e Brave Blossoms apre la stagione degli incontri internazionali

21 Ottobre 2021 6 Nazioni – Test match / Test Match
item-thumbnail

Irlanda, il ritorno di Simon Zebo nei convocati per i test match

Torna in gruppo l'ala del Munster dopo 4 anni, due gli esordienti convocati da Andy Farrell

21 Ottobre 2021 6 Nazioni – Test match / Test Match