Argentina: i 46 convocati al primo training camp dopo 5 mesi

La federazione ha organizzato un raduno a Buenos Aires. Scopriamo i nomi dei presenti, compresi alcuni ragazzi senza caps

L'Argentina si ritrova con un raduno a Buenos Aires ph. Sebastiano Pessina

L’Argentina si ritrova con un raduno a Buenos Aires ph. Sebastiano Pessina

Dopo praticamente cinque mesi di stop forzato, l’Argentina torna a rimettere un po’ di rugby sulla sua mappa sportiva. Nel paese sudamericano, inserito in un contesto estremamente difficile per via della situazione medica, lo sport dalla palla ovale si è fermato a marzo e da lì si sono aperte una serie di problemi ancora in evoluzione. I Jaguares hanno giocato l’ultima partita il 7 marzo, perdendo 33 a 19 a Durban contro gli Sharks, quindi al pari di tutti gli altri si sono fermati.

Leggi anche: Agustin Creevy firma con i London Irish e torna in Inghilterra

Come abbiamo raccontato nelle scorse settimane, quella disputata di fronte all’oceano Indiano potrebbe essere stata l’ultima partita della franchigia argentina, visto che il Super Rugby è in odore di cambiare il suo formato, e che i gravi problemi economici che affliggono il paese hanno fatto dare alla federazione il via libera a tutti i suoi giocatori: chiunque riceva offerte dall’Europa può partire, e così stanno facendo in tanti. Agustin Creevy è solo l’ultimo di una lunga lista, di un esodo che per forza di cose condizionerà la nazionale Pumas. Nazionale che, se venisse confermato, è attesa dal Rugby Championship da novembre e dicembre, un torneo da disputare tutto in Nuova Zelanda nel quale i giocatori sudamericani dovrebbero andare a scontrarsi contro team rappresentanti paesi che hanno ripreso l’attività, come Australia e Nuova Zelanda appunto.

Leggi anche: Continua l’esodo dei Pumas in Europa

Per questo la UAR, la federazione sudamericana, ha organizzato a partire da giovedì 13 agosto un training camp nel suo quartier generale di Buenos Aires. I giocatori lavoreranno in piccoli gruppi, ma almeno torneranno a fare qualcosa insieme dopo mesi senza nessun tipo di attività in campo. Mancheranno diversi elementi che hanno trovato una nuova squadra in Europa, come Sanchez o Creevy, ma ci saranno elementi di grande esperienza internazionale come Montoya, Cubelli o Boffelli, mentre i vari De La Fuente, Moroni e Orlando sono stati convocati nonostante abbiano un contratto “europeo” e siano in procinto di partire. È dunque interessante iniziare a leggere dei primi nomi “uncapped” di giocatori che potrebbero brillare in futuro. Elementi che hanno iniziato la stagione nei Los Ceibos, la squadra argentina del Super Liga sudamericana: Federico Wegrzyn, Rodrigo Fernández Criado e Santiago Montagner.

Leggi anche: L’Argentina giocherà tre partite per prepararsi al Rugby Championship?

Questo l’elenco dei 46 convocati dalla UAR per il raduno di Buenos Aires:

1. Mayco Vivas

2. Nahuel Tetaz Chaparro

3. Federico Wegrzyn

4. Julián Montoya

5. Santiago Socino

6. Ignacio Ruiz

7. Jose Luis Gonzalez

8. Joel Sclavi

9. Santiago Medrano

10. Lucio Sordoni

11. Juan Pablo Zeiss

12. Lucas Paulos

13. Ignacio Calas

14. Rodrigo Fernandez Criado

15. Marcelo Toledo Valentini

16. Lucas Bur

17. Rodrigo Bruni

18. Tomas Lezana

19. Javier Ortega Desio

20. Francisco Gorrisen

21. Santiago Grondona

22. Santiago Montagner

23. Juan Bautista Pedemonte

24. Juan Martin Gonzalez

25. Joaquin Oviedo

26. Tomas Cubelli

27. Felipe Ezcurra

28. Gonzalo Bertranou

29. Gonzalo Garcia

30. Domingo Miotti

31. Joaquin Diaz Bonilla

32. Tomas Albornoz

33. Jeronimo de la Fuente

34. Matías Moroni

35. Juan Cruz Mallia

36. Matias Orlando,

37. Juan Pablo Castro

38. Santiago Chocobares

39. Lucio Cinti

40. Emiliano Boffelli

41. Santiago Carreras

42. Bautista Delguy

43. Sebastian Cancelliere

44. Mateo Carreras

45. Joaquín Tuculet

46. Juan Bautista Daireaux

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telgram.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Tweet razzisti: l’Argentina sospende il capitano Pablo Matera e due compagni

E' caos in casa Pumas alla vigilia dell'ultima giornata del Tri Nations 2020

1 Dicembre 2020 Emisfero Sud
item-thumbnail

La storia del tributo degli All Blacks a Maradona

Chi ha avuto l'idea della maglietta numero 10? Gli argentini sapevano cosa sarebbe successo prima della Haka? Ne parlano i capitani

30 Novembre 2020 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Nuova Zelanda: Tasman fa il bis e rivince la Mitre 10 Cup

Auckland superata a domicilio nella finalissima, mentre in Championship è Hawke's Bay a staccare il biglietto per la promozione

30 Novembre 2020 Emisfero Sud / Mitre 10 Cup
item-thumbnail

Tri Nations: La vendetta degli All Blacks, Argentina demolita

La Nuova Zelanda si riscatta e domina per 80 minuti i Pumas, tenuti a zero. Impressionante l'impatto di Will Jordan

28 Novembre 2020 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Tri Nations: Argentina-Nuova Zelanda è decisiva per tutti

Sabato si gioca per vincere il Tri Nations, onorare Maradona, non sprofondare in una bufera neozelandese...Tanti i temi a Newcastle

27 Novembre 2020 Emisfero Sud / Rugby Championship