Zebre: 5 permit players per il 2020/2021

La rosa della franchigia ducale si rafforza con alcuni giovani da poter utilizzare secondo necessità

jacopo trulla rugby italia under 20

ph. Luca Sighinolfi

Le Zebre Rugby hanno ufficializzato i nomi di cinque giocatori che nella prossima stagione potranno vestire i colori della franchigia come permit players.

Si tratta di Riccardo Brugnara, Jacopo Trulla e Federico Mori del Calvisano e di Alessandro Fusco e Cristian Stoian delle Fiamme Oro.

Brugnara è un pilone classe 1993 cresciuto ai Leicester Tigers, con cui ha giocato anche tre stagioni da professionista, disimpegnandosi nel contempo in prestito al Doncaster, in Championship. Tornato in Italia nel 2017 ha vestito la maglia del Rovigo, ottenendo anche due presenze in Pro14 con il Benetton. Lo scorso anno è approdato a Calvisano, squadra che continuerà a rappresentare quando non sarà impegnato con le Zebre. Ha già debuttato con i ducali in questa stagione, ottenendo due presenze per un totale di 50 minuti.

Leggi anche: Benetton Rugby: ufficializzati i 6 permit player per la prossima stagione

Jacopo Trulla ha disputato la sua prima stagione da professionista a Calvisano, in uscita dall’Accademia Nazionale. Può giocare estremo o ala, ha notevoli qualità offensive e ampi margini di miglioramento. Compirà 20 anni fra poche settimane.

Anche Federico Mori ha già esordito in Pro14. Il centro classe 2000, occasionalmente impiegato da Massimo Brunello all’ala nel Top 12, è dotato di un fisico importante da abbinare a esplosività e rapidità nella corsa. Con le Zebre ha 3 presenze e 1 meta, con Calvisano 4 marcature in 8 presenze.

Alessandro Fusco è stato il mediano di mischia della nazionale under 20 nelle stagioni 2017/2018 e 2018/2019, prima di accasarsi quest’anno alle Fiamme Oro, dove però non ha trovato molto spazio. Ha disputato due partite da titolare, 6 volte è partito dalla panchina, per un totale di 180 minuti.

Nicolae Cristian Stoian è un seconda linea classe 1999 dalle dimensioni importanti. Ha militato nell’Accademia Nazionale, nella nazionale under 20 ed è approdato alle Fiamme Oro in questa stagione, durante la quale ha rappresentato la squadra della Polizia di Stato per 12 volte, 7 da titolare.

Curiosamente, la selezione di permit delle Zebre rappresenta in maniera abbastanza uniforme tutta la penisola. Trulla ha mosso i primi passi nel rugby veneto, a Vicenza, sua città d’origine. Brugnara ha passato sei anni in Inghilterra, ma è cresciuto fra Mantova e Viadana. Mori è toscano, Stoian di Anzio, Fusco napoletano: una pattuglia di giocatori che rappresenta l’Italia da nord a sud.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Zebre: Bergamaschi è il secondo allenatore argentino della franchigia. Quali partite mancano?

Rileggiamo la storia degli head coach dei ducali. Ora è il turno di Bergamaschi, ma contro chi dovrà giocare fino al termine della stagione?

item-thumbnail

Zebre: ufficiale la soluzione “interna” per il dopo Bradley

Emiliano Bergamaschi è il nuovo capo allenatore della franchigia, almeno sino al termine della stagione

item-thumbnail

Zebre: ecco Taina Fox-Matamua, un kiwi per la terza linea

Ha 25 anni, viene dalla NPC e ha firmato fino al prossimo giugno. Arriverà a parma nelle prossime settimane

item-thumbnail

Zebre, Roselli: “Serve chiarezza sul percorso della franchigia”

L'assistente dei ducali ha parlato quest'oggi al Corriere dello Sport

item-thumbnail

Zebre: i numeri della franchigia ducale nei quattro anni e mezzo con Bradley

Per quante partite il coach irlandese ha guidato i ducali? Qual è il suo record tra Pro14 (e varie declinazioni) e Challenge Cup?

item-thumbnail

Zebre: i primi rumors sul possibile successore di Bradley

La franchigia emiliana pensa a come concludere la seconda parte della stagione 2021/2022