Scozia: John Jeffrey nuovo presidente federale

Lo Squalo Bianco nominato per il momento ad interim. Intanto Dave Rennie lascia Glasgow con un mese di anticipo

Ph. Scottish Rugby_official_Twitter

John Jeffrey, 40 caps in terza linea per la Scozia fra il 1984 e il 1991, soprannominato lo Squalo Bianco per via della capigliatura tanto bionda da essere quasi bianca, è il nuovo presidente della Scottish Rugby Union.

La nomina, effettuata per il momento ad interim, e che verrà probabilmente ratificata il prossimo anno, vede Jeffrey subentrare alla guida della federazione scozzese a Colin Grassie. Un cambiamento alla guida che era comunque previsto per il prossimo agosto, ma che è stato anticipato dopo la firma dell’accordo con CVC per la cessione di una quota del Pro14 al fondo d’investimento.

“Sono molto felice di accettare il mio nuovo ruolo nel rugby scozzese – ha detto Jeffrey – Il nostro sport si trova ad affrontare sfide importanti proprio adesso e spero di poter portare beneficio alla federazione e alla comunità del rugby in Scozia con la mia esperienza.”

L’ex flanker del Cardo siede in rappresentanza della Scozia in una moltitudine di ruoli: fa parte dal 2010 del consiglio della federazione, è presidente del Six Nations Council dallo scorso luglio ed è membro del Comitatato Esecutivo di World Rugby dal 2016.

La SRU ha dovuto attraversare una serie di traversie legate alla governance nel corso dell’ultimo paio d’anni, e la maggior parte degli osservatori caldeggiava l’elezione di un presidente esterno ai volti noti, ma per il momento sarà il 61enne Squalo Bianco ad appropriarsi anche di questo ruolo.

Nel frattempo, ci sono news da Glasgow: Dave Rennie lascia i Warriors con un mese d’anticipo rispetto alla scadenza naturale del proprio contratto. Il tecnico sarà alle dipendenza della federazione australiana in veste di head coach dei Wallabies, mentre la franchigia sarà affidata in anticipo al successore di Rennie, Danny Wilson.

“Abbiamo raggiunto un accordo per consentire ad entrambi gli allenatori di dare la massima attenzione ai rispettivi nuovi ruoli ed essere pronti per quando il rugby tornerà” ha dichiarato Nathan Bombrys, direttore generale dei Glasgow Warriors.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Sei Nazioni, Laporte: “CVC acquisirà il 14,5% del Torneo”

Il vicepresidente di World Rugby ha reso nota l'operazione durante l'assemblea generale della federazione francese

item-thumbnail

Il Sei Nazioni non si tocca, parola del CEO dell’Irlanda

"Dobbiamo preservare ciò che abbiamo. Niente miglioramenti con la Georgia al posto dell'Italia", ha spiegato al Podcast 'Off the Ball'

30 Maggio 2020 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Conor O’Shea: “Per poco Danny Care non scoprì i piani per la Fox”

L'ex tecnico azzurro racconta il piccolo, curioso retroscena che coinvolge Ugo Monye e un barbiere di Londra

26 Maggio 2020 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Sei Nazioni: il XV ideale scelto da Andrea Masi

L'ex giocatore azzurro ha composto la sua formazione, dove non mancano alcuni compagni di squadra

25 Maggio 2020 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Il board del Sei Nazioni prende posizione sulla possibilità di un “4 Nazioni” senza Italia e Francia in autunno

Definite "inaccurate speculazioni" le voci giornalistiche circolate nelle scorse ore in UK

18 Maggio 2020 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni