Sei Nazioni: John Jeffrey è il nuovo chairman del torneo

Lo scozzese ricoprirà l’incarico per i prossimi tre anni. Bernard Laporte sarà il suo vice

Ph. Scottish Rugby_Official_Twitter

Si cambia: alla guida del Sei Nazioni per i prossimi tre anni ci sarà uno scozzese. John Jeffrey infatti è il nuovo chairman del torneo rilevando la carica che nell’ultimo mandato era stata dell’irlandese Pat Whelan. Al suo fianco, nelle vesti di vice, ci sarà invece il presidente della Federazione Francese Bernard Laporte.

“È un privilegio essere eletto per questa carica e partecipare allo sviluppo del torneo più importante del mondo del rugby – ha affermato Jeffrey in maniera molto sintetica – vorrei cogliere l’occasione per ringraziare Pat Whelan che mi ha preceduto”.

Clicca qui per conoscere i calendario delle edizioni 2020 e 2021 del Sei Nazioni

Il profilo di Jeffrey
Ex internazionale scozzese, con 40 caps collezionati fra il 1984 e il 1991, Jeffrey può vantare inoltre da giocatore due convocazioni con i British & Irish Lions (Test Match 1986 e Tour 1989). Da dirigente invece è membro del Consiglio del Sei Nazioni dal 2012, mentre dal 2010 rappresenta la Scozia all’interno di World Rugby, dove è anche parte del Comitato Esecutivo (dal 2016) e del Comitato del Gioco (dal 2013). Inoltre, va ricordato, che diventa il primo scozzese a tornare alla guida del Sei Nazioni dopo Allan Hosie, che fu numero uno della kermesse a cavallo fra la fine degli anni ’90 e l’inizio degli anni ’00.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Test match: la Georgia ha perso contro l’Argentina XV

Finisce 24-30 il confronto a Kutaisi. Dopo un primo tempo scialbo, i sudamericani rimontano nella ripresa

item-thumbnail

Gli infortuni stanno condizionando i test match

Tanti i protagonisti usciti di scena nelle serie di maggior interesse, gli staff tecnici di fronte a dilemmi

item-thumbnail

Test match: l’Argentina si prende lo scalpo della Scozia

Pumas sempre avanti a Jujuy, ospiti che hanno solo una fiammata ad inizio ripresa. Finisce 26-18

item-thumbnail

Follia a Pretoria: il Galles sfiora l’impresa in 13, ma il Sudafrica vince 32-29 allo scadere

Un'ingenuità di un nervoso Biggar regala la vittoria agli Sprigboks, ma che partita dei gallesi

item-thumbnail

L’Australia in 14 fa il colpaccio: Inghilterra battuta 30-28

Tra cartellini, colpi proibiti e grandi giocate, i Wallabies tornano al successo contro gli inglesi con un grandissimo secondo tempo

item-thumbnail

La Francia vince il primo test contro un coriaceo Giappone

Cinque mete a due per i Bleus contro un Giappone rimasto pienamente in partita per la prima ora di gioco