OnRugby Relive: Italia-Georgia del 2018. Vietato sbagliare

Rivediamo la sfida di Firenze tra azzurri e Lelos: in palio molto più che la singola vittoria, una sfida da vincere a ogni costo

Italia - Georgia. Ph. Sebastiano Pessina

Italia – Georgia. Ph. Sebastiano Pessina

L’appuntamento con le grandi partite della storia azzurra prosegue oggi alle 15.00 con Italia-Georgia, gara del 10 novembre 2018 disputata allo stadio Artemio Franchi di Firenze. Una partita clamorosamente ricca di significati, con gli azzurri che stanno vivendo un momento storico complicato mentre i georgiani, dopo tanti anni di successi netti nel Rugby Championship e con un movimento in crescita, volevano dimostrare di meritare di prendersi il loro posto nell’elite del rugby europeo. C’era dunque grande tensione prima della sfida, tensione giustificata anche dal fatto che le due squadre avevano giocato contro una sola volta prima di allora nella storia (31-22 ad Asti nel 2003 in preparazione alla Coppa del Mondo), un periodo decisamente lontano per dire di aver preso delle misure.

Leggi anche: 91 anni di azzurri, l’anniversario dell’Italrugby

Per i caucasici la sfida rappresentava potenzialmente una svolta, coi tifosi dei “Lelos” che speravano di poter rivivere una loro “Grenoble”.

La trasmissione del match inizierà come di consueto alle 15.00 e sarà trasmessa anche su questa pagina. Come di consueto prima del match interverranno protagonisti e giornalisti del mondo ovale, e per questo weekend ci saranno Tommaso Castello e Tommaso Allan, entrambi schierati titolari, e Valerio Vecchiarelli, firma del Corriere della Sera.

Ricordiamo le formazioni di partenza per Italia-Georgia:

Italia:15 Luca Sperandio, 14 Tommaso Benvenuti, 13 Michele Campagnaro, 12 Tommaso Castello, 11 Mattia Bellini, 10 Tommaso Allan, 9 Tito Tebaldi, 8 Abraham Steyn, 7 Jake Polledri, 6 Sebastian Negri, 5 Dean Budd, 4 Alessandro Zanni, 3 Simone Ferrari, 2 Leonardo Ghiraldini (c), 1 Andrea Lovotti
A disposizione:16 Luca Bigi, 17 Cherif Traorè, 18 Tiziano Pasquali, 19 Marco Fuser, 20 Johan Meyer, 21 Guglielmo Palazzani, 22 Carlo Canna, 23 Luca Morisi

Georgia:15 Soso Matiashvili, 14 Giorgi Koshadze, 13 Merab Sharikadze (c), 12 Tamaz Mtchedlidze, 11 Zurab Dzneladze, 10 Lasha Khmaladze, 9 Vasil Lobzhanidze, 8 Beka Gorgadze, 7 Giorgi Tsutskiridze, 6 Otar Giorgadze, 5 Lasha Lomidze, 4 Nodar Tcheishvili, 3 Dudu Kubriashvili, 2 Jaba Bregvadze, 1 Mikheil Nariashvili
A disposizione:16 Shalva Mamukashvili, 17 Zurab Zhvania, 18 Levan Chilachava, 19 Shalva Sutiashvili, 20 Beka Bitsadze, 21 Gela Aprasidze, 22 Lasha Malaghuradze, 23 Giorgi Kveseladze

E’ attivo il canale Telegram di OnRugby. Iscriviti per essere sempre aggiornato sulle nostre news
onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Sei Nazioni 2020, Italia: i convocati della Nazionale italiana rugby per il raduno pre Irlanda

Sono 32 gli atleti a disposizione di Franco Smith, in quel di Roma

19 Ottobre 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia, Troncon: “Fasi statiche e gioco aereo per essere competitivi con l’Irlanda”

L'assistente allenatore della Nazionale traccia un ritratto dei punti di forza degli avversari e di come disinnescarli

19 Ottobre 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Il chiarimento della FIR sulle attività consentite dopo il nuovo DPCM

Proseguono regolarmente allenamenti e campionati delle squadre impegnate in tornei nazionali e regionali. Indicazioni anche su giovanili ed Old

19 Ottobre 2020 Rugby Azzurro / Vita federale
item-thumbnail

Italiani all’estero, tra rinvii, assenze e mete

Sfortuna per Silvia Turani, festeggia Valeria Fedrighi

19 Ottobre 2020 Rugby Azzurro
item-thumbnail

La FIR ha fatto chiarezza sull’ordinanza 620 della Regione Lombardia

Spiegato in dettaglio cosa va avanti e cosa, invece, si ferma fino al 6 novembre 2020

17 Ottobre 2020 Rugby Azzurro / Vita federale
item-thumbnail

Sei Nazioni 2020: il rimborso dei biglietti per Italia-Inghilterra

Dal 3 novembre si potrà richiedere il rimborso o un voucher per le partite della nazionale maggiore maschile del prossimo futuro

16 Ottobre 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale