I 10 rugbisti più pagati nel 2020

In termini di salario annuale

ph. Sebastiano Pessina

Prima che arrivasse il tifone Coronavirus, che ha lasciato già ampie tracce sulla stagione sportiva in corso e potrebbe rivoluzionare anche economicamente, nei prossimi mesi, il panorama rugbistico, Ovalia si trovava da diversi anni in un periodo caratterizzato un’impennata degli stipendi dei giocatori, con conseguenze come l’aumento delle spese, ed un modello di sostenibilità da rivedere, con una concentrazione del talento mondiale nei campionati inglese e francese, la difficoltà di competere per le realtà dell’Emisfero Sud. Ma scendendo nei particolari – in attesa di capire che ne sarà dei tornei in corso e della prossima annata – quali sono i giocatori più pagati (con contratto in essere per il ’20/’21)?

Leggi anche: Nazionale Italiana Rugby Under 20: le biografie degli Azzurri

La prossima stagione

Stando a quanto riportato dal Wales Online, rispetto alla medesima classifica legata all’annata agonistica in corso (considerando il 2019 per l’emisfero sud), cambiano i leader (con la coppia Carter-Giteau in scadenza), con la prima posizione occupata da Handre Pollard (1,1 milioni di euro), numero 10 del Sudafrica Campione del Mondo in carica, sbarcato in questa stagione a Montpellier, e da Charles Piutau, formidabile trequarti neozelandese, ex All Blacks e stella dei Bristol Bears (squadra più rappresentata, vista la quinta piazza di Luatua, assieme ai Saracens). Presenti, infatti, nella lista anche Itoje, terzo, e Farrell, quarto, in attesa di capire, tuttavia, dove giocheranno nella prossima stagione, con il club costretto al Championship. Spazio anche per alcune stelle di Union del Sei Nazioni, come Dan Biggar, gallese di Northampton(sesto), e Stuart Hogg, scozzese (decimo), entrato in graduatoria dopo il passaggio da Glasgow ad Exeter. Primo giocatore del Super Rugby, in nona piazza, Michael Hooper dei Waratahs.

Fuori dalle prime dieci posizioni, ma subito a ridosso, alcuni dei giocatori più importanti nel rugby internazionale dell’ultimo lustro abbondante, come Jonny Sexton (12^), Beauden Barrett (14^) e Faf De Klerk (15^), tutti con un compenso superiore ai 500k €.

Dominio Premiership, con ben sei rugbisti presenti in classifica. Top14 fermo a 3, ed un solo giocatore attualmente impegnato nell’emisfero sud.

Leggi anche: 3 proposte per rendere più veloci le partite di rugby

La lista dei 10 giocatori più pagati nel 2020 (contratti in essere per la stagione ’20/’21)

1 – Handre Pollard (Sudafrca/Montpellier) €1.1m

2 – Charles Piutau (Nuova Zelanda/Bristol Bears) €1.1m

3 – Maro Itoje (Inghilterra/Saracens) €1m

4 – Owen Farrell (Inghilterra/Saracens) €860,000

5 – Steven Luatua (Nuova Zelanda/Bristol Bears) €745,000

6 – Dan Biggar (Galles/Northampton Saints) €690,000

7 – Nicolas Sanchez (Argentina/Stade Francais) €665,000

8 – Morgan Parra (Francia/Clermont) €660,000

9 – Michael Hooper (Australia/Waratahs) €655,000

10 – Stuart Hogg (Scozia/Exeter Chiefs) €630,000

E’ attivo il canale Telegram di OnRugby. Iscriviti per essere sempre aggiornato sulle nostre news.

 

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Le 10 persone più influenti ad Ovalia per Rugby World Magazine

In vetta Siya Kolisi, capitano degli Springboks campioni iridati 2019

7 Luglio 2020 Rugby Mondiale
item-thumbnail

5 talenti che avremmo potuto vedere al mondiale Under 20

Scelti fra coloro che non abbiamo già visto nello stralcio di Sei Nazioni under 20 contro gli azzurrini

29 Giugno 2020 Rugby Mondiale / JR Rugby World Cup
item-thumbnail

Matt Giteau a Los Angeles?

Per i media australiani è fatta: un anno in più per il centurione australiano che aveva annunciato il ritiro a fine stagione

28 Giugno 2020 Rugby Mondiale
item-thumbnail

Rugby World Cup 2019: tutte le cifre del più grande evento sportivo dell’anno scorso

Una Coppa del Mondo vinta soprattutto fuori dal campo. Impatto eccezionale del turismo

24 Giugno 2020 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Test match: Giappone, Fiji e Sei Nazioni, come potrebbe essere il prossimo novembre

E come invece dovrebbe funzionare il calendario internazionale da approvare entro agosto

24 Giugno 2020 Rugby Mondiale
item-thumbnail

Rassie Erasmus ha lottato silenziosamente per la propria salute durante la Rugby World Cup

L'ex Munster non ha voluto che i media distogliessero l'attenzione dalla squadra, mantenendo privata la faccenda

21 Giugno 2020 Rugby Mondiale / Rugby World Cup