OnRugby Relive: Irlanda-Argentina, RWC 2015

I Pumas tra le prime quattro del mondo grazie a una memorabile vittoria: quando l’Emisfero Sud dominava Ovalia

ph. Sebastiano Pessina

La più grande vittoria dell’Argentina sull’Irlanda. La Rugby World Cup 2015 sembrò la consacrazione di una definitiva conquista del rugby mondiale da parte delle 4 potenze del Rugby Championship, e i Pumas erano la novità più giovane ad entrare nel salotto importante.

Le cose sarebbero evolute poi diversamente in futuro, ma il quarto posto del 2015 fu la celebrazione dei progressi fatti dai sudamericani, dalla riuscita del piano di professionalizzazione del vertice del movimento argentino, l’apice di una generazione.

Dall’altra parte un’Irlanda che, per raggiungere il primo posto nel girone ed evitare di incontrare gli All Blacks ai quarti, aveva spremuto la propria squadra durante la fase iniziale del torneo, arrivando a giocarsi la partita decisiva per agguantare quella semifinale mai arrivata nella storia dei Trifogli senza il capitano Paul O’Connell e l’apertura Johnny Sexton, entrambi infortunati nel decisivo scontro contro la Francia, e orfani di Sean O’Brien, squalificato.

Irlanda: 15 Rob Kearney, 14 Tommy Bowe, 13 Keith Earls, 12 Robbie Henshaw, 11 Dave Kearney, 10 Ian Madigan, 9 Conor Murray, 8 Jamie Heaslip, 7 Chris Henry, 6 Jordi Murphy, 5 Iain Henderson, 4 Devin Toner, 3 Mike Ross, 2 Rory Best, 1 Cian Healy
A disposizione: 16 Richardt Strauss, 17 Jack McGrath, 18 Nathan White, 19 Donnacha Ryan, 20 Rhys Ruddock, 21 Eoin Reddan, 22 Paddy Jackson, 23 Luke Fitzgerald

Argentina: 15 Joaquin Tuculet, 14 Santiago Cordero, 13 Matias Moroni, 12 Juan Martin Hernandez, 11 Juan Imhoff, 10 Nicolas Sanchez, 9 Martin Landajo, 8 Leonardo Senatore, 7 Juan Martin Fernandez Lobbe, 6 Pablo Matera, 5 Tomas Lavanini, 4 Guido Petti, 3 Ramiro Herrera, 2 Agustin Creevy, 1 Marcos Ayerza
A disposizione: 16 Julian Montoya, 17 Lucas Noguera, 18 Juan Pablo Orlandi, 19 Matias Alemanno, 20 Facundo Isa, 21 Tomas Cubelli, 22 Jeronimo de la Fuente, 23 Lucas Gonzalez Amorosino

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

OnRugby Relive: Benetton Rugby-Scarlets, Pro12 ’10/’11

Rivivi la prima storica sfida (con vittoria) dei Leoni nel torneo celtico

25 Aprile 2020 Senza categoria
item-thumbnail

OnRugby Relive: Sudafrica-All Blacks, Rugby World Cup 1995 final

Rivivi la storica finale del Mondiale 1995

25 Aprile 2020 Senza categoria
item-thumbnail

OnRugby Relive: Munster-Benetton, Pro14 2018/2019

Il quarto di finale della scorsa stagione fra irlandesi e veneti, insieme un vanto e un pizzico di rimpianto

18 Aprile 2020 Senza categoria
item-thumbnail

OnRugby Relive: Leinster-Northampton Saints, Champions Cup 2011

La finale della coppa regina del 2011: una partita pazzesca, con tante mete e uno svolgimento imprevisto

18 Aprile 2020 Senza categoria
item-thumbnail

OnRugby Relive: Zebre-Benetton, Pro14 2018/2019

Ovvero la vittoria che ha permesso ai Leoni di accedere ai primi playoff della loro storia

11 Aprile 2020 Senza categoria
item-thumbnail

OnRugby Relive: Giappone-Scozia, RWC 2019

Quando il mondo ovale ha capito che i padroni di casa del mondiale facevano sul serio

11 Aprile 2020 Senza categoria