Pro14: si pensa a giocare direttamente la finale?

Con l’impossibilità di completare la stagione regolare, ecco come potrebbe essere assegnato il titolo

COMMENTI DEI LETTORI
  1. balìn 6 Aprile 2020, 12:05

    non sarebbe male una final four in Italia, anche se a loro non piacerebbe, perchè? perchè secondo qualcuno il clima fresco favorisce il covid19 quindi meglio il caldo italico di giugno http://www.nimbus.it/articoli/2020/200310ClimaCoronavirus.htm

    • Ventu 6 Aprile 2020, 12:13

      Il clima fresco favorisce il COVID, ma esso si diffonde anche nel deserto, in Florida e California per cui non c’è una grande differenza. Inoltre tutti gli studi non sono conclusivi, ma ipotizzano soltanto questa cosa.
      Secondo me la cosa più sensata sarebbe dare il titolo al leinster e basta

      • balìn 6 Aprile 2020, 14:52

        io continuo a sperare che il caldo un po’ lo rallenti (altrimenti non saprei spiegarmi certe cifre italiane, non per antimeridionalismo ma per constatazione della normale organizzazione dela sanità nelle diverse regioni). Comunque tornando al nostro se non si più concludere seriamente ci mettano una pietra sopra e si preparino per l’anno prossimo.

        • Ventu 6 Aprile 2020, 14:58

          quello che dici è giusto, ma solo un pochino si rallenta il virus. Purtroppo temo che se ne riparlerà a settembre

  2. try 6 Aprile 2020, 12:49

    Ma che senso ha dare un vincitore ad un campionato comunque falsato?
    Per chiunque squadra, anche l’Edimburgo che non lo ha mai vinto, che sapore avrebbe un titolo del genere?
    O finisci il campionato anche a costo di giocare in agosto oppure annulla il campionato.

  3. fido 6 Aprile 2020, 13:22

    voler assegnare a tutti i costi un titolo, dal rugby al calcio, è come la coppa campioni assegnata dopo l’heysel, una vergogna per cui anche la Juventus non va orgogliosa.
    Si parla tanto di soldi, ma parrucchieri, baristi e ristoratori, solo per citarne alcuni, sono a casa e fanno fondo ai loro risparmi mentre lo sport in generale sembra vivere fuori dal mondo.
    Poi mi zittirete dicendo che lo sport è un motore economico del mondo ma se permettete penso che tanti stiano economicamente peggio degli sportivi in questo momento.
    Io amo lo sport a 360 gradi ma penso che dopo questa tragedia lo vedrò con più distacco, lo stesso che lo stesso sport sta tenendo rispetto alla reale vita quotidiana, fatta di morti e disoccupati.

    • try 6 Aprile 2020, 13:40

      mah, anche gli sportivi hanno dirito di guadagnare e quando non lo possono fare per cause non dipendenti da loro, non è giusto, nemmeno per i calciatori che guadagnano molto molto di più dei nostri amati rugbisti fio a quelli che giocano a bocce.
      Quello che mi chiedo io è: se fanno la finale, ma anche le semifinali, il danno economico è già stato fatto.
      Si recupererebbero ben pochi soldi. Ripeto è comunque un campionato falsato.
      Cosa diversa se facessero tutte le partite giocando in estate, magari alla sera, non alle due del pomeriggio.

      • Ventu 6 Aprile 2020, 14:55

        Si recupererebbero ben pochi soldi? Non ne sono sicuro. sono tutti a casa, per cui si farebbe uno streaming, e con la pubblicità avresti un bel po’ di soldi. inoltre non devi neanche giocare a Twickenam, poiché non hai pubblico. Il vero problema è la sicurezza dei giocatori (che sono inattivi fino ad oggi) ed il fatto che i problemi sono altri.
        Del campionato falsato non credo interessi, questo è il pro14, il suo unico scopo è quello di allenare i giocatori per le nazionali

  4. Interza 6 Aprile 2020, 21:42

    che la facciano con il Subbuteo !

Lascia un commento

item-thumbnail

Zebre, Paolo Pescetto: “C’è competitività nel ruolo d’apertura. Vorrei acquisire leadership e ritmo”

L'ambientamento, gli obiettivi per il futuro e gli idoli di infanzia: il trequarti parla a cuore aperto

1 Luglio 2020 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Benetton Rugby, “il ritorno” di Dewaldt Duvenage: “Non vedo l’ora di ricominciare. Treviso è casa mia”

Il mediano di mischia sudafricano spiega quello che ha vissuto in questi mesi e racconta l'amore per l'Italia

30 Giugno 2020 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

“I Dragons? L’opzione più intrigante”, parola di Nick Tompkins

Dai Saracens alla franchigia gallese, con un'inusuale tipologia di contratto per conservare la maglia della nazionale

30 Giugno 2020 Pro 14
item-thumbnail

Come funziona con i Permit Player delle Zebre Rugby?

Le differenze pratiche e semantiche rispetto ai Leoni

30 Giugno 2020 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Benetton, Gianmarco Lucchesi: “Punto a migliorarmi. Cercherò di rubare i segreti del mestiere ai miei colleghi”

L'azzurrino ha parlato ai microfoni di Ben TV, tra percorso personale e prossima stagione

29 Giugno 2020 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Leinster: James Lowe firma un triennale ed il suo futuro è sempre più verde

Il formidabile trequarti neozelandese è già eleggibile per la nazionale dell'Isola di Smeraldo

29 Giugno 2020 Pro 14